Prenotazione soggiorno

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 
Home / Notizie / Un posto fra i Grifoni del Teatro Galli - Campagna abbonamenti per la stagione di prosa

13-09-2019

Un posto fra i Grifoni del Teatro Galli - Campagna abbonamenti per la stagione di prosa

Da sabato 14 settembre è possibile la sottoscrizione dei nuovi abbonamenti per la stagione di prosa del Teatro Galli. Classici ritrovati, grandi Maestri e la nuova generazione di Talenti per i quattordici spettacoli della stagione 2019/2020 ricca di grandi nomi:
Massimo Popolizio, Lino Guanciale, Gabriella Pession, Giuseppe Battiston, Maria Paiato, Enzo Vetrano, Ascanio Celestini, Franco Branciaroli, Roberto Herlitzka e Simone Cristicchi.

La nuova stagione del Teatro Galli aprirà il prossimo 30 ottobre, con il maestro dello spettacolo italiano Umberto Orsini il quale porterà il testo di Thomas Bernhard, Il nipote di Wittgenstein. Storia di un’amicizia, fra i grifoni dorati del Teatro.

Inizieranno così le due sezioni in abbonamento, turni ABC e il turno D, che vedranno 14 spettacoli variare dai testi contemporanei fino ai grandi classici della letteratura. Si affiancherà poi la programmazione del Teatro degli Atti, dedicata alla scena e alla danza contemporanea, che sarà invece presentata a settembre.

Nei turni ABC sarà possibile godere di successi già apprezzati nella scorsa stagione, come "After Miss Julie" di Patrick Marber, con Gabriella Pession e Lino Guanciale (7, 8 e 9 gennaio), o "Miss Marple: giochi di prestigio" con Maria Amelia Monti (12, 13 e 14 marzo) e "When the rain stops falling" (25, 26 e 27 febbraio) testo tratto dal lavoro di Andrew Bovell e riadattato da Lisa Ferlazzo.  Saranno invece 4 le nuove produzioni del turno ABC che entreranno nel rinato Galli, tutte contraddistinte dall'altissima qualità. Debutteranno "Falstaff e il suo Servo" (20, 21 e 22 dicembre), con i protagonisti Franco Branciaroli e Roberto Herlitzka, e "Madre coraggio e i suoi figli", testo di culto di Brecht interpretato in questa mise teatrale da Maria Paiato (5, 6 e 7 novembre). La stessa Paiato sarà protagonista anche di Un nemico del popolo (3, 4 e 5 marzo) di Henrik Ibsen, lavoro diretto da Massimo Popolizio (3, 4 e 5 marzo). Tornerà anche Alessandro Gassmann con un suo allestimento, una nuova opera, "Il silenzio grande", commedia di Maurizio De Giovanni messa in scena da Massimiliano Gallo e Monica Nappo, con la partecipazione di Stefania Rocca.

Sette sono anche gli appuntamenti del "Turno D -  Altri Percorsi" a cominciare dal 30 ottobre con l'opera di Umberto Orsini: "Il nipote di Wittgenstein. Storia di un’amicizia". Gli appuntamenti continueranno con l'acclamato "Winston vs. Churchill", tratto dall'opera di Carlo G. Gabardini, con la regia di Paola Rota e la performance attoriale di Giuseppe Battiston (17 dicembre). "Fedeli d'Amore. Polittico in sette quadri per Dante Alighieri" porterà invece in scena (14 febbraio) la nuova opera di Marco Martinelli e Ermanna Montanari “attorno” la figura di Dante ed il nostro presente. Sarà poi il turno di due classici "La scuola delle mogli" di Molière e "Riccardo3. L’avversario". In scena rispettivamente il 4 dicembre e 30 gennaio, sono due reinterpretazioni di grandi classici, a cura di Arturo Cirillo, direttore e interprete dell'opera di Moliere, e di Francesco Niccolini che firma, con la direzione di Enzo Vetrano e Stefano Randisi, la rilettura dell'opera shakespeariana.
Completano la sezione Turno D due lavori teatrali realizzati da artisti di grande sensibilità: Simone Cristicchi firma "Esodo" (10 febbraio), opera sul dramma dell'esodo Italiano dall'Istria e la Dalmazia. Ascanio Celestini ripropone invece uno dei suoi spettacoli più riusciti, "Radio Clandestina", opera tratta dal romanzo di Alessandro Portelli “l'ordine è stato eseguito” (2 febbraio).

A completare la stagione di Prosa, saranno le rassegne di teatro e danza contemporanea ospitate al Teatro degli Atti, con gli appuntamenti fuori abbonamento e i progetti collaterali fra cui: Roberto Mercadini dedica alla figura di Leonardo Da Vinci, a 500 anni dalla morte, il suo nuovo spettacolo "Vita di Leonardo" (10 novembre), mentre per le celebrazioni del centenario dalla nascita di Primo Levi, sarà portato in scena "Se questo è un uomo" (2 e 3 novembre). Il cartellone proporrà anche serate all’insegna del teatro musicale, come la celebre operetta di Johann Strauss Il pipistrello, affidata a Corrado Abbati e alla sua compagnia, e del monologo d’autore e teatro comico, con gli ultimi spettacoli di Lella Costa, "Se non posso ballare" (18 febbraio). Di Serena Dandini per la regia di Serena Sinigaglia, e di Lello e Greg, "Gagmen", (2 aprile) uno sfavillante varietà che propone i cavalli di battaglia tratti dal loro repertorio.

 

NUOVI ABBONAMENTI

La sottoscrizione dei nuovi abbonamenti partirà sabato 14 settembre dalle 10 alle 14. La vendita proseguirà nei giorni di apertura della biglietteria, ovvero: da martedì a sabato dalle 10 alle 14; martedì e giovedì anche dalle 15 alle 17.30. Confermati i prezzi:

Turni A B C da 160 a 120 euro (under 29: 90 euro)
Turno D - altri percorsi da 115 a 80 euro (under 29: 70 euro)
Doppio Turno: 14 spettacoli (Turno A o B o C + Turno D - altri percorsi) al Teatro Galli: da 230 a 190 euro (under 29: 140 euro)


PREVENDITA BIGLIETTI

Per gli spettacoli di ottobre, novembre, dicembre e gennaio da sabato 28 settembre.
Per gli spettacoli di febbraio, marzo e aprile da sabato 11 gennaio.

Prezzi:
Turni ABC € 27 - € 8
Turno D - altri percorsi € 24 - € 8
fuori abbonamento € 25 - € 8
Da sabato 28 settembre sarà in vendita anche il carnet Formula TRE al prezzo fisso di 54 euro, valido per tre spettacoli diversi a scelta nei turni ABC e D.

INFO: www.teatrogalli.it
           Tel. 0541 793811