Cosa fare

Prenotazione soggiorno

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 
Home / Eventi / Manifestazioni e Iniziative / Cena A.R.O.P. Onlus al Grand Hotel di Rimini

Cena A.R.O.P. Onlus al Grand Hotel di Rimini

con Adrian Ricchiuti e Carlton Myers, i protagonisti del nuovo video dell'Associazione
Telefono: 
0541 705778 (info e prenotazione)
Località: 
Grand Hotel di Rimini, via Ramusio - Rimini Marina Centro

In prossimità delle festività natalizie, A.R.O.P. (Associazione Riminese Oncoematologia Pediatrica), organizza la tradizionale Cena Arop Onlus al Grand Hotel di Rimini. Per l'occasione sarà proiettato il nuovo video di presentazione di A.R.O.P. realizzato da Caimani Videolab, che ha due testimonial d’eccezione, i campioni Adrian Ricchiuti e Carlton Myers, che si sono prestati a girare il video insieme ai bambini coinvolgendoli in una simulazione di attività sportiva e didattica.
Alla cena ci saranno altri ospiti: il tenore Jbaco Hyun accompagnato da un pianista locale, il maestro Fabrizio Dimuro e la simpaticissima Katia Follesa. Sarà presente anche l’editore Enrico Maltoni con il libro “Una favola di caffè: Chicco e Cereza”, scritto da Maria Cristina Latini. Intero ricavato della vendita del libro sarà devoluto ad AROP.
Inoltre, sarà presentata in anteprima, e disponibile per acquisto, la nuovissima collezione di braccialetti “Spada for A.R.O.P.” realizzata dal noto designer riccionese Roberto Spadarella a favore dell’Associazione.

Periodo di svolgimento: 
sabato 5 dicembre 2015
Ingresso: 
a pagamento
Notizie aggiuntive: 

A.R.O.P. Onlus è una associazione di volontariato nata a Rimini per sostenere il bambino affetto da malattie oncoematologiche e da altre malattie croniche dell’età pediatrica, con l’obiettivo prioritario di migliorare la qualità dell’assistenza, delle cure oncologiche e della qualità di vita dei piccoli pazienti e delle loro famiglie.

Data ultimo aggiornamento 03/12/2015 - 09:41