Cosa fare

Prenotazione soggiorno

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 
Home / Eventi / Manifestazioni e Iniziative / Nel nome delle Memorie

Nel nome delle Memorie

Arte storia nella città del silenzio - visita guidata
Telefono: 
0541.793803 (ore 8.00-12.00)
Località: 
Cimitero Monumentale di Rimini

Luoghi della memoria, del silenzio e della preghiera, i cimiteri monumentali sono anche suggestivi musei all’aperto, grazie alle sculture a decoro delle sepolture ed alle edicole gentilizie dagli stili architettonici più disparati. Fin dall’Ottocento, quando vennero istituiti in epoca napoleonica, furono in tutta Europa meta di letterati e cultori di belle arti, per il fascino dei monumenti sepolcrali e per le illustri personalità tumulate.

Nel cimitero monumentale di Rimini non è raro imbattersi in turisti che omaggiano la tomba di Federico Fellini, collocata proprio all’ingresso dello storico edificio, consacrato nel 1813.

Percorrendo il cimitero dal famedio d’ingresso ai campi centrali, fino alle grandi arcate che si protendono ai lati della chiesa, è possibile un incontro suggestivo con l’arte dei secoli scorsi e con i personaggi che hanno segnato la storia locale nell’Ottocento e nel Novecento.

Personalità che si sono distinte nel campo della ricerca storica e in quello della politica, della letteratura e in quello della medicina, nella religione, nell’industria e nelle varie arti.

Federico Fellini, René Gruau, Don Oreste Benzi, Amedeo Montemaggi, Margherita Zoebeli, Marco Pesareresi, Carlo Tonini, Amintore Galli, Pietro Palloni, Nicola Ghetti, Gaetano Urbani e Domenico Francolini sono i nomi più celebri dei personaggi di cui si parlerà nel corso della visita guidata, che metterà in luce anche l’opera degli artisti che ne hanno eternato la memoria grazie alla progettazione delle strutture architettoniche ed alla realizzazione delle decorazioni: i riminesi Giuseppe Maioli, Filogenio Fabbri, Adriano Militi ed Elio Morri ed anche artisti forestieri.

Le visite, a cura di Michela Cesarini, storica dell’arte, sono gratuite e hanno una durata di circa un’ora e mezza; è gradita prenotazione telefonica.

Periodo di svolgimento: 
lunedì 2 novembre 2015
Orario: 
ore 9.00 e ore 11.00
Data ultimo aggiornamento 23/10/2015 - 10:38