Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

Comunicato stampa del: 10-01-2014

Rimini fa il bis, il 13 gennaio si festeggia il Capodanno Russo

Capodanno Russo Ortodosso 2013/2014
Gli operatori del borgo San Giuliano lanciano l’edizione zero del Capodanno Russo con un ricco programma di scoperta della città e delle tradizioni enogastronomiche

A Rimini il capodanno raddoppia. Dopo i festeggiamenti da record del 31 dicembre per la serata clou del Capodanno più lungo del mondo, Rimini è già pronta ad alzare ancora i calici per festeggiare un altro capodanno, quello russo.

Il 13 gennaio gli operatori del Borgo San Giuliano guidati dalla Compagnia del Beato Enrico si preparano a festeggiare il primo capodanno russo in salsa borghigiana, con una serie di eventi in omaggio ad una vecchia e bella tradizione russa, il ‘Capodanno Vecchio’ che cade nella notte che va dal 13 al 14 gennaio.

In uno dei luoghi più suggestivi della città, la pittoresca "rive gauche" riminese con la sua rete di strade e piazzette diventata negli anni uno dei cuori pulsanti dell’offerta enogastronomica di qualità e di tendenza della città, si darà un’inedita opportunità ai numerosi turisti e residenti russi presenti in città di celebrare il capodanno secondo il calendario giuliano e al tempo stesso scoprire uno dei luoghi più carichi di poesia della città attraverso i suoi scorci, i suoi personaggi e i suoi sapori più autentici.

Un segnale forte di accoglienza rivolto a quello che è il mercato turistico estero numero uno per la città, il turismo russo, e che fa seguito ad un altro evento che Rimini ha pensato su misura per i turisti dell’est Europa: i festeggiamenti del Natale Russo ortodosso con un concerto di musiche sacre che si è tenuto lo scorso 5 gennaio presso la chiesa di San Nicolò e che ha contato una grandissima partecipazione di pubblico e di fedeli russi.

Il 13 gennaio gli ospiti russi verranno letteralmente presi per la gola attraverso uno speciale tour enogastronomico con tappe nei ristoranti, enoteche e osterie del borgo dove saranno proposti piatti con vini in abbinamento della nostra tradizione, utilizzando prodotti del territorio, per una cena completa dall’aperitivo al dolce. Ma i sapori della tradizione non saranno l’unico ingrediente del menù della giornata: fra un piatto e l’altro gli ospiti avranno la possibilità di conoscere i personaggi del borgo, saranno accompagnati alla scoperta del Ponte di Tiberio remando in barca sotto le sue arcate, potranno visitare la Dimora del Pataca accolti da una compagnia di improvvisazione teatrale, potranno ascoltare nella chiesa di San Giuliano i canti del coro ecclesiastico internazionale della cattedrale ortodossa di Rimini ‘San Nicola’, guardare le opere di Tonino Guerra realizzate in occasione dei suoi viaggi a Mosca. Il tutto immersi nel fascino del borgo eccezionalmente illuminato a festa.

Il programma del Capodanno russo prenderà il via alle ore 17 in piazza Cavour con un saluto del Sindaco e una breve visita alla mostra ‘Fellini all’opera’ al Teatro Galli. Al termine della visita gli ospiti passeggeranno dalla piazza Cavour fino al Ponte di Tiberio accompagnati alla scoperta dei monumenti cittadini, sulle note della Banda Città di Rimini. Segue l’arrivo nel borgo San Giuliano con il benvenuto dei borghigiani. Ad accogliere gli ospiti saranno gli abitanti storici del Borgo, primo tra i quali il mitico “Cico” e la compagnia del beato Enrico accompagnati da vin brulè e cioccolata calda presso la pasticceria Vecchi. La “locanda di Miranda” allieterà la sosta con un benvenuto dalla cucina. Seguirà una visita al ponte di Tiberio e possibilità di remata in barca sotto le arcate a cura dell’associazione Marinando. Partendo da piazza Pirinela si terrà un giro del borgo alla scoperta dei luoghi Felliniani con sosta alla Dimora del Pataca, luogo suggestivo per le vacanze nel Borgo San Giuliano: una piccola casetta a due piani, bassa e raccolta, posta tra altre piccole case che richiamano i film e la vita di Fellini. Ad accogliere gli ospiti ci sarà la compagnia di improvvisazione teatrale “On the fly theatre”. Seguirà una visita alla Chiesa di San Giuliano, dedicata ad uno dei Santi più importanti della Chiesa Ortodossa con canti del CORO ECCLESIASTICO INTERNAZIONALE DELLA CATTEDRALE ORTODOSSA DI RIMINI “SAN NICOLA”.

La scoperta del borgo sarà intervallata dal tour nei ristoranti, enoteche ed osterie del Borgo San Giuliano. Presso il patio della Marianna, animazione ed intrattenimento e brindisi e sorprese di mezzanotte!!!!

Tutte le parti di accoglienza e di visita accompagnate da guide italiane e russe sono gratuite mentre per il tour enogastronomico nei ristoranti del borgo e gli intrattenimenti è prevista una quota di euro 50 a persona. Per partecipare è necessario prenotare al 335 7696611 indicando eventualmente se si necessita del servizio navetta con bus.

L’evento rientra nel cartellone ‘Rimini, il Capodanno più lungo del mondo’ ed è organizzato dalla Compagnia del Beato Enrico che si prefigge di valorizzare i prodotti tipici del nostro territorio e la ditta VIP Srl di Benedettini che si occuperà della logistica dei trasporti.


Foto 1

Foto 2
Data comunicato: 
10 Gennaio 2014