Cosa fare

Prenotazione soggiorno

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 
Home / Eventi / Manifestazioni e Iniziative / Rimini Balneare - visita guidata di Discover Rimini

Rimini Balneare - visita guidata di Discover Rimini

Guarda che villa!
Telefono: 
333 7352877
Località: 
Luogo d’incontro: Piazzale Fellini c/o la Fontana dei Quattro Cavalli - Rimini Marina Centro

Passeggiata culturale nella zona di marina centro, tra alberghi celebri, locali alla moda e villini storici, per ascoltare l’affascinante racconto del turismo balneare riminese, legato indissolubilmente al mare e alla spiaggia, quanto al divertimento notturno.
La visita partirà dal cuore della Rimini balneare, Piazzale Fellini, con il giardino che accoglie i busti dei pionieri del turismo e la scenografica Fontana dei Quattro Cavalli. Dopo aver ammirato la facciata del lussuoso Grand Hotel, caro al regista Federico Fellini, la passeggiata proseguirà toccando luoghi mitici delle estati riminesi, come L’Embassy club, in cui si esibirono noti personaggi della canzone italiana.
La visita è ideata e condotta da Michela Cesarini, specializzata nella narrazione della storia e dell’arte del territorio riminese.
Per motivi organizzativi è obbligatorio prenotarsi entro il giorno precedente a:
Rimini Reservation 0541 51441 o a Discover Rimini 333 7352877 michela.cesarini@discoverrimini.it

Periodo di svolgimento: 
sabato 30 aprile 2016
Orario: 
incontro alle ore 16.30
Ingresso: 
Costo di partecipazione: € 8 a persona (sconto di € 1 con Romagna Visit Card)
Notizie aggiuntive: 

Il celebre locale Embassy club, tutt’ora in attività, era in origine uno dei tanti villini che nell’Ottocento accolsero i primi bagnanti, appartenenti alla ricca borghesia del Nord Italia e d’oltralpe. Connotati da architetture in stile ecclettico e circondati da giardini, i villini furono trasformati già dai primi anni del Novecento in alberghi, per ospitare un numero sempre crescente di vacanzieri.
E’ qui che sul finire degli anni Cinquanta l’indimenticabile Fred Buscaglione cantava “Guarda che luna” e “Bambola”, facendo ballare e innamorare numerosi ospiti della riviera.

Data ultimo aggiornamento 26/04/2016 - 09:10