ciao

Prenotazione soggiorno

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 
Home / Press / Comunicati stampa / Archivio comunicati stampa / Rimini ancora protagonista con il Capodanno più lungo del mondo

Rimini ancora protagonista con il Capodanno più lungo del mondo

Rimini ancora protagonista con il Capodanno più lungo del mondo
Si è svolto questa mattina presso la Residenza Comunale l’incontro fra il Sindaco e Assessore al Turismo Andrea Gnassi, l’Assessore alle Attività Economiche Jamil Sadegholvaad e i rappresentanti delle Categorie Economiche, dei Comitati Turistici, dei Comitati d’Area, delle Associazioni dei Borghi e delle Cooperative degli operatori di spiaggia riminesi per illustrare le linee generali delle iniziative delle prossime festività natalizie e di fine anno.

In apertura del confronto il Sindaco Gnassi ha confermato, pur in un contesto di forte preoccupazione per lo scenario generale di crisi economica, il metodo di un’azione di sistema che, come si è già sperimentato con successo lo scorso anno, intende stimolare la partecipazione attiva di tutte le categorie con l’obiettivo di mettere a punto un programma innovativo e di qualità, con iniziative che proseguiranno per oltre un mese, rilanciando il tema di una Riviera aperta tutto l’anno e palcoscenico musicale d’eccezione.

Dopo il grande successo della passata edizione, viene dunque riconfermato il format di ‘Rimini, il Capodanno più lungo del mondo’, non più un singolo evento, ma un punto alto di arrivo di un programma di iniziative capaci di creare atmosfere suggestive e di motivare la scelta della destinazione Rimini per un soggiorno breve o per le vacanze del periodo natalizio, grazie ad un prodotto turistico attrattivo, ampio e anche qualificato, in linea con il processo di diversificazione e destagionalizzazione dell'offerta turistica della nostra città.

Un’occasione unica che vede finalmente quest’anno un calendario particolarmente favorevole, data la coincidenza della sera del 31 dicembre con la giornata di lunedì, al termine di un lungo week end, molto appetibile per stimolare la creazione di pacchetti turistici e per favorire le azioni di promo-commercializzazione del sistema pubblico-privato del nostro territorio.

Nonostante la grave crisi che attanaglia la nostra economia e che riduce drasticamente le capacità economiche del nostro Comune, Rimini c’è e vuole rilanciare e rafforzare l’impostazione dell’anno passato.

Il calendario degli eventi di dicembre e delle festività natalizie si baserà su alcuni grandi eventi musicali che faranno da colonne portanti di un fitto calendario di iniziative musicali diffuse nella città e, attraversando generi musicali diversi, accompagneranno riminesi e ospiti per tutto il mese di dicembre fino all’epifania, caratterizzando in particolare il periodo natalizio e culminando con il grande concerto della notte di capodanno in Piazzale Fellini e con i Capodanni diffusi nel centro storico.

Questa è stata la scommessa vinta l’anno passato: Rimini per la prima volta si è aperta è si è messa in gioco tutta, non più schiacciata solo sul mare, ma anche diffusa nel centro cittadino con una proposta innovativa, diversificata, in grado di attirare target diversi. Un’idea di Capodanno diffuso che mette in rete le due anime della città, quella del mare e quella del centro, creando un clima denso di suggestioni.

Un impegno che ha trovato il consenso generale dei presenti, che hanno accolto favorevolmente l’impegno dell’amministrazione comunale ad essere ancora una volta protagonista delle festività di fine anno con scelte coerenti con la sobrietà che i tempi difficili che stiamo attraversando impongono, senza rinunciare ad una proposta originale e innovativa, sottolineando il valore aggiunto dato dalla continua ricerca di contenuti che intendono esaltare le molte identità di un luogo creativo, dinamico e capace di reinventarsi.



Data comunicato: 
19 Novembre 2012