Prenotazione soggiorno

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 
Home / Notizie / Rimini presenta il Capodanno più lungo del mondo con Nina Zilli e Daniele Silvestri, Boosta dj (from Subsonica) e tanto altro

15-12-2017

Rimini presenta il Capodanno più lungo del mondo con Nina Zilli e Daniele Silvestri, Boosta dj (from Subsonica) e tanto altro

Rimini, il Capodanno più lungo del mondo
Il 31 dicembre a Rimini

Più di 150 appuntamenti di musica, arte, spettacolo, dj set, tradizione natalizia, in una cornice unica e suggestiva, in cui le atmosfere del Natale si miscelano all’utilizzo degli spazi culturali e artistici anche ‘in divenire’. Tradizione e modernità per un palinsesto di eventi ‘mai visti prima’, unito dal filo rosso di una città in festa in ogni suo luogo, scrigno di tesori preziosi e qualche volta da scoprire.

> La festa inizia con Nina Zilli e Daniele Silvestri in piazzale Fellini
La notte più lunga dell’anno riminese inizia al mare, in piazzale Fellini, dove dalle ore 21,30, si alterneranno sul palco Nina Zilli e Daniele Silvestri, i grandi protagonisti del concerto di piazza. Nina Zilli ha scelto di coronare a Rimini un anno eccezionale che l’ha vista protagonista con l’uscita del nuovo lavoro discografico “Modern Art”, lanciato dal successo estivo “Mi hai fatto fare tardi”: un progetto versatile e moderno per viaggiare nel tempo ed esplorare a fondo tutte le suggestioni musicali con proposte di grande qualità. Dopo di lei sarà sul palco Daniele Silvestri che ha deciso di trascorrere lo scoccare della mezzanotte facendo una delle cose che più ama: suonare. Con lui ci saranno Daniele Fiaschi alle chitarre, Gianluca Misiti e Duilio Galioto alle tastiere, Gabriele Lazzarotti al basso, Sebastiano De Gennaro alle percussioni e al vibrafono e Marco Santoro al fagotto, alla tromba e ai cori. Immancabile, allo scoccare della mezzanotte, il grande spettacolo di fuochi d’artificio alle spalle del palco di piazzale Fellini, fra il mare d’inverno e il Grand Hotel caro a Fellini. Poi il baricentro della festa si sposta e prosegue fino a notte fonda in centro storico, invadendo con le sue note e le sue luci i teatri, le piazze, le strade e i cantieri della città.

> Boosta in versione dj ‘infiamma’ Castelsismondo
Ai Nina Zilli e Daniele Silvestri in concerto in Piazzale Fellini, si aggiunge una nuova star d’eccezione in piazza Malatesta. Sarà infatti Davide Dileo aka Boosta, tastierista e co-fondatore dei Subsonica, con all’attivo un’interminabile carriera musicale, la special guest in versione dj dietro la consolle che verrà realizzata ai piedi di Castelsismondo per un evento speciale fra suoni, luci e sonorità eclettiche che prenderà il via dopo la mezzanotte. Boosta è considerato uno dei migliori dj italiani da esportazione, alla consolle dei migliori club: da Ibiza a Zurigo passando per le più importanti situazioni elettroniche d'Italia. Evento nell’evento per la notte più lunga dell’anno, lo spettacolo di fuochi d’artificio che, all’una di notte, ‘incendierà’ Castel Sismondo in un perfetto connubio fra suoni, cascate di fuoco dalle mura ed effetti piromusicali, immersi in un’atmosfera speciale che farà rivivere la fascinazione dell’attesa, circondati dalla magnificenza di Castel Sismondo. Un momento unico, che festeggerà al tempo stesso il passaggio dalle celebrazioni dei 600 anni dalla nascita di Sigismondo Malatesta all’inizio di un nuovo anno speciale che vedrà, in questo circoscritto quadrante di città, riaprire il teatro Galli e la piazza tornare alla sua prospettiva rinascimentale.

