Cosa fare

Prenotazione soggiorno

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 
Home / Eventi / Manifestazioni e Iniziative / Castel Sismondo Estate: Parco Poesia 2016 - Lavoro straordinario

Castel Sismondo Estate: Parco Poesia 2016 - Lavoro straordinario

Il Festival della Poesia Giovane
Località: 
Castel Sismondo - Rimini centro storico

Il 23 e 24 luglio Castel Sismondo si prepara ad accogliere uno dei più "vecchi" festival italiani, quello dedicato ai giovani.
Il Festival di Parco Poesia è un punto di riferimento per la poesia contemporanea ed esordiente, radar per le nuove generazioni e luogo di serio ascolto per i giovanissimi che scrivono. Il tema di quest'anno è il lavoro straordinario, come quello dei poeti, nel suo uscire dall'ordinario del linguaggio e rinnovare, ma anche nel suo essere di solo straordinario.
Come ogni anno, i più importanti nomi della poesia contemporanea e della critica non mancano all’appuntamento con le nuove generazioni:
Alberto Bertoni, Franco Buffoni, Rosita Copioli, Luca Cesari, Milo De Angelis, Antonio Riccardi, Gian Mario Villalta e tanti altri.
Per tutta la durata del Festival, nell’Ala di Isotta è allestita una mostra di Dino Ignani: “Ho per voi l’amore più sorpreso” - dieci scatti di Amelia Rosselli.
Inoltre, sabato dalle 15.30 e per tutta la giornata è proposto 'Print & Poetry set' - stampa live con Giovanni Turria ed i giovani artisti dell’Accademia di Belle Arti di Urbino: Arion Bajrami e Michela Mascarcci.
Programma completo sul sito di riferimento.

Periodo di svolgimento: 
sabato 23 e domenica 24 luglio 2016
Ingresso: 
libero
Programma: 

SABATO 23 LUGLIO
- ore 15.30 Apertura del castello/ Print & Poetry set
- ore 16.00, Ala di Isotta
Il secondo lavoro - I poeti nell’industria del ‘900
intervengono: Alberto Bertoni, Franco Buffoni, Rosita Copioli, Antonio Riccardi, modera Francesco Napoli
- ore 17.00, Ala di Isotta
Il mestiere di scrivere da Cesare Pavese a Marina Cvetaeva
Recital di Milo De Angelis e Viviana Nicodemo
- ore 18.00, Corte del Soccorso
Reading di giovani autori:
Laura Accerboni, Salvatore Azzarello, Marco Bini, Andrea Cati, Roberta D’Aquino, Noemi De Lisi, Laura Di Corcia, Andrea Donaera, Francesco Iannone, Agata Naike La Biunda, Maddalena Lotter, Melissa Magnani, Tommaso Meozzi, Michela Monferrini, Irene Paganucci, Valentina Pinza, Davide Quarracino, Ersilia Riccitelli, Francesco Zani
- ore 20.30, Corte del Soccorso
Dino Ignani slideshow "Intimi Ritratti"
- ore 21.00
Serata d’onore con Giampiero Neri
dialogano con il poeta Alessandro Rivali e Pietro Berra
Opening: I giovanissimi del laboratorio di poesia “Lo Spazio Bianco delle Arti” nelle scuole superiori riminesi
A condividere il palco con il grande maestro sarà una guest star musicale: il cantautore Fabio Curto, vincitore di The Voice of Italy 2015
- ore 23.00, Hasta Luego, via Solferino
Parco Poesia Poetry Slam
Gara valida per il Campionato 2016-2017 della LIPS, Lega Italiana Poetry Slam
Poeti in gara: 
Lorenzo Bartolini, Lella De Marchi, Eugenia Galli, Francesca Gironi, Nicolò Gugliuzza, Riccardo Iachini, Natalia Paci
Special guest Luigi Socci - MC Dome Bulfaro - presentazione di "Guida liquida al poetry slam" (Agenzia X, 2016)


