Guida pratica

Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

Cippo in memoria di Giulio Cesare

Cippo cinquecentesco in Piazza Tre Martiri
Indirizzo: 
Piazza Tre Martiri - Rimini

In piazza Tre Martiri, una volta sede dell'antico foro romano di Ariminum, è oggi visibilie lungo il cardine un cippo cinquecentesco, chiamato colonna di Giulio Cesare, che ricorda la tradizione che vuole Giulio Cesare, salito su una pietra, arringare i suoi soldati in occasione dello storico passaggio del Rubicone, il fiume che allora segnava il confine dello Stato romano e pronunciare la famosa frase "il dado è tratto".
In realtà Cesare, nel De Bello Civili, non afferma di aver arringato i soldati a Rimini ma a Ravenna, prima di attraversare il Rubicone. In tal modo egli si presenta come un generale democratico che coinvolge le proprie truppe prima di importanti decisioni.
In ogni caso Cesare scelse Rimini come base militare, in quanto la provincia romagnola era un punto chiave della geografia dello stato romano: chi possedeva Rimini, poteva regolare i traffici in pianura padana ed accedere a Roma facilmente attraverso la via Flaminia.

Sta di fatto che fin dall’antichità si tramanda che il foro di Rimini sia stato scena dell’avvenimento e in sua memoria la piazza ospita anche una statua bronzea di Cesare, copia di un originale romano.

Data ultimo aggiornamento 17/02/2015 - 16:50