Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

Comunicato stampa del: 02-01-2014

Rimini festeggia il Natale Russo Ortodosso con un concerto di musiche sacre

Natale Russo Ortodosso
Rimini sempre più accogliente per i turisti Russi

Domenica 5 gennaio 2014 presso la Chiesa di San Nicolò, la città di Rimini accoglierà i fedeli russi in un luogo simbolo per la loro e la nostra religione

Nel cartellone del Capodanno più lungo del mondo, Rimini non manca di dare un segnale forte di accoglienza rivolto a quello che è il mercato turistico estero numero uno per la città, il turismo russo.

Domenica prossima 5 gennaio infatti, la città accoglierà a braccia aperte i numerosi fedeli russi a Rimini durante le festività con il concerto “Aspettando il Natale Russo Ortodosso” nella chiesa di San Nicolò, un luogo simbolo della città per i fedeli russi perché custode della preziosa reliquia di San Nicola, il santo più importante per gli ortodossi.

Scelta dunque non casuale per questo concerto che celebra il Natale Ortodosso con un paio di giorni d’anticipo (secondo il calendario ortodosso si festeggia il 7 gennaio), dal momento che la chiesa di San Nicolò di via Graziani 2 custodisce infatti l’omero sinistro appartenente al braccio dell’amatissimo San Nicola, oggetto di grande venerazione da parte dei russi ortodossi che affollano ogni anno Rimini sotto le feste di Natale.

Domenica 5 gennaio alle ore 17 nella chiesa di San Nicolò, con ingresso libero, il Coro Internazionale San Nicola eseguirà un repertorio rappresentativo dell’incontro delle musiche sacre dell’Europa orientale e occidentale da San Basilio ai giorni nostri, che affideranno alla bellezza e alla suggestione del canto la ricchezza delle rispettive tradizioni.

Il Coro Internazionale San Nicola, nato alla fine del 2012 per iniziativa del coro cattolico Millennium (direttore Guya Valmaggi) e del coro ecclesiastico della Cattedrale Ortodossa di Rimini (direttore Batyrzhan Aleksander Smakov), è la prova vivente di un’esperienza rarissima nel panorama internazionale della musica sacra perché vede la fusione di coristi ortodossi e cattolici in un unico coro che attinge le proprie esecuzioni da un ampio repertorio liturgico già esistente, nelle rispettive lingue e tradizioni, con l’aggiunta di nuove composizioni.

Il concerto di musiche sacre “Aspettando il Natale Ortodosso” si inserisce all’interno del cartellone “Rimini, il Capodanno più lungo del mondo” e rappresenta un nuovo importante gesto di ospitalità che la città di Rimini rivolge al mercato turistico russo. L’evento è stato comunicato nelle scorse settimane attraverso Rimini Reservation a tutti gli hotel e a tutti i tour operator che lavorano con i turisti russi e sono state realizzate apposite locandine da inserire nelle bacheche degli hotel.

Gli operatori dell’area di Borgo San Giuliano, festeggeranno invece il Capodanno Russo in borgo, la notte tra il 13 e il 14 gennaio, secondo il calendario Giuliano. Altro gesto di accoglienza che non mancherà di essere apprezzato dai turisti russi.

“Aspettando il Natale Russo Ortodosso”, concerto di musiche sacre ad ingresso libero.

Domenica 5 gennaio 2014, ore 17, chiesa di San Nicolò, via Graziani 2, Rimini.

Per informazioni, 0541.600439

www.riminiturismo.it
Data comunicato: 
2 Gennaio 2014