Cosa fare

Prenotazione soggiorno

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 
Home / Eventi / Manifestazioni e Iniziative / Salvagente Mass Training

Salvagente Mass Training

L'evento sulle manovre di disostruzione pediatrica e neonatale - madrina Lorella Cuccarini
Telefono: 
349 4011473 (infoline)
Località: 
105 Stadium, Piazzale Pasolini 1/c - Rimini

Arriva a Rimini il grande evento di mass training sulle manovre di disostruzione pediatrica e neonatale.
L’associazione Salvagente Monza è nata nel 2014 e si è impegnata in un capillare lavoro di sensibilizzazione e educazione al primo soccorso, soprattutto pediatrico. Lo scopo è di informare e formare sulle manovre che possono salvare una vita.
La madrina e ospite d’onore sarà Lorella Cuccarini, presente come portavoce dell’associazione Trenta Ore per la Vita, di cui è socio fondatore e testimonial da vent’anni, e contribuirà anche alla simulazione delle principali manovre di disostruzione.
L’evento sarà aperto gratuitamente al pubblico (con obbligo d’iscrizione attraverso il sito www.salvagentemonza.org). La sera, allo Sporting hotel di Rimini, ci sarà una cena di beneficenza aperta a tutti.
Inoltre, la mattina di domenica 12 aprile ci sarà l'opportunità di seguire un corso certificato PBLS (Pediatric Basic Life Support).

Periodo di svolgimento: 
sabato 11 aprile 2015
Orario: 
alle 15
Notizie aggiuntive: 

Il ricavato della cena e del corso sarà utilizzato per raccogliere fondi a favore dei progetti sostenuti da Salvagente Monza.
Salvagente Monza sostiene anche il progetto “Home” portato avanti da Trenta Ore per la Vita, nato dall’esigenza di stare a fianco di tutte quelle famiglie di bambini colpiti da patologie onco-ematologiche (in Italia si ammala un bambino o adolescente ogni 8 ore circa), garantendo loro il diritto alle cure migliori possibilmente rimanendo a casa propria o in una struttura vicina all’ospedale.

Data ultimo aggiornamento 19/03/2015 - 09:17