Guida pratica

Prenotazione soggiorno

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

Parco Giovanni Paolo II o della cava

Indirizzo: 
via Euterpe - Rimini
Come arrivare: 
Accesso da via della Fiera, via Abruzzo e via Euterpe

È un'ampia area non lontano dal centro storico e costituisce uno dei principali polmoni verdi della città.
E' raggiungibile dal mare, seguendo la pista ciclabile e pedonale che da piazza Kennedy porta al nuovo Palacongressi, passando per l'Arco d'Augusto.
Vi si accede dalle vie della Fiera, Abruzzo ed Euterpe, dove si trovano alcuni parcheggi.
Caratteristica principale del parco è la presenza al suo interno di un lago artificiale, noto come lago Mariotti, costeggiato dai salici e realizzato su terreni in precedenza occupati da una cava di argilla e da una grande fabbrica di laterizi (la Fornace Fabbri).
Inoltre c'è una zona riservata ai giochi per bambini, contornata da numerosi tavoli e panchine e da un grande gazebo.
Qui si trova il ‘Fruttario’, una raccolta didattica di alberi da frutto realizzata nel 1998-99, un progetto del Comune di Rimini per i ragazzi delle scuole elementari e medie della città. Nel fruttario vi sono peri, meli, cachi, castagni, noci e i ragazzi ne possono seguire e studiare le varie fasi di crescita, dalla fioritura alla fruttificazione, e gustarne i frutti. All'ingresso del frutteto c'è una mappa per orientarsi ed ogni pianta ha una targa con l'indicazione delle sue caratteristiche (età, altezza, periodo di raccolta) e del frutto.
A sud del lago il parco si allarga e compaiono spazi prativi più ampi, filari di grandi pini domestici, viali di lecci, filari di tigli e mirabolani rossi che affiancano i vialetti interni e le stazioni del percorso vita, della lunghezza di circa 2 km, dotato di numerosi attrezzi ginnici e di varie postazioni di sosta per utilizzarli.
Il parco si presenta come una nicchia ecologica all'interno della città, attirando una fauna diversificata: dagli uccelli che nidificano sui grandi alberi all'avifauna lacustre introdotta (oche, anatre, ecc.). Trovano inoltre riparo nelle pareti scoscese, ricoperte da canneti e rovi, del lago piccoli mammiferi, rettili, e anfibi, oltre ai pesci.

Data ultimo aggiornamento 13/11/2020 - 13:53