Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

Comunicato stampa del: 29-07-2008

Prenotazioni Rimini Reservation: positivi i primi dati parziali per giugno e luglio

Prenotazioni Rimini Reservation: positivi i primi dati parziali

Arrivati al giro di boa della stagione delle vacanze balneari, i primi dati sull’andamento delle prenotazioni, raccolti ed elaborati da Rimini Reservation - la società mista pubblico-privata a maggioranza pubblica, creata dal Comune di Rimini per la gestione congiunta, a partire dal 1 gennaio 2007, degli uffici IAT - registrano un segno positivo che mette in luce un avvio confortante sotto il profilo degli arrivi e delle presenze estive nella città di Rimini. Naturalmente tali numeri parziali dovranno essere confermati in sede di consuntivo ragionato.

I mesi di giugno e luglio 2008, secondo l’osservatorio di Rimini Reservation - che raccoglie i dati relativi all’attività degli otto uffici di Informazione, Accoglienza e Prenotazione turistica -, segnano un trend positivo rispetto all’anno precedente con + 14,7% di arrivi (per un totale di n° 2286 arrivi) e + 19,8% di presenze (per un totale di n° 5763 presenze) nel mese di giugno 2008 rispetto allo stesso mese del 2007, e + 41,3% di arrivi (per un totale di n° 3292 arrivi) e +25,1% di presenze (per un totale di n° 8551 presenze) nel mese di luglio 2008 (il dato, ancora parziale, è riferito al periodo 1 luglio-27 luglio).

"Anche se vale sempre la regola secondo la quale ‘i conti si fanno alla fine’ – commenta il Vicesindaco e Assessore al Turismo del Comune di Rimini Maurizio Melucci – questi dati, ancorché riferiti solamente all’attività degli uffici Iat, ci permettono di abbozzare uno scenario con un trend di ampia tenuta nella prima parte della stagione estiva 2008, soprattutto in considerazione dei dati già straordinari dell’anno precedente e della non ideale fase meteorologica registrata, specialmente a giugno. La percezione ‘a caldo’ degli operatori poi, mette in luce il progressivo rinforzarsi delle presenze straniere. I voli sull’aeroporto Fellini arrivano pieni, dimostrando che la scelta compiuta 5 anni fa di investire sull’internazionalizzazione ha colto nel segno, permettendoci di avere un bacino di riferimento europeo di potenziali turisti: un’estensione del mercato che riduce il rischio che un riferimento al solo mercato domestico, in una fase di flessione dei consumi come quella attuale, comporterebbe".

Positivo anche il primo bilancio delle prenotazioni alberghiere on line, che ha visto il suo debutto nel mese di maggio 2008 sui siti www.riminireservation.it e www.riminiturismo.it, dando per la prima volta la possibilità di acquistare il soggiorno a Rimini con un semplice clic. Nel giro di pochi mesi, le strutture alberghiere che hanno aderito al protocollo che permette di dare in tempo reale la disponibilità delle camere e permettere l’acquisto on line sono passati dalle 40 iniziali ai 120 alberghi attuali. Sono 122 gli arrivi e 269 le presenze totalizzate sino ad ora tramite questa nuova tipologia di acquisto del soggiorno via internet : "Se il dato numerico è ancora accessorio – commenta il presidente di Rimini Reservation, Marcello Baldacci – certo era di fondamentale importanza essere in rete con questa tipologia di servizio che permette peraltro di aprirsi in modo nuovo ai mercati esteri. Il 25% delle transazioni e-commerce, infatti, proviene dall’estero, una percentuale molto alta rispetto alle altre tipologie di prenotazioni effettuate dagli uffici Iat. Inoltre la vendita on line permette di completare a tutto tondo il servizio turistico degli Iat, se si tiene conto che il 47% delle prenotazioni avviene di notte, quando gli uffici di prenotazione sono chiusi".

Data comunicato: 
29 Luglio 2008