Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

Comunicato stampa del: 14-03-2014

La Notte Rosa va in montagna - seconda edizione - Cortina d'Ampezzo

Notte Rosa
La Notte Rosa va a Cortina per portare il Capodanno dell’estate italiana su montagne uniche al mondo, dichiarate Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Dopo Folgaria nel 2013, Rimini torna anche quest’anno a promuoversi nei grandi bacini turistici invernali con la seconda edizione de ‘La Notte Rosa va in montagna’ che si svolgerà dal 21 al 23 marzo 2014 a Cortina, organizzata dallo Sci Club Rimini, in collaborazione con gli Sci Club di Coriano, Cesena, Forlì ed anche con la Federazione Nazionale Sci della Repubblica di San Marino, con il Patrocinio del Comune di Rimini, della Provincia di Rimini e la partecipazione dell’Unione di Prodotto Costa Emilia Romagna.

Lo Sci Club Rimini Ski & Snowboard ha scelto per il 2014 una delle località sciistiche più affermata al mondo per unire l’utile al dilettevole, ovvero il programma delle proprie gare sociali alla promozione della Riviera in uno dei bacini sciistici più frequentati dai turisti in inverno


Per tre giorni la Regina delle Dolomiti si tingerà di rosa per promuovere l’evento di punta dell’estate della riviera dell’Emilia Romagna, il meglio delle proposte di vacanza a Rimini e i tesori dell'enogastronomia locale, facendo leva sulla creatività e sulla proverbiale accoglienza della gente e di tutto il comparto turistico della Romagna. Durante la manifestazione i referenti dell’Unione di Prodotto Costa saranno presenti per dare informazioni e per distribuire ai presenti un folder promozionale con le prime offerte di soggiorno dedicate alla Notte Rosa, oltre ai pacchetti vacanza per trascorrere la Pasqua in Riviera Adriatica dell’Emilia Romagna.


La manifestazione "La Notte Rosa va in Montagna" coinvolgerà tutta Cortina, i turisti presenti e i cittadini cortinesi con eventi sportivi, gastronomici e di promozione turistica, grazie alla presenza organizzata di tanti sciatori romagnoli presso la località montana durante la stagione sportiva invernale, come occasione di comunicazione e diffusione promozionale dell'accoglienza turistica della nostra Riviera.


Le piste di Cortina saranno lo scenario suggestivo di una serie di iniziative di animazione, di promozione e momenti sportivi: la ciaspolata serale il venerdì, la gara di slalom gigante il sabato mattina, la fiaccolata in Rosa che, sabato 22 marzo, vedrà scendere oltre 300 sciatori riminesi indossando una pettorina ‘targata’ Notte Rosa e tenendo in mano fiaccole e lampade al led colorate, neanche a dirlo, di rosa.


La mattina del sabato in programma la gara di slalom gigante sulla pista Tondi del comprensorio Faloria, a seguire momento di animazione al rifugio Faloria. Alla gara parteciperanno circa 300 persone provenienti dalla Romagna ed i campioni di sci Max Blardone ha già confermato la loro partecipazione come apripista.


Al termine della gara si apriranno le celebrazioni della Notte Rosa al rifugio Faloria con una festa gastronomica offerta a tutti i turisti presenti a base di piadina, "saraghina", salumi, formaggi, porchetta e sangiovese.


“Si tratta di un’occasione di promozione che ci consente di rivolgerci ad una platea molto interessante – dice il Sindaco di Rimini Andrea Gnassi - sia per i numeri che per la provenienza. Il connubio fra Notte Rosa e montagna funziona: non solo Rimini grazie allo sci club va in montagna, ma anche la montagna viene a promuoversi durante la Notte Rosa, come è accaduto lo scorso anno con San Vito di Cadore che ha scelto la Notte Rosa per portare i suoi sapori e proposte in riva al mare”.



Un po’ di numeri:

700 e più partecipanti dalla Romagna

10 Pullman in partenza

10 Hotel dedicati alla manifestazione

1000 persone sul posto coinvolte nell'evento tra turisti, valligiani, autorità, ospiti.


Per informazioni è possibile contattare lo Sci Club Rimini e scrivere a info@sciclubrimini.it



In allegato due momenti della conferenza stampa di presentazione con il Sindaco di Rimini

Foto 1   -   Foto 2
Data comunicato: 
14 Marzo 2014