ciao

Prenotazione soggiorno

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 
Home / Press / Comunicati stampa / Archivio comunicati stampa / Un capodanno d’ottobre: Centro Divino brinda col botto

Un capodanno d’ottobre: Centro Divino brinda col botto

La seconda edizione della kermesse che unisce cultura, shopping, musica e prodotti d’autore raddoppia il suo successo: pubblico internazionale per una festa da tutto esaurito

Il connubio perfettamente riuscito di gioia, festa, bellezza, creatività e sapori ha fatto centro. Edizione da record per Centro Divino, la festa che ha inaugurato il secondo stralcio dell’anello delle nuove piazze con un successo di pubblico al di la di ogni più rosea aspettativa, tanto che ieri in Centro Storico, a detta di tutti, sembrava si festeggiasse un Capodanno d’ottobre.

Migliaia e migliaia di persone sin dal pomeriggio, in un crescendo incessante, hanno letteralmente ‘invaso’ sia il perimetro dell’anello delle nuove piazze con le sue 24 tra vie e piazze riqualificate, che ogni anfratto del centro storico, fino ad arrivare fuori dall’Arco d’Augusto, nel Borgo San Giovanni in festa. Pienone fino all’inverosimile, decine di migliaia di piatti serviti e di assaggi di vino versati lungo il percorso riqualificato caratterizzato dall’asfalto rosso e letteralmente ‘imballato’ da famiglie, giovani, coppie.

Complici anche il bel tempo che ha caratterizzato la giornata e le temperature miti, sono andati tutti esauriti i prodotti delle 70 cantine e delle aziende agricole che hanno partecipato all’evento, lunghe file davanti ai 25 punti musicali, ai luoghi di assaggio di pesce azzurro e pescato dell’Adriatico e negli stand di carne selezionata. Via vai incessante di gente negli oltre 150 negozi aperti fino a tarda sera, apprezzate le proposte uniche, le vetrine addobbate a tema e le promozioni speciali per una notte.

Tra le proposte più gradite quella della piazzetta Zavagli riqualificata dove, sopra la scultura di Mauro Staccioli appena posizionata al centro della piazzetta, affacciato dai balconi delle abitazioni private, si è esibito il quartetto d’archi Eos con musiche di Bach, Beethoven, Piazzolla e Piovani.

Grande successo anche per la passeggiata culturale alla scoperta dei gioielli d’arte che si incontrano lungo il percorso dell’anello rosso. Un successo annunciato già dal brulichio del pomeriggio quando ancora la macchina organizzativa scaldava i motori di quella che si sarebbe dimostrata una kermesse capace di attirare il pubblico delle grandi occasioni sia dalla Provincia di Rimini che dal resto del mondo, data la concomitanza della triplice Fiera del TTG, SUN e SIA Guest.

“Questa è la città che cambia, migliora, cresce - dice il Sindaco di Rimini Andrea Gnassi. Una potente riqualificazione urbana, un centro dinamico, nuovo per funzioni e per bellezza, sono il luogo dove oggi residenti, commercianti e riminesi ritrovano l’identità, la cultura, l’arte e i monumenti. Ieri il centro si è presentato come a capodanno, con un percorso raddoppiato rispetto allo scorso anno, lungo chilometri e chilometri, che ha messo in scena tutto il potenziale di un centro storico in cui si semina bellezza e in cui le imprese sono protagoniste, creando ricchezza e occupazione. Mai come in questo la parte storica della città investe su se stessa e sul suo sviluppo futuro, in dalogo e in sinergia con l'intero territorio comunale”.


L’Amministrazione comunale di Rimini ringrazia tutte le persone, le imprese e i commercianti che direttamente o indirettamente hanno contribuito al successo di questa seconda edizione.

Alcune immagini di Riccardo Gallini / GRPhoto

Foto 1   Foto 2   Foto 3   Foto 4   Foto 5   Foto 6

Data comunicato: 
12 Ottobre 2015