Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

Comunicato stampa del: 10-11-2006

Per il turismo di Rimini una stagione brillante

Per il turismo di Rimini una stagione brillante

“Un anno certamente da ricordare”. Questo il commento del Vice Sindaco e Assessore al Turismo del Comune di Rimini, Maurizio Melucci, nel presentare quest’oggi i dati relativi ai flussi turistici del periodo gennaio-settembre 2006. Nove mesi che per la ‘capitale del turismo e dell’accoglienza’ hanno fatto registrare numeri record, con una significativa tendenza confermata lungo l’intero corso dell’anno: la sensibile crescita dei visitatori provenienti dall’estero.

 

Sul versante degli arrivi la crescita complessiva rispetto al 2005 si attesta sul 3,9%, pari a un milione 317 mila 755 nelle strutture ricettive cittadine. La componente straniera sale del 13,9% con performance straordinarie nei mesi di settembre (+ 19,2%), giugno (+ 31,3%), aprile e febbraio (+ 25%). Interessante notare la netta ripresa degli arrivi extraitaliani nel periodo estivo (luglio + 9,6%; agosto + 6,7%) e soprattutto come l’incidenza di questo segmento sul totale superi abbondantemente la soglia virtuosa del 20%, attestandosi sul 22,1%. Crescono anche gli arrivi italiani di un 1,4%, con un deciso incremento nel mese di settembre: + 6%.

Per quanto riguarda le presenze, complessivamente l’aumento sui nove mesi arriva al 3,3%. Anche in questo caso con una crescita imponente del segmento estero (+ 11,3% per un’incidenza sul totale del 22,5%) e un positivo riscontro sul turismo italiano (+ 1,1%).

“Ormai alla fine dell’anno turistico, i numeri indicano chiaramente gli ottimi risultati raggiunti- sottolinea Melucci-. Peraltro si tratta di dati positivi estesi sull’intero sistema provinciale: ricordo a questo proposito che pochi giorni fa l’Assessore provinciale al Turismo, Andrea Gnassi, ha illustrato i numeri turistici relativi all’intera provincia di Rimini nell’arco temporale gennaio-settembre che segnano nel complesso + 3,9% negli arrivi (+ 9,2% gli stranieri), + 3% nelle presenze (+ 6,2% gli stranieri). Evidentemente le azioni sinergiche portate avanti riguardo la promozione estera e i benefici in continua espansione delle infrastrutture della cosiddetta destagionalizzazione, hanno contribuito a una stagione davvero rosa.”

 

Il Vice Sindaco ha illustrato anche i punti qualificanti per il Comune di Rimini in vista della piattaforma programmatica di rilancio del turismo che le località balneari più importanti del Paese sottoporranno nei prossimi mesi al Governo italiano. In sintesi il Comune di Rimini chiede:

-          Il finanziamento della legge 135 sui distretti turistici, definanziata completamente da quattro anni;

-          Investimenti sul versante dell’infrastrutturazione viaria nazionale, sperimentando soluzioni innovative e sostenibili

-          Riqualificazione del prodotto, attraverso riqualificazione urbana e innovazione dell’impresa turistica

-          Riduzione del differenziale IVA tra imprese turistiche italiane e quelle dei principali competitori europei

-          Utilizzo degli strumenti innovativi previsti in Finanziaria (driver dello sviluppo) anche a fini turistici

“Il Sindaco di Rimini invierà nei prossimi giorni questa bozza ai primi cittadini di Viareggio, Jesolo, Sorrento, Diano Marina, Riccione. Poi si potrà estendere la proposta ad altre località- conclude Maurizio Melucci-. Confermiamo l’intenzione di fare sistema tra tutte le principali località balneari del Paese. Potrebbe definirsi ‘lobby’. In definitiva è la volontà di dare una voce univoca a un settore economicamente strategico del Paese.”

Data comunicato: 
10 Novembre 2006