Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

La Marina

L'area del Parco Fellini accanto al Grand Hotel è il cuore della Rimini balneare: qui è sorto nel 1843 il primo Stabilimento dei Bagni per impulso dei Conti Baldini e del medico Claudio Tintori. La vocazione salutistica si sviluppò per opera dei celebri professori Paolo Mantegazza e Augusto Murri. Nel 1872 sorse il nuovo edificio dello stabilimento, che poi fu chiamato Kursaal (distrutto nel 1948). L'urbanistica stessa della città cambiò volto, con il nuovo viale - oggi Principe Amedeo - di collegamento dal centro storico alla marina.

Poi, nel nuovo secolo, il passaggio al turismo d'élite: data simbolo il 1908 quando inizia l'epopea del Grand Hotel, punto di riferimento nell'immaginario felliniano. Rimini prima di diventare la capitale europea delle vacanze è stata nel corso dei secoli un porto importante. Oggi la 'palata' del porto è la passeggiata più amata dai riminesi, il luogo di Amarcord, regno di marinai e pescatori vigilato dal faro e solcato dalle 'poveracciaie' (le barche attrezzate per la pesca delle vongole): all'alba, al tramonto, a tutte le ore regala la sensazione di un tuffo nel mare e uno splendido panorama punteggiato dai mille colori dei bagni che hanno reso famosa la nostra spiaggia.

Alla sinistra del porto sorge la nuova darsena 'Marina di Rimini', una grande opera inaugurata nel 2002 per ospitare 680 posti barca.

Sul lungomare si affacciano avveniristici alberghi, alcuni dei quali 'griffati' da grandi architetti internazionali. Parallela al lungomare corre via Vespucci con i bar e le boutique alla moda. Tutta la zona di Marina Centro è famosa per i punti di ritrovo dei giovani, gli aperitivi, i pub e i discobar di tendenza, e poi i ristoranti che offrono indimenticabili menù a base di cibi nostrani a cominciare dall'alimento principe, il pesce, cucinato nelle caratteristiche rustide e in ottimi brodetti.

L'area del Parco Fellini accanto al Grand Hotel è il cuore della Rimini balneare: qui è sorto nel 1843 il primo Stabilimento dei Bagni per impulso dei Conti Baldini e del medico Claudio Tintori. La vocazione salutistica si sviluppò per opera dei celebri professori Paolo Mantegazza e Augusto Murri. Nel 1872 sorse il nuovo edificio dello stabilimento, che poi fu chiamato Kursaal (distrutto nel 1948)." data-share-imageurl="">

Data ultimo aggiornamento 17/12/2014 - 16:20