Guida pratica

Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

I Mulini della Val Conca

Lungo tutto il suo percorso il fiume Conca ha continuato, fin dai secoli passati, ad alimentare un gran numero di "fosse" cioè canali artificiali paralleli al fiume utilizzati una volta sia er attivare i mulini che per irrigare i campi. E infatti nel 1662 il Conca alimentava ben 66 mulini i quali erano ed hanno continuato ad essere fino al secolo scorso un momento fondamentale dell'economia, in gran parte agricola, del riminese.  Di questi mulini oggi restano alcuni esemplari di notevole interesse storico:
Mulino Casarola.
Si trova a circa 3 Km da Morciano, in territorio di S.Clemente; il complesso dell'edificio, che comprende mulino, segheria e abitazione, è stato costruito nel 1726; si tratta di un mulino idraulico "orizzontale" in cui l'acqua, proveniente dalla fossa, aziona le pale di legno di una ruota collocata sotto il pavimento dell'edificio.
Questa trasmette il moto alla macina superiore, essendole collegata, la quale, ruotando sulla sottomacina fissa, tritura il grano.
Mulino dei Malatesta
Fu costruito intorno al 1400 lungo la strada della "Pedrosa", in fondo alla costa di "Paglialunga". Questo mulino vantava importanti opere murarie per garantirsi un continuo approvvigionamento idrico. Infatti sembra che le fosse di portata dell' acqua fossero due e precisamente: una a corso sotterraneo, lunga 5/600 metri, l'altra all'aperto, in superficie.
Mulino Rossi
Si trova presso il fiume in zona Santa Maria Maddalena e fa parte di un grosso complesso di costruzioni. Anche questo mulino ad acqua, come il precedente, fu fatto costruire dai Malatesta.
Mulino Valle
E' a S.Clemente. E' situato sulla fossa destra del Conca ad 1 Km circa dall'Abbazia di San Gregorio dalla quale in passato dipendeva.
Mulino Trado
Sorgeva a S.Clemente sulla fossa sinistra (ora chiusa) del fiume vicino al ponte di Morciano. La vecchia costruzione è stata trasformata in abitazione dagli attuali proprietari che la chiamano ancora "casa del mulino".

Data ultimo aggiornamento 20/09/2016 - 18:06