> Dopo mezzanotte la festa continua con mille e una festa in centro storico
Dopo il concertone e lo spettacolo di fuochi d’artificio sul mare, la festa del 31 dicembre proseguirà fino a notte fonda in centro storico con tanti ‘capodanni diffusi’. Prima sosta d’obbligo Piazza Cavour, cuore del centro cittadino, che per l’ultima notte dell’anno sarà in festa fra la pista di ghiaccio del Rimini Christmas Square e il dj set in piazza per una grande festa a cielo aperto e ingresso gratuito. Il ghiaccio della Rimini Christmas Square, infatti, si scalda con la musica di RDS 100% grandi successi e Roberta Lanfranchi per ballare sotto il grande albero di Natale e festeggiare l’arrivo del nuovo anno con una line up che, dopo mezzanotte, sarà guidata dai dj storici del Velvet e del Retropolis. Ancora protagonista del capodanno in piazza Cavour, il foyer del Teatro Galli dove, immersi nel racconto per immagini in figurina de ‘I migliori album della nostra vita’ targati Panini, si potrà salire al primo piano dove le atmosfere eleganti della Sala Ressi ospiteranno un inedito e sofisticato tappeto sonoro. A pochi passi, davanti a Castel Sismondo, andrà in scena lo spettacolo di fuochi e il live set di Boosta dj (from Subsonica), mentre uno degli spazi più suggestivi del centro storico di Rimini, il Complesso degli Agostiniani, ospita per una notte un doppio evento musicale che farà incontrare, all'insegna del ballo e della musica, i ritmi cubani e afro caraibici con le sonorità rock/elettroniche. Sarà la piazza sull’acqua del Ponte di Tiberio la new entry del capodanno in centro storico, con una miscela di suggestioni che combineranno la solennità bimillenaria del ponte e le atmosfere sperimentali della musica elettronica, in un virtuale collegamento tecnologico con l’Ala nuova del Museo. In concerto nella piazza sull’acqua gli U.S.R. con le sonorità potenti e psichedeliche di Francesco Mami, KINO e Bartolomeo per un sound esplosivo e coinvolgente dove la dimensione live prende il sopravvento. Per l’occasione eseguiranno un tributo alle indimenticabili note del maestro Nino Rota, compositore delle più celebri colonne sonore per Federico Fellini.
A pochi passi, le stanze dell’ex ospedale della città (ala moderna del Museo della città) ospitano per la serata del 31 dicembre originali set fotografici per scatti d’autore propiziatori al nuovo anno, che si alterneranno a dj set d’atmosfera, una sorta di Laboratorio Aperto in collegamento virtuale con il Ponte di Tiberio. Nell’adiacente Museo della città, la musica incontra l’arte con il concerto con brindisi della mezzanotte nella Sala del Giudizio fra gli affreschi del trecento riminese. Apertura straordinaria fino a notte anche alla Far in piazza Cavour e alla Domus del chirurgo dove, fra i mosaici delle stanze di Eutyches, risuonano le note di autore di Filippo Malatesta, sorretto dai raffinati arrangiamenti del quartetto d'archi Eos.

> Le suggestioni del Natale fra mercatini, presepi e piste di ghiaccio
Da dicembre a metà gennaio, lo spettacolo delle luminarie, le mostre, i mercatini natalizi, i presepi tradizionali e quelli di sabbia, le piste di ghiaccio al mare e in centro storico, accendono l’atmosfera delle festività più attese facendo risplendere l’intera città di una luce nuova e accogliente.
La tradizione del Natale rivive sulla spiaggia di Rimini con i presepi di sabbia giganti a Marina Centro, sulla spiaggia libera di Piazzale Boscovich, accanto alla pista di ghiaccio, e a Torre Pedrera, presso il bagno 65. Il villaggio natalizio di Piazzale Boscovich (zona porto) apre al pubblico da sabato 7 dicembre fino al 21 gennaio, mentre il presepe di sabbia sulla spiaggia di Torre Pedrera inaugurerà per la festa dell’Immacolata (8 dicembre) e si potrà visitare fino a domenica 14 gennaio.
Anche quest’anno chi vorrà scivolare sul ghiaccio con i pattini avrà l’imbarazzo della scelta. Sono due le piste di ghiaccio vestite a festa, l’ICE VILLAGE sulla spiaggia libera accanto al porto di Rimini con i suoi 750 mq di piste per grandi e bambini e il Presepe di Sabbia e tante iniziative per grandi e piccini e la mostra ‘Toys’ di Star Wars, in centro storico, RIMINI CHRISTMAS SQUARE, che ritorna per il terzo anno in piazza Cavour dal 2 dicembre al 7 gennaio. Sarà suddiviso in due aree. Una piazza allestita e vestita di Natale con una pista del ghiaccio di oltre 600 mq gestita da Professionalice insieme a Moab, una zona con somministrazione di prodotti e attività di commercio coordinata dalla bio associazione “Mia Rimini”. Ogni fine settimana spettacoli, concerti e intrattenimento per i bambini e le loro famiglie. Dal 23 dicembre il Villaggio entrerà nel vivo delle iniziative con  “Wanna be americano”, un tuffo negli anni 50 con musica, balli e acconciature indimenticabili, mentre il 24 e il 25 dicembre sarà la volta del concerto di Natale e del Coro Gospel.

