Cosa fare

Prenotazione soggiorno

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 
Home / Eventi / Manifestazioni e Iniziative / Mostra di Enrico Minguzzi alla galleria Primo Piano

Mostra di Enrico Minguzzi alla galleria Primo Piano

Holzwege
Telefono: 
335 6748986 - 338 7609080
Località: 
Primo Piano c/o lo studio Lombardi-Pacia, via Garibaldi 20 - Rimini centro storico

Presso la galleria Primo Piano è allestita la mostra personale di Enrico Minguzzi “Holzwege”. La mostra presenta una serie di opere inedite, il cui corpo principale sarà costituito da tre dipinti di grandi dimensioni, e si sviluppa attorno al tema del “paesaggio d’acqua”, in cui l’artista intreccia in modo efficace tradizione figurativa iconica e contemporaneità.
'Holzwege' - sentiero nel bosco, a volte ricoperti di erbe, che si interrompe improvvisamente.

Periodo di svolgimento: 
dal 16 maggio a 28 giugno 2015
Orario: 
su appuntamento - tel. 335.6748986 - 338.7609080
Notizie aggiuntive: 

La pittura di Enrico, per appartenenza generazionale, non attinge alla macchina del concetto, nel suo viaggio ha lasciato alle spalle lo scontro con il digitale, i dialoghi collaborativi e sfidanti tra la tecnologia dello screen e l’energia della tela, e si avventura nella freschezza dell’essere, del colore e della vitalità, perdendosi senza alcuna remora intellettuale dentro un heideggeriano ’’Holzweg": "Holz è un’antica parola per dire bosco. Nel bosco ci sono sentieri che, sovente ricoperti di erbe, si interrompono improvvisamente nel fitto. Si chiamano Holzwege. Ognuno di essi procede per suo conto, ma nel medesimo bosco. L’uno sembra sovente l’altro: ma sembra soltanto. Legnaioli e guardaboschi li conoscono bene. Essi sanno che cosa significa trovarsi su un sentiero che, interrompendosi, svia “.
(M. Heidegger, Holzwege, 1950 )

Sentieri che hanno quella innata e rivoluzionaria potenza di interagire con noi recuperata dalla pittura di Enrico, lasciando il rumore di fondo della mediazione tecnologica a campi di battaglia lontani. (Giuseppe Padula)

------------------------------------------------------------
Enrico Minguzzi (Cotignola, 1981) si è diplomato all’Accademia di Belle Arti di Bologna nel 2008. Nel 2014 è stato vincitore del premio Mantegna Cercasi ed ha sposto le proprie opere in diverse mostre personali (tra cui: Il collasso dell'immagine, Palazzo Ducale, Pavullo nel Frignano 2014 / Enrico Minguzzi, galleria Atlantica 2013 / Decostruzione, Studio D’arte Cannaviello, 2011 / Liqueforme, Studio D’arte Cannaviello, 2008) e collettive (tra cui: Accesa! Arte illuminata, Palazzo Parissi, Monteprandone (Ap), 2014 / Biennale del disegno di Rimini, 2014 / Minguzzi/Brucceri, galleria Opere scelte, 2014 / Anni ’10, galleria interno 18, 2013 / Biennale dell’acquerello, Villa Obizzi, Albignasego, 2012). Vive e lavora a Bagnacavallo (Ra).

Data ultimo aggiornamento 15/05/2015 - 10:07