ciao

Prenotazione soggiorno

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 
Home / Press / Comunicati stampa / Archivio comunicati stampa / In 30.000 per l’avvio della Biennale del Disegno di Rimini

In 30.000 per l’avvio della Biennale del Disegno di Rimini

Biennale Disegno dati
Grande successo di pubblico nelle prime tre settimane della Biennale del Disegno organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune nel Museo della città, a Castel Sismondo e negli spazi espositivi più belli della città, il grande progetto della primavera riminese, interamente dedicato al disegno, mette l’arte al centro dell’attenzione. Altissima l’affluenza di pubblico lungo il denso percorso di mostra.

Rimini quest’anno ha dedicato la sua primavera all’arte lanciando la prima edizione della Biennale del Disegno che, a neanche tre settimane dall’inaugurazione, incassa ottimi successi.
I numeri parlano chiaro: dal 12 aprile, giorno dell’apertura, fino a 4 maggio oltre 30.000 persone hanno visitato le mostre che compongono la Biennale. 23 le mostre in città oltre al Circuito Open che consente di proseguire la visita in altri 21 spazi della città fra librerie, gallerie, case editrici, studi di architettura e di moda che dialogano con il tema della Biennale, ampliandone i contenuti. Il percorso è poi arricchito dalle interessanti mostre collaterali allestite a Longiano e Santarcangelo di Romagna.

La Biennale del Disegno di Rimini ha così conquistato turisti e cittadini che, nei giorni di festa e non, complici le festività e i ponti di Pasqua, 25 aprile e primo maggio, hanno scelto di visitare le mostre seguendo la grande B, simbolo della Biennale, graficamente colorata di viola e arancione, scelta per vestire la città e indicare ai turisti i luoghi diffusi della mostra, partendo dal Museo della Città, e continuando attraverso i luoghi d’arte più importanti di Rimini: la FAR (Fabbrica Arte Rimini), Castel Sismondo, Palazzo Gambalunga, il Museo degli Sguardi, l’Istituto musicale Lettimi, dove alloggiano fino all’8 giugno i disegni dei maggiori Maestri dell’arte dal Cinquecento ad oggi.

“Il centro di Rimini torna ad essere al centro – dice il Sindaco Andrea Gnassi. Come ha riconosciuto anche il Ministro Franceschini, sabato a Rimini per le giornate del lavoro della CGIL - siamo l’unica città d’Italia che lancia un segnale forte di cambiamento e che si rimette in gioco, puntando sull'integrazione di turismo e cultura in una visione strategica e complessiva di città, che accanto al mare si rilancia come città d'arte con contenuti nuovi, di livello internazionale".

“I primi dati di affluenza della Biennale Disegno Rimini sono un grande risultato che va condiviso con tutta la città e con quel mondo che a Rimini tributa affetto e stima. – ha affermato l’assessore alla cultura Massimo Pulini - Il motore collettivo si è mosso. Gli artisti, locali e internazionali, i curatori e i giornalisti, i commercianti e gli addetti ai lavori, ma anche le diverse tipologie di pubblico: i fanatici del fumetto e i cultori di architettura, gli esperti della grafica e gli appassionati di illustrazione, gli intenditori del design e della moda, i seguaci dell'antico e quelli del contemporaneo stanno trovando concordanze e affinità in una rassegna che è trasversale e profonda, che ha contenuti e leggerezze, proprio come il Disegno”.

L’evento, unico nel panorama dell’arte in Italia, ha sedotto anche la stampa nazionale. Oltre alle maggiori testate di turismo, da Bell’Italia a Dove, la Biennale del Disegno di Rimini è stata raccontata dai settimanali e dalle riviste specializzate più diffuse, da Io Donna a Sette del Corriere della Sera, dal Venerdì di Repubblica a Gioia e Famiglia Cristiana, dal Giornale dell’Arte, ad Art Dossier e Flash art, oltre che dai maggiori quotidiani nazionali come La Repubblica, Corriere della Sera, La Stampa, solo per citarne alcune.

Per informazioni: Assessorato alla Cultura del Comune di Rimini - Musei Comunali
telefono: 0541 704414/704416/704424 mail: musei@comune.rimini.it  
www.riminiturismo.it  www.biennaledisegnorimini.it  
Data comunicato: 
5 Maggio 2014