Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

Comunicato stampa del: 31-03-2008

A Rimini l'anteprima del film rivelazione di Gianni Zanasi

A Rimini l'anteprima del film rivelazione di Gianni Zanasi

A Rimini l’anteprima ad invito del film

 

NON PENSARCI

 

diretto da

Gianni Zanasi

con Valerio Mastandrea, Giuseppe Battiston, Anita Caprioli, Caterina Murino

Prodotto da Beppe Caschetto e Rita Rognoni

 

Venduto sino ad oggi in oltre 17 paesi, uscirà nelle sale italiane il 4 Aprile (e in Francia a fine mese) il film rivelazione dell’ultimo Festival di Venezia - dove è stato presentato alle "Giornate degli Autori" con un grande successo di critica e pubblico - "Non Pensarci”, una commedia generazionale dai toni esilaranti che disegna con irriverente umorismo un ritratto non banale della famiglia dei nostri tempi.

La commedia è ambientata nella provincia romagnola, fra la città di Rimini, dove la scorsa estate si è trasferita la produzione del film per effettuare 6 settimane di riprese, e il parco tematico Oltremare di Riccione dove lavora Michela - interpretata da Anita Caprioli - sorella del protagonista Valerio Mastrandrea, che ha lasciato tutto per dedicarsi ai delfini.

 

In vista del lancio nazionale, il regista Gianni Zanasi e gli attori Valerio Mastrandrea, Anita Caprioli e Giuseppe Battiston saranno presenti alla proiezione in anteprima ad invito del film che si terrà il 3 aprile alle ore 21 presso la Sala 1 del Multiplex ‘Le Befane’ di Rimini. Dal 4 aprile il film rientrerà nella normale programmazione del Multiplex Le Befane.

 

Nel pomeriggio del 3 aprile il regista e gli attori Anita Caprioli e Giuseppe Battiston incontreranno i rappresentanti degli organi di informazione a partire dalle 15.30 all'hotel Polo di via Vespucci 33.

 

Crediti

 

"Non pensarci" regia di Gianni Zanasi Con Valerio Mastandrea, Anita Caprioli, Giuseppe Battiston, Caterina Murino, Paolo Briguglia, Dino Abbrescia, Teco Celio, Luciano Scarpa, Paolo Sassanelli, Gisella Burinato Soggetto Gianni Zanasi, Sceneggiatura Gianni Zanasi & Michele Pellegrini, Scenografia Roberto De Angelis, Prodotto da Beppe Caschetto e Rita Rognoni - Pupkin Production e ITC Movie in collaborazione con LA7 – distribuzione 01Distribution - Ufficio stampa Patti Vailati per PatriziaBiancamano Comunicazioni -

 

Sinossi

Stefano Nardini suona da quando aveva cinque anni e passo dopo passo ecco che dal conservatorio è finito col diventare una piccola star del punk rock indipendente. Ma i tempi delle sue foto in copertina sono passati e adesso a trentasei anni si guarda intorno: suona con dei ventenni invasati, a casa non ha più né fidanzata né  letto dove dormire, gli è rimasta giusto una chitarra e un’auto con le portiere che non si aprono… Insomma è venuto il momento anche per lui di cercare un riparo, tornare a Rimini dalla famiglia che non vede da tempo, riflettere. Ma a casa trova tutt’altro. Il padre, reduce da un infarto, gioca a golf; la mamma segue seminari di ‘tecniche sciamaniche’; Michela la giovane sorella ha lasciato tutto per dedicarsi al lavoro con i delfini in un parco acquatico e poi Alberto, il fratello maggiore che ha tutta su di sé  la ‘terribile’ responsabilità  della fabbrica di ciliegie sotto spirito di famiglia…Preso quasi da subito in contropiede da una serie di rivelazioni e scoperte famigliari per lui sempre più incredibili, Stefano si ritrova suo malgrado costretto ad occuparsi assurdamente e a modo suo di tutti. E alla fine è forse proprio in questo modo che, dopo tanto tempo e senza accorgersene, finisce con l’occuparsi di se stesso.

Data comunicato: 
31 Marzo 2008