A far da cornice i tradizionali mercatini natalizi e una serie di eventi e manifestazioni che animano le giornate di festa.

> Le mostre
In occasione delle celebrazioni di Sigismondo 2017-2018, il Museo della Città di Rimini ha commissionato all’artista Nino Migliori un nuovo ciclo di opere dedicate ad Agostino di Duccio e al Tempio Malatestiano. E' stata questa l’occasione per una nuova e suggestiva interpretazione fotografica della Cappella dei Pianeti, osservata a lume di candela. Il lavoro di Migliori si potrà ammirare dal 16 dicembre alla FAR – fabbrica Arte rimini, nella mostra Lumen. Nino Migliori è tra gli autori che meglio rappresentano la straordinaria avventura della fotografia che, da strumento documentario, assume valori e contenuti legati all’arte e alla sperimentazione.

Sempre dal 19 dicembre (fino al 14 gennaio) il Foyer del Teatro Galli ospita invece la mostra I migliori Album della nostra vita, Storie in figurina di miti campioni e bidoni dello sport. La mostra, organizzata dal Museo della Figurina, nato dalla passione collezionistica dei fratelli Panini, si articola in venti sezioni, ognuna delle quali si accosta in maniera specifica al variegato mondo dello sport, Le mostre sono visitabili con il seguente orario 10 - 13 / 16 - 19; chiuso il lunedì non festivo.  Aperte anche il pomeriggio di Natale e la Notte di San Silvestro.

In occasione dei dieci anni dall’apertura al pubblico della domus del Chirurgo, l’edizione di quest’anno del Festival del mondo Antico propone due mostre all’interno del Museo della Città: fino all’ 11 febbraio si potrà visitare la mostra Affreschi romani ad Ariminum. Per la riscoperta di un patrimonio, una mostra documentaria dedicata agli intonaci delle domus di Ariminum e l’esposizione La Seconda Soglia (visitabile fino al 7 gennaio) che indaga le opere simbolicamente rappresentative di istanze che percorrono i diversi sciamanismi: la cura, la divinazione e la paura, declinate in maniera differente nelle varie culture.

Orario Mostre al Museo: 9.30 - 19.00 (7 - 8 - 9 dicembre); da martedì a sabato 9.30-13 e 16-19; domenica e festivi 10-19. Natale e Capodanno 15-19


> La prima dell’anno con l’Opera
Come da tradizione, torna ad inaugurare l’anno nuovo l’Opera di Capodanno nelle consuete date del primo e del tre gennaio al Palacongressi di Rimini, sala dell’Anfiteatro. In scena sarà Aida, melodramma in quattro atti su Libretto di Antonio Ghislanzoni, da una versione francese in prosa di Camille du Locle di un soggetto di Auguste Mariette, musica di Giuseppe Verdi. L’Opera, allestita dall’associazione Coro Lirico città di Rimini Amintore Galli, avrà la regia di Paolo Panizza, con L'Orchestra Sinfonica G. Rossini di Pesaro e il Coro Lirico Galli, direttore Massimo Taddia. Infoline: 393 8771021

 

Prima e dopo il 31 dicembre, 150 eventi trasformano Rimini nella capitale italiana delle festività. Il programma di tutti gli eventi su www.capodanno.riminiturismo.it​
Info utili per programmare e ​organizzare la tua vacanza

 

Il Capodanno più lungo del mondo è promosso da Comune di Rimini, dalla Camera di Commercio e da APT Servizi Emilia Romagna in collaborazione con Gruppo Hera, Italian Exhibition Group, Confindustria Romagna, GVM Care & Research, Marr e con la partecipazione di: Provincia di Rimini, Rimini Reservation e delle associazioni di categoria, dei Borghi e dei Comitati Turistici