Cosa fare

Prenotazione soggiorno

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 
Home / Eventi / Manifestazioni e Iniziative / La Riviera dei Baci - visita gudata con Discover Rimini per San Valentino

La Riviera dei Baci - visita gudata con Discover Rimini per San Valentino

Da Eleonora Duse a Fred Buscaglione: divi e dive nella affascinante Rimini del Novecento
Telefono: 
333 7352877
Località: 
Luogo d’incontro: Hotel Villa Adriatica, viale Vespucci, 3 - Rimini Marina Centro

Passeggiata nella zona della marina tra alberghi, locali e villini che hanno segnato la storia del turismo riminese seguendo il fil rouge dell’amore e dei baci.
Il percorso, ideato e condotto da Michela Cesarini, partirà dall’Hotel Villa Adriatica, dove, per l’occasione, sarà allestita una piccola mostra di cimeli storici. La passeggiata proseguirà poi toccando luoghi mitici delle estati riminesi, nelle quali la musica suonata dalle orchestre dal vivo o dai juke-box ebbe un ruolo importante.
Nella storia della musica, della vacanza e dell’amore un posto d’onore spetta a “Amore baciami” del 1947, canzone del 'riminesissimo' Carlo Alberto Rossi, diventata un successo internazionale e “Guarda che Luna” di Fred Buscaglione, di casa all’Embassy Club negli anni ’50.
Prenotazione obbligatoria entro il giorno precedente al 333/7352877 o a michela.cesarini@discoverrimini.it

Periodo di svolgimento: 
sabato 13 e domenica 14 febbraio 2016
Orario: 
ore 16
Ingresso: 
Costo di partecipazione: € 18 a coppia (€ 10 per un solo visitatore); sconto € 1 con Romagna Visit Card e Rimini Cittàmica)
Notizie aggiuntive: 

Agli inizi del Novecento, all’epoca della Belle Époque, Rimini e il suo lido rappresentavano già il luogo ideale per la vacanza marina, dove godere in libertà di mare, spiaggia, musiche, balli, chiari di luna e amori.

Vacanza e amori: e dove se non nella terra di Paolo e Francesca, di Sigismondo e Isotta?

Vacanza e amori per tutti, anche per i divi e le dive del teatro, della lirica e del cinema che hanno animato le stagioni balneari precedenti lo scoppio della prima guerra mondiale, tra i quali la ‘divina’ Eleonora Duse che nel 1897 è a Villa Adriatica per riprendersi dalle fatiche del palcoscenico. Eleonora che dal 1901 diventerà Francesca da Rimini nella sensuale tragedia di Gabriele D’Annunzio, suo tormentato amore, e che porterà nel mondo il nome di Rimini e il bacio più fascinoso della storia.

Data ultimo aggiornamento 09/02/2016 - 08:32