Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

Gita fuori porta

Lasciata la costa alle spalle ci sono due tesori tutti da scoprire. Sono la valle del Marecchia e quella del Conca che conservano sorprendenti campagne alternate da borghi e castelli che custodiscono un ricco patrimonio d'arte e cultura. Due valli a pochi chilometri da Rimini con un biglietto da visita d'eccezione, la signoria dei Malatesta, una delle potenti famiglie che fra Medioevo e Rinascimento ha segnato la storia d'Italia, lasciando in queste valli tantissime tracce di arte e cultura. A partire da Verucchio: su questo sperone roccioso che ospita un borgo medievale ricco di chiese e conventi, i Malatesta mossero i primi passi. Ma qui c'è una storia molto più antica, la culla della civiltà villanoviana raccontata in uno dei musei più belli d'Italia (Convento di S. Agostino, tel 0541.670222). Il viaggio prosegue verso due speroni di roccia con due castelli: Montebello e Torriana fino ad arrivare a Santarcangelo, famosa per il suo borgo e per i suoi ristoranti e osterie, e Poggio Berni. Meta d'obbligo è la bellissima San Leo, con la sua celebrata fortezza, la pieve e il duomo. Nella Val Conca tutto il territorio è cosparso di rocche e borghi fortificati posti a guardia del pericoloso confine con il Ducato d'Urbino. Il paese emblema della vallata è Montefiore che in cima alla sua collina ospita una grande e bellissima rocca medievale. San Giovanni in Marignano, conserva un piccolo gioiello, l'ottocentesco Teatro Massari. Poco lontano ci sono Mondaino con il suo prestigioso museo dei fossili e Saludecio. Le due vallate e la riviera sono dominate dalle tre rocche di San Marino, il simbolo della più antica repubblica del mondo che ogni anno richiama milioni di visitatori.

Data ultimo aggiornamento 17/12/2014 - 16:40