DOMENICA 24 LUGLIO 
- ore 11.00
La poesia all’opera 
Intervengono: Antonio Riccardi, Gian Mario Villalta, Claudia Tarolo, Walter Raffaelli
- ore 12.00 
Franco Buffoni presenta in anteprima il XIII Quaderno Italiano Marcos y Marcos
Intervengono: Claudia Tarolo, Massimo Gezzi e gli autori inclusi: Agostino Cornali, Claudia Crocco, Antonio Lanza, Franca Mancinelli, Daniele Orso, Stefano Pini, Jacopo Ramonda-
- Consegna del premio della giuria Print & Poetry
Giuseppe Fabio De Liso premia Stefano Pini e Jacopo Ramonda
- ore 15.30 
L’opera comune, oggi? - storia di una generazione
conduce Roberto Galaverni - intervengono Massimo Gezzi, Andrea Ponso, Andrea Temporelli, Maria Borio, Dome Bulfaro, Guido Mattia Gallerani, Isabella Leardini
- ore 18.00
Reading di: Pietro Berra, Maria Borio, Dome Bulfaro, Roberto Cescon, Stelvio di Spigno, Sabrina Foschini, Tiziano Fratus, Giovanna Frene, Alberto Frigo, Guido Mattia Gallerani, Valerio Grutt, Massimo Gezzi, Alessandro Rivali, Sarah Tardino, Andrea Temporelli, Annalisa Teodorani, Mary Barbara Tolusso
- ore 20.30, Corte del Soccorso
Dino Ignani slideshow "Intimi Ritratti"
- ore 21.00 Lettere a un giovane poeta
I poeti ospiti leggono e presentano un giovane sotto i 30 anni da loro scelto

Alberto Bertoni - Kabir Yusuf Abukar

Franco Buffoni - Jacopo Ramonda + Ilaria Bossa

Rosita Copioli - Anil Biswas

Luca Cesari - Gaia Giovagnoli

Milo De Angelis - Damiano Scaramella

Antonio Riccardi - Sofia Fiorini

Gian Mario Villalta - Marco Pelliccioli

durante la serata "Bastami non bastarmi amore" - Trio bastardo in concerto
 

...inoltre
Per tutta la durata del Festival presso l’Ala di Isotta si tiene la mostra di Dino Ignani:
“Ho per voi l’amore più sorpreso” - dieci scatti di Amelia Rosselli

Sabato 23 Luglio dalle 15.30 e per tutta la giornata
Print & Poetry set
Stampa live con Giovanni Turria ed i giovani artisti dell’Accademia di Belle Arti di Urbino: Arion Bajrami e Michela Mascarcci

Book shop a cura di Rapsodia Emiliano Visconti

Notizie aggiuntive: 

Un tema chiave per i giovani del nostro tempo guardato attraverso la poesia: quest'anno parliamo del lavoro. Lavoro straordinario è quello dei poeti, nel suo uscire dall'ordinario del linguaggio e rinnovare, ma anche nel suo essere di solo straordinario. Parleremo del mestiere di scrivere, l'officina del poeta sul testo, ma anche del "secondo lavoro", quello che nel '900 ha permesso che i poeti rendessero bellissima l'industria italiana, quando dopo la grande miseria a farlo furono Vittorio Sereni, Attilio Bertolucci, Franco Fortini, Giovanni Giudici... c'erano i poeti nelle grandi aziende del boom. E poi parleremo dell'opera: quella attiva che attraverso l'editoria e le sue nuove visioni difende la poesia, e quella che negli ultimi 15 anni ha segnato il lavoro poetico di una generazione. Per raccontarlo con un'immagine abbiamo scelto di ispirarci a un manifesto Olivetti della Lettera 22, l'emblema con cui sono state scritte molte grandi opere del secolo scorso. La poesia non è un passatempo, è un lavoro a tempo indeterminato, un lavoro precario, un lavoro straordinario.

Isabella Leardini

Data ultimo aggiornamento 20/07/2016 - 11:12
Location: