Guida pratica

Prenotazione soggiorno

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

Palazzo dell'Arengo

Indirizzo: 
Piazza Cavour - Rimini

Il Palazzo dell'Arengo, l'antico Palatium comunis, era simbolo della libertà e della affermata autorità del governo cittadino. Qui si riuniva, nel tardo medioevo, Il Consiglio del Popolo Riminese.
E' un maestoso edificio in stile romanico - gotico sormontato da merlature.

La costruzione originaria è oggi profondamente alterata dagli interventi di ristrutturazione attuati fra XVI e XVII secolo nonchè agli inizi del XX.
Il solenne loggiato, teatro di tanta vita urbana e luogo deputato alla amministrazione della giustizia, rappresenta la parte più autentica dell'edificio costruito nel 1204 per volontà di Modio dei Carbonesi, podestà di Rimini, come testimonia l’epigrafe tuttora visibile in uno dei pilastri: a testimonianza del gusto che ha ispirato l'architettura medievale sono i capitelli tuttora inseriti nei pilastri che sorreggono gli archi ogivali. La tipologia architettonica del palazzo riminese riflette modelli padani: un ampio loggiato impostato su poderosi colonnati che sorreggono distesi archi a sesto acuto, è l'elemento caratterizzante del piano terra; l'immensa sala al primo piano, sobria ed al contempo solenne nelle proporzioni, viene esaltata dal maestoso soffitto a capriate e mossa dal rincorrersi delle grandi finestre a polifora; il coronamento presentava la tipica merlatura "a coda di rondine"; a ribadire la supremazia politica, l'alta torre campanaria adibita anche a carcere.

Oggi il Palazzo dell'Arengo insieme all'adiacente Palazzo del Podestà è stato sottoposto a valorizzazione architettonica per riportare alla luce gli elementi di pregio originali, come la sequenza di capriate palladiane, le grandi polifore, i materiali, insieme ad interventi di ammodernamento tecnico e impiantistico, al fine di accogliere al loro interno il nuovo Museo d'Arte Contemporanea della Città - PART, Palazzi dell'Arte Rimini - con opere che appartengono alla Collezione Fondazione San Patrignano, una raccolta di donazioni di collezionisti, galleristi e artisti, a sostegno dell’operatività della Comunità.

Come arrivare: 

Centro storico
Come raggiungere il centro storico:
In auto: uscita autostrada A14 Rimini Sud; proseguire per il centro per circa 3 km
Parcheggi utili: 1) Piazza Ferrari; 2)Ponte di Tiberio; 3) via Italo Flori 4) Largo Gramsci 5) via valturio-Scarpetti
In treno: dalla stazione proseguire su viale Dante fino alla centrale Piazza Tre Martiri, poi a destra verso piazza Cavour

Notizie aggiuntive: 

Bibliografia essenziale: L. TONINI, Rimini dopo il Mille, Testo inedito con introduzione e commento a cura di P.G. PASINI A.TURCHINI, La città medievale,. La città edifici pubblici e privati, in Rimini medievale, partic. p. 49 A.FONTEMAGGI, O.PIOLANTI, Rimini medievale: l'evoluzione urbanistica, i monumenti, la vita della città, in Medioevo fantastico e cortese. Arte a Rimini fra Comune e Signoria, Rimini 1998

Area turistica: 
mare costa adriatica
Posizione: 
Data ultimo aggiornamento 15/09/2020 - 15:03