Prenotazione soggiorno

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 
Home / Notizie / Eventi e Notizie / A Rimini inaugura la BG3 - Biennale Giovani

09-01-2015

A Rimini inaugura la BG3 - Biennale Giovani

Sabato 10 gennaio al via la nuova stagione espositiva all'Ala Nuova del Museo della Città. Ventotto giovani artisti in mostra, visite guidate e laboratori didattici
Un nuovo evento a Rimini aprirà la stagione espositiva 2015 del Museo della Città all'Ala Nuova (via Tonini 1). E' la BG3 BIENNALE GIOVANI, mostra a cura di Renato Barilli, Guido Bartorelli e Guido Molinari, organizzata dall’Accademia di Belle Arti di Bologna e realizzata con il contributo dell’Assessorato alla cultura della Regione Emilia Romagna e la collaborazione dei Musei Comunali di Rimini. Si inaugura sabato 10 gennaio 2015 alle ore 17.

Sono ventotto i giovani artisti partecipanti in mostra, con età media sui trent’anni, selezionati partendo dalla convinzione che lo stato dell’arte stia attraversando un periodo di fertile eclettismo o ibridazione in cui non prevale alcuna tendenza, ma tutte sono in gioco, poste tra loro in un equilibrio dinamico: dalla pittura, ma nella versione dinamica del wall painting, alla fotografia, alle installazioni, a materiali verbali o comunque di alta tensione concettuale.

Con questa mostra si è inteso sottolineare l’importantissimo ruolo di snodo che le Accademie hanno tra ciò che avviene all’interno delle proprie aule e ciò che avviene all’esterno, nazionale e internazionale. Un dialogo proficuo che la terza edizione della Biennale Giovani ha messo in atto, dal momento che molti artisti presenti sono o sono stati studenti delle Accademie italiane. L’Accademia infatti, deve essere uno spazio di laboratorio, un luogo di innovazione tra passato e presente.

In particolare la mostra sottolinea come la pittura sia tornata in primo piano sulla scena dell’arte contemporanea, e come sia fondamentale anche il ruolo delle donne artiste delle quali c’è un’ampia rappresentanza in mostra. Nella categoria dei giovani artisti presenti in mostra ci sono sia artisti agli esordi che figure già consolidate.

BG3 Biennale Giovani esplora e tasta il terreno della contemporaneità attraverso una ricognizione di opere realizzate con tecniche e tecnologie differenti. Unica eccezione, voluta, l’assenza di video, dal momento che tale espressione è regolarmente presente ogni anno in una manifestazione organizzata dal Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna. Di fronte ad una crescita esponenziale di giovani che si dedicano all’arte diventa difficile proprio per questa ragione un approccio esaustivo sulle forme e le espressioni contemporanee. Nell’ambito della Biennale Giovani si è puntato perciò sull’idea di esemplificazione, come se si trattasse di un carotaggio del terreno artistico. Il vero soggetto interessante, come sottolinea il curatore Guido Bartorelli, è il soggetto collettivo capace di relazionarsi e muoversi grazie alla forza di continue sinapsi.

Artisti partecipanti:
Sara Benaglia, Francesco Bertelé, Giulia Bonora, Bounty Killart, Chiara Camoni, Federica Delpiano, Niccolò Morgan Gandolfi, Gabriele Garavaglia, Nicola Genovese, Laura Giovannardi, Marco Gobbi, Roberta Grasso, Andrea Grotto, Federico Lanaro, Dario Lazzaretto, Gemis Luciani, Daniela Manzolli, Cristiano Menchini, Damiano Nava, Valerio Nicolai, Simona Paladino, Emmanuele Panzarini, Fabrizio Prevedello, Roberto Pugliese,  Angelo Sarleti, Cristina Treppo, Adriano Valeri, Lucia Veronesi


La BG3 offre un itinerario insolito attraverso le espressioni del contemporaneo, attraverso l’analisi e lo smontaggio dei linguaggi dell’arte e delle loro ambiguità.

Sono previste visite guidate alla mostra sabato e domenica alle ore 16, curate e condotte da GUIDOPOLIS, gruppo guide Emilia Romagna (cell. 3289439658; mail: guidopolis.turismo@gmail.com ).
Saranno inoltre attivati laboratori didattici nell’ambito del progetto Un’alleanza educativa, arte contemporanea e scuola, a cura di Sonia Fabbrocino (per prenotazioni cell. 3403579828).


Inaugurazione sabato 10 gennaio, ore 17
La mostra resterà aperta fino a domenica 8 marzo con il seguente
Orario: da martedì a sabato 8,30-13 / 16-19. Domenica e festivi 10-12,30 / 15-19.Lunedì non festivi chiuso .
La mostra è accompagnata da un catalogo riccamente illustrato, con ampi saggi dei curatori, edito da Asterisco, Bologna.
Per maggiori informazioni e per ricevere le immagini in alta definizione scrivere a:
annamaria.bernucci@comune.rimini.it  piero.delucca@comune.rimini.it  
Info: 0541 704414/6