Prenotazione soggiorno

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 
Home / Notizie / Rimini presenta il palinsesto delle ‘Cose da fare 2018’

22-03-2018

Rimini presenta il palinsesto delle ‘Cose da fare 2018’

Cose da fare 2018

Un anno di iniziative ed eventi a Rimini da segnare in agenda. Grandi e piccoli eventi per 12 mesi ricchi di emozioni

Ecco il palinsesto dei 100 eventi che punteggeranno il 2018: dagli eventi pasquali che daranno il via alla stagione degli appuntamenti sulla spiaggia, come il campionato di frisbee Paganello (31 marzo - 2 aprile), o gli appuntamenti culturali come lo spettacolo itinerante dedicato a Sigismondo Pandolfo Malatesta e am­bientato nelle sale di Castel Sismondo  (Malatesta, dal 23 marzo all’8 aprile), la mostra dedicata alla vita e alle opera di Michelangelo Merisi ‘Caravaggio Experience’ (24 marzo – 22 luglio), fino alla terza Biennale del Disegno fra Guercino e i Gandolfi, De Carolis e Beecroft, Picasso e Fellini (28 aprile – 15 luglio).

E poi i grandi concerti live con i nomi più prestigiosi del panorama musicale italiano che, nei prossimi mesi, vedranno salire sul palco Elio e le storie tese (23 maggio), i più importanti e famosi dj al mondo con Music Inside Festival (28-30 aprile), la musica colta di Percuotete la mente (metà giugno-luglio), l’evento musicale dedicato a Fabrizio De Andrè a quarant’anni dalla pubblicazione del disco ‘Rimini’ (21 luglio), il concerto di una delle più celebri band, simbolo della storia del punk rock mondiale, SUM 41 (31 agosto), Laura Pausini (17 settembre), le prestigiose bacchette della Sagra Malatestiana che per la prima volta saranno ospitate nel Teatro Galli, riportato al suo antico splendore (da novembre).

E ancora i format consolidati come la Notte Rosa (6-9 luglio), la Molo Street Parade (30 giugno), gli eventi all’insegna della food experience come l’appuntamento fra grandi chef capitanati da Massimo Bottura e i produttori attorno e dentro il circo mercato ‘Al Meni’ (23-24 giugno), Cartoon Club (16-22 luglio). Tanti gli appuntamenti dello sport, dalla Rimini Marathon (28, 29 aprile), il festival internazionale del Tchoukball a Viserba (11-13 maggio), Rimini Wellness (31 maggio – 3 giugno), la nuova Urban Obstacole Race (2 giugno), Sportdance (5-15 luglio), la novità dedicata al mondo bike Italian Bike Festival (31 agosto-2 settembre), la più importante manifestazione sportiva dedicata ai ragazzi con 3.500 atleti che si danno appuntamento a Rimini da tutta Italia per le Olimpiadi giovanili CONI (20-23 settembre).

E ancora, gli eventi organizzati dal network Spiagge Rimini che apre la stagione delle cose da fare ‘vista mare’ con Piacere Spiaggia Rimini (29 aprile-1 maggio) per proseguire con Un mare di vino (26 luglio) e Un mare di fuoco (14 agosto). E ancora gli eventi ‘on the beach’ come Rimini for Mutoko (1-21 luglio), le Spiagge del benessere (11 giugno-31 agosto), o quelli organizzati sul Belvedere di piazzale Kennedy con Ferragosto con Kennedy Cake (11-15 agosto).

Fra gli appuntamenti culturali, Mare di libri (15-17 giugno), Meeting per l’amicizia fra i popoli (19-25 agosto), il Festival del Mondo Antico (12-14 ottobre). Per concludere l’anno con il Capodanno più lungo del mondo.

Il calendario degli eventi di Rimini 2018 contiene al suo interno una proposta integrata che armonizza le eccellenze dell’entroterra con un focus dedicato a quanto ‘accadrà di speciale’ durante l’anno in corso nella Valmarecchia e nella Valconca.

Il flyer delle cose da fare 2018 è disponibile in 10mila copie in lingua italiana, e in versione PDF in lingua inglese, tedesca, russo, francese e cinese.

“Il 2018 – dice il Sindaco Andrea Gnassi - è un anno speciale per Rimini: si è aperto con l’inaugurazione del Fulgor, con piazza Malatesta tornata alla sua prospettiva rinascimentale, con la nuova piazza sull'acqua. Un anno che si chiuderà con un evento storico, l’inaugurazione del Teatro Galli. Questo anno speciale che è il 2018, vede intersecarsi la traiettoria del lavoro sui motori culturali con quella del lavoro sulla proposta immateriale. Il primo esempio di questo lo troviamo già a Pasqua, con la grande mostra Caravaggio Experience (24 marzo 22 luglio, sala dell’Arengo), che affiancherà poi da fine aprile la Biennale del Disegno (28 aprile- 15 luglio), intersecandosi grazie a un biglietto comune che unirà queste due grandi proposte culturali. Caravaggio Experience occuperà quegli spazi in cui, nel 2019, arriverà la raccolta di opere che compongono “La collezione San Patrignano”, in occasione dell’apertura di un nuovo sito museale che andrà ad inserirsi nel quadrilatero urbano che comprende il Museo Fellini, Castel Sismondo e Piazza Malatesta, il Teatro Galli, il Ponte di Tiberio”


Scarica il PDF e troverai una selezione dei principali appuntamenti del 2018 da segnare in agenda: