Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

Comunicato stampa del: 29-06-2011

Fanfara dei Carabinieri e Alzabandiera dell’Aeronautica Militare per le finali di Tennistavolo con diretta su Rai Sport

Fanfara dei Carabinieri
Dalle ore 21 la Fanfara dei Carabinieri di Firenze partirà dall’Arco d’Augusto e arriverà in piazza Cavour dopo un passaggio al Borgo San Giuliano vestito in rosa in occasione della cena di gala della Borsa del Turismo Congressuale

Al 105 Stadium proseguono incessantemente le gare dei Campionati Italiani 2011 di Tennistavolo, manifestazione organizzata da Fitet con il patrocinio del Comune di Rimini. Giovedì 30 giugno a partire dalle ore 14.00, per celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia, parteciperà la "Fanfara della Scuola Marescialli e Brigadieri di Firenze" e si svolgerà la Cerimonia dell’Alzabandiera, a cura dell’Aeronautica Militare alla presenza delle più alte cariche Militari e Politiche. Contestualmente inizieranno le finali delle Gare Assolute che andranno in diretta su Rai Sport.

In anteprima alla Notte Rosa, sempre giovedì 30, la Fanfara si porterà anche nel centro storico di Rimini. Partirà alle 21.00 circa dall’Arco d’Augusto, proseguirà per il Corso, Piazza Ferrari, attraverserà il Ponte di Tiberio e arriverà al Borgo San Giuliano, per suonare alla cena di gala del BTC per concludersi in Piazza Cavour .

Il 30 giugno, infatti, occasione della Borsa del Turismo Congressuale (BTC) - fino al 1 luglio alla Fiera di Rimini - si terrà una serata Emilia Romagna al Borgo San Giuliano per tutti i partecipanti. Sono attese circa 600 persone tra buyer italiani ed esteri, espositori, invitati, giornalisti. La serata, promossa da Apt Servizi, è organizzata da BTC in collaborazione con il Comitato Borgo San Giuliano e sei ristoranti della zona (Ponte Tiberio, La Marianna, Nud e Crud, Osteria de Borg, Osteria l’Angolo Divino, Osteria Santa Caterina).


La “fanfara” trae le sue origini dai trombettieri che affiancavano le divisioni dell’Arma a cavallo.

Dal 1850, a seguito di un ampliamento organico, furono costituite le prime fanfare con soli ottoni e percussioni. Con le successive modifiche operate è stata trasformata in un complesso musicale composto da 29 musicisti, suddivisi strumentalmente tra ottoni percussioni e legni. Fu istituita in Firenze, contemporaneamente alla scuola Sottufficiali nel 1920 quando iniziarono i corsi sottufficiali. In quel periodo i “musicanti” venivano selezionati fra gli allievi Vicebrigadieri frequentatori dei corsi. Oggi, i musicisti che ne fanno parte sono Carabinieri formatisi presso i conservatori d’Italia e dopo l’arruolamento ed un opportuno periodo di servizio alle stazioni carabinieri, sostengono un esame presso la Banda dell’Arma, a seguito del quale, acquisiscono la specializzazione che ne permette l’impiego alle Fanfare.
Quella di Firenze è una delle 5 formazioni musicali dell’Arma dei Carabinieri, le altre sono dislocate a Milano, Roma, Napoli e Palermo.

La Fanfara è diretta dal Maestro, MA.s.U.P.S. Ennio Robbio.
Data comunicato: 
29 Giugno 2011