Guida pratica

Prenotazione soggiorno

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

Bicipolitana

Negli ultimi anni il Comune di Rimini si è impegnato ad incentivare la mobilità lenta progettando il suo sviluppo urbanistico pensando anche alle due ruote: il territorio si è attrezzato così sempre più per essere “bike-friendly”, dotandosi di numerose piste ciclabili e servizi dedicati.
La Bicipolitana del Comune di Rimini è una rete di percorsi ciclabili e ciclo-pedonali in continuo ampliamento, di cui otto sono al momento i percorsi di attraversamento e un percorso ad anello – l’Anello verde – realizzati o in corso di completamento, che permettono di muoversi agevolmente su tutto il territorio di Rimini. Da qui il nome bicipolitana, una sorta di metropolitana su due ruote. 

La LINEA 1 si sviluppa sul Lungomare e viaggia in parallelo all’avanzamento del Parco del Mare, il grande progetto di riqualificazione dei 16 chilometri di waterfront riminese, che mette al centro benessere, ambiente e mobilità sostenibile. Ottima per una pedalata “vista mare” lungo tutto il lungomare sud, in parte già riqualificato. Tra verde e spazi per lo sport, permette di andare sulla pista ciclabile dal porto di Rimini fino al confine con Riccione, costeggiando gli stabilimenti balneari. In via di completamento anche i 6 km di piste ciclabili sul lungomare nord, corrispondenti alle località turistiche di Torre Pedrera, Viserbella, Viserba, Rivabella e San Giuliano. Da qui ci si può connettere a un'altra importante linea della  Bicipolitana, l’Anello Verde.

Il percorso “Anello Verde” dal mare (Piazzale Kennedy) conduce al Palacongressi e al parco Giovanni Paolo II, che costeggia il suggestivo lago abitato da anatre e cigni, fino a raggiungere, attraverso l'argine del torrente Ausa, il polmone verde di Rimini (Parco XXV Aprile), il bimillenario Ponte di Tiberio ed il caratteristico Borgo San Giuliano. Da qui seguendo il percorso ciclabile lungo il Porto Canale, si può raggiungere il Porto di Rimini, e reimmettendosi sulla ciclabile del Lungomare, ritornare al Parco in piazza Kennedy.
Oppure dall'antico borgo dei pescatori si può proseguire alla scoperta della città antica o addentrarsi nel percorso che si snoda lungo l'alveo del Fiume Marecchia (LINEA 9): un percorso che unisce le bellezze naturalistiche a quelle storiche permettendo di raggiungere gli antichi borghi come Verucchio, Torriana, Montebello e San Leo. Si tratta di un percorso sterrato facilmente praticabile anche dai meno esperti, ma è comunque consigliato l’utilizzo di mountain bike, in particolare per chi intende proseguire sulle pendici delle colline circostanti. 

La LINEA 2 della Bicipolitana connette Miramare e Viserba e rappresenta un asse prioritario per gli spostamenti sistematici dei residenti visto che attraversa il centro studi in zona Flaminia e a Viserba. In particolare, il tratto tra Via Roma e Viale Settembrini permette lo scambio intermodale con la stazione ferroviaria e di giungere fino all’ospedale proseguendo su un itinerario veloce e ricco di servizi.   

La LINEA 3 comprende il tratto di ciclabile di Borgo San Giovanni, da Via XX Settembre all’Arco d’Augusto a Via Tripoli. Si tratta di una pista ciclabile bidirezionale in sede propria posta sul lato mare della strada, mentre il marciapiede è dedicato al transito pedonale. L’intervento fa parte di un progetto più ampio di valorizzazione identitaria e storica del Borgo San Giovanni. Dal borgo la ciclabile continua sulla via Flaminia, passando per il Palasport Flaminio fino a  raggiungere, da un lato il Centro commerciale “Le Befane”, mentre dall'altro prosegue attraversando la città e il Borgo San Giuliano in direzione del Cimitero Monumentale, del centro commerciale 'I Malatesta', di fronte al quale si trova l’ingresso principale del quartiere fieristico di Rimini.

La LINEA 4, partendo dal mare, Parco Fellini, e percorrendo Viale Principe Amedeo, attraversa il centro storico e si immette sulla via Marecchiese fino a Corpolò, piccola frazione a circa 10 km da Rimini. Insieme alla nuova ciclabile di via Coriano, tratto della Linea 7 bis della Bicipolitana rappresentano alcuni dei percorsi in via di completamento che permettono di andare dalle colline al mare e viceversa in bicicletta, in tutta sicurezza.

Tra i progetti di mobilità e rigenerazione urbana in studio al PUMS, Piano Urbano della Mobilità Sostenibile di Rimini, c'è in progetto anche l'utilizzo del tracciato della vecchia ferrovia Rimini-San Marino per realizzare un nuovo corridoio ‘green’ turistico ciclabile che colleghi Rimini e il suo mare all’Antica Repubblica di San Marino sul monte Titano. Un progetto coerente con l’intervento di rigenerazione che l’Amministrazione sta portando avanti sul vecchio casello ferroviario della Rimini- San Marino in via Pascoli, dove oggi è presente una delle fermate della linea del Metromare e che mira a rigenerare lo spazio urbano e il contesto circostante.

Con oltre 120 KM di ciclabili l’area urbana, e non solo, è comodamente fruibile per chi vuole scoprire Rimini in bicicletta, sia per chi usa la bicicletta saltuariamente, sia per chi, invece, è più allenato e ama passare il tempo in sella ad una bici per andare alla scoperta di luoghi suggestivi, anche a costo di un po’ di fatica.



 

Data ultimo aggiornamento 30/03/2021 - 14:34