Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

Comunicato stampa del: 02-08-2014

Una fedeltà da record, il turista da 60 anni sceglie le vacanze a Rimini

Turisti Fedeli
Stessa spiaggia, stesso mare per il Sig. Piero Ceccherini, premiato sabato 2 agosto dagli assessori Maurizio Melucci e Jamil Sadegholvaad

Non è la prima volta che il Sig. Piero Ceccherini riceve un premio dal comune di Rimini. Dieci anni fa, infatti, fu l’attuale assessore regionale Maurizio Melucci, allora in veste di assessore al turismo del comune di Rimini, a festeggiarlo per le sue nozze d’oro.

Una bella esperienza che quest’anno si ripete. Perché è dal 1954 che il Sig. Ceccherini, classe 1923 e 90 anni portati egregiamente, e la sua famiglia partono da Firenze per trascorrere le vacanze a Rimini e più precisamente all’albergo Tre Stelle, gestito dai fratelli Biagini Werther, Rosanna e Manuela.

Una fedeltà “da record” quella del Sig. Ceccherini che è stato premiato sabato 2 agosto, dall'assessore alle attività economiche del Comune di Rimini Jamil Sadegholvaad e dallo stesso assessore Melucci con il diploma che testimonia la fedeltà alla città, l’iscrizione al Club degli Amici di Rimini e l’omaggio di alcune pubblicazioni che descrivono il territorio.

La cerimonia si è svolta all’albergo Tre Stelle di Via Lagomaggio alla presenza dei suoi famigliari, in particolare il figlio, la nuora e il fratello.
Fino a poco tempo la famiglia Ceccherini villeggiava a Rimini anche 2 o 3 volte all’anno. Infatti il Sig. Piero, dirigente dell’Aci di Firenze e molto conosciuto nella sua città perché fu il primo ad organizzare le corse del Mugello, ogni qual volta era possibile “scappava” sulla Riviera riminese, nella terra dei motori, con la moglie Ione, anche lei premiata 10 anni fa insieme al consorte. Oggi rimasto vedovo continua a trascorrere regolarmente le sue vacanze in Riviera.

Foto
Data comunicato: 
2 Agosto 2014