Guida pratica

Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

I sapori della cucina romagnola

Indirizzo: 
Rimini
Il rosso rubino del Sangiovese, il vino tipico della terra di Romagna, l'azzurro del pesce delle acque dell'Adriatico, l'oro del grano macinato, ingrediente indispensabile per la piada, il pane di un paese che ha dato i natali a santi e briganti. Sono questi i colori base della cucina romagnola, arricchiti poi con le gradazioni più diverse dei sapori e degli aromi.
Una cucina semplice di tradizione contadina e marinara che pero' non disdegna fantasia nella preparazione dei piatti. La si puo' gustare neri ristoranti di lusso cosi' come nei chioschi sulla spiaggia.
Si va dagli antipasti a base di affettati da servire con la piada calda, a quelli di pesce per approdare ad una grande varietà di primi piatti: tagliatelle, tagliolini, ravioli, cappelletti e strozzapreti da condire al ragu' o alle vongole o come piu' piace: sono ottimi con tutto.
Di solito per provare piu' sapori si ordina il tris, composto da tre assaggi a scelta.
Per i secondi piatti si va dalla carne alla brace (ottimo il castrato con la piada) con contorno di verdure gratinate, alle grigliate di pesce.
Pesci del luogo sono il pesce azzurro (sardine, sgomberi...), le sogliole, le triglie oltre a vongole, cozze, cannelli e lumachini.
Tipico della zona e' il brodetto, un piatto con varie qualita' di pesce cotto in umido con pomodoro e spezie.
Ristoranti e trattorie con specialita' di pesce si trovano soprattutto nel Borgo San Giuliano.
Per chi desidera non spendere troppo si consiglia di far visita alle sagre che duante l'estate si svolgono a Rimini e nei paesini dell'entroterra.
Davvero a buon prezzo è possibile gustare menu' tipici: rustide di pesce (cioe' pesce azzurro cotto alla griglia) da assaggiare in mezzo alla piada, ciambella (il tipico dolce secco romagnolo) da bagnare nell'albana dolce, vongole alla marinara, oltre alle feste della trippa e della patata.
Senza aspettare le sagre si puo' mangiare a poco prezzo nei chioschi sulle colline e nei negozi che cucinano piada e cassoni (piada ripiena con ingredienti a scelta).
Tra i vini romagnoli tipici, altra attrazione della Romagna, si segnalano oltre al rosso Sangiovese, da accompagnarsi ai salumi, alla carna alla brace e ai formaggi, il Trebbiano adatto per gli antipasti.
Da gustare con un buon piatto di pesce ci sono il Pagadebit oppure l'albana secco. Con i dolci, ed in particolare con la ciambella, la scelta cade o sull'albana dolce, un vino dorato e profumato, o sulla cagnina (ottima con le castagne), un vino rosso dall'aroma fruttato che si deve bere giovane entro 5/6 mesi dalla vendemmia.
Piatti e ingredienti: 

Piada (farina, strutto, acqua e sale)
Strozzapreti (farina, acqua e sale)
Cappelletti (pasta fresca con ripieno a base di carne)
Rustida (pesce azzurro cotto alla griglia)
Ciambella (dolce semplice e genuino)
Data ultimo aggiornamento 16/12/2014 - 10:27