ciao

Prenotazione soggiorno

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 
Home / Press / Comunicati stampa / Archivio comunicati stampa / Da New York a Rimini: con una festa a sorpresa Massimo Bottura dà il via ad Al Meni

Da New York a Rimini: con una festa a sorpresa Massimo Bottura dà il via ad Al Meni

Su una Ducati "nera come e' Diavel" è arrivato lui, Massimo Bottura, lo chef numero 1 al mondo. Così ha avuto inizio l’edizione numero 3 di Al Meni, il circo mercato dei sapori, che quest’anno ha preso il via con una grande festa a sorpresa, all’insegna della prima apparizione ufficiale di Massimo Bottura direttamente dall’incoronazione di New York che ha portato lui e l’Italia sul tetto del mondo.

Il tendone del Circo 8 e ½ è stato la prima tappa, dopo aver attraversato la Via Emilia a bordo della sua Ducati. Ad accoglierlo il Sindaco di Rimini Andrea Gnassi, il presidente della Regione Stefano Bonaccini, il presidente onorario di Slow Food Italia Roberto Burdese e tutti gli chef internazionali di Al Meni che in questi due giorni saranno alle prese con gli show cooking.

“Nel delirio del circo – gli ha dato il benvenuto il Sindaco sotto una nuvola di coriandoli -  nella notte abbiamo preparato un pensiero per Massimo che da New York, passando per questa via straordinaria che è la via Emilia, è sbarcato qua. Lo scorrere lento e il pensare veloce si incontrano a Rimini, dentro a questo circo visionario, nato da un sogno fatto assieme a Massimo Bottura, che mette al centro i giacimenti naturali e la creatività dei giovani cuochi. Un fattore di attrazione incalcolabile che oggi è sancito nel mondo intero”.

E sulla colonna sonora della canzone preferita da Massimo Bottura - "Like a Rolling Stone"di Bob Dylan - è partito il video emozionale dedicato allo chef più premiato di sempre: fra Rimini e New York, fra la piada della Ilde e l’anguria dell’Assassino di Covignano, antipasto perfetto per il podio dei ’50 Best Restaurant’. Dopo il video è stato il momento dei regali confezionati in due grandi forme di Pamigiano, forse il prodotto di qualità che più caratterizza la cucina di Bottura: un casco firmato dal designer di Valentino Rossi, Aldo Drudi, su cui campeggia la grafica di un tortellino stilizzato, e una torta firmata dallo chef Gian Paolo Raschi con alcuni degli ingredienti preferiti da Bottura: sardoncini fritti, aceto balsamico tradizionale di Modena e piada su una base di pan di spagna con Parmigiano Reggiano e crema pasticcera sempre a base di Parmigiano Reggiano stagionato 24 mesi.

“E’ impossibile esprimere quello che ho provato – ha detto Massimo Bottura – Il valore di questo premio va ben oltre l’Osteria Francescana, è una calamita per l’Italia, per il turismo. Qualità, materie prime, presìdi, lunghe stagionature, assieme alla qualità delle idee sono gli ingredienti della ricetta vincente, quella che ci permette di comunicare al mondo quello che siamo, quello che è l’Italia. Se lo puoi sognare , lo puoi anche fare, diceva Enzo Ferrari, e per me è così. Mi alzo la mattina, vado a dormire la sera, ma nel mezzo faccio ciò che ho deciso di fare. Ringrazio la mia squadra perché è così, come in una famiglia, se c’è gioco di squadra c’è tutto”.

Dopo la festa hanno preso il via gli show cooking che oggi vedranno impegnati:

12.30-13.30 Leonardo Pereira + Takahiko Kondo

13.30-14-30 Emilio Macias + Gianluca Gorini

19.00- 20.00 Niklas Ekstedt + Giovanni Cuocci

20.00-21.00 Mathias Bernwieser + Silver Succi

21.00-22.00 Sebastian Myers + Gianpaolo Raschi

22.00-23.00 Tabata Hanninen & Ludovic Mey + Rino Duca

Il programma di domani, domenica, vedrà sin dalle ore 10 fuori e intorno al circo il Mercato dei prodotti di eccellenza, il Lab Store Speciale Matrioška, l’area dedicata allo Street Food e al gelato gourmet targato Carpigiani e Mo.ca, il laboratorio di panificazione antica, gli appuntamenti e i laboratori di organizzati da Slow Food Emilia Romagna.

Il programma degli show cooking di domenica prevede

12.30-13.30 Sven Chartier + Emilio Barbieri

13.30-14-30 Rose Green + Terry Giacomello

19.00- 20.00 Simone Tondo + Alessio Malaguti

20.00-21.00 Rosio Sanchez + Aurora Mazzucchelli

21.00-22.00 Diego Prado + Mariagrazia Soncini

22.00-23.00 Philipp Rachinger + Stefano Ciotti

Qui il programma completo dell’evento: www.almeni.it/2016/programmaalmeni.pdf

 

Foto 1  Foto 2   Foto 3 

Data comunicato: 
18 Giugno 2016

Il tendone del Circo 8 e ½ è stato la prima tappa, dopo aver attraversato la Via Emilia a bordo della sua Ducati." data-share-imageurl="">