Guida pratica

Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

Urbino

Telefono: 
0721/387400 (Informazioni Turistiche)
Fax: 
0721/33919
Come arrivare: 


In auto: A14 Rimini Sud - Pesaro Km 29, poi Statale 423 Urbinate Km 30 circa.
In treno: Rimini - Pesaro, numerose corse, e poi bus dalla stazione di Pesaro.

Città ideale del Rinascimento in cui arte e cultura si fondono.

La città sorge su una collina che divide la valle del fiume Foglia da quella del Metauro.
Voluto da Federico II di Montefeltro, nel 1455 il Palazzo Ducale è sicuramente il monumento simbolo di Urbino.
A fianco del Palazzo Ducale il Duomo settecentesco ospita il Museo Albani dove sono conservati affreschi, ceramiche, paramenti e l'eccezionale candelabro di bronzo del '400 attribuito a Francesco di Giorgio Martini. Nella cripta una Pietà di Giovanni Bandini.
San Francesco è in stile gotico, sia il portale che il campanile di cotto risalgono al '300; nell'abside della chiesa una tela di Federico Barocci, detta "Il perdono di Assisi" raffigura l'apparizione di Gesù a San Francesco.
Fortezza Albornoz, possente resto fortificato, merita una visita per ammirare l'ampio panorama verso il Montefeltro, fino a San Marino, e gli archi e i torricini di Palazzo Ducale.

Notizie aggiuntive: 

Cucina:
Tipica della zona urbinate la casciotta, formaggio misto di pasta compatta che si può accompagnare con un rosso.
Vini:
Urbino entra nel disciplinare di produzione per il Sangiovese dei Colli pesaresi, vino leggero, da tutto pasto, che si sposa perfettamente con la cucina del territorio urbinate.
Acquisti e souvenir:
Si possono trovare belle riproduzioni e affiches di tutti i capolavori contenuti nella Galleria Nazionale delle Marche.
Molti i negozi che vendono oggetti di ceramica con disegni e colori propri del Rinascimento.
Dintorni:
A Km 2,5 verso est, presso il Cimitero, sorge la rinascimentale Basilica di San Bernardini degli Zoccolanti, disegnata da Francesco di Giorgio Martini, dove sono sepolti Federico e Guidobaldo da Montefeltro.
A circa 25 chilometri Urbania è una cittadina ricca di monumenti.
Nella Cattedrale si può ammirare un Crocifisso su tavola del '300 di Pietro Da Rimini, adiacente al Convento di San Francesco è la Chiesa dei morti con il curioso Cimitero delle Mummie.
In Santa Maria Maddalena una tela di Guido Cagnacci e in quella del Crocifisso una di Federico Barrocci.
Data ultimo aggiornamento 20/09/2016 - 12:48