Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

18-12-2012

Un Capodanno multicolore all’insegna della cultura

Il 31 dicembre Cinema Fulgor, cineteca, Museo della Città, Domus del Chirurgo e FAR eccezionalmente aperti per una notte

Dopo i grandi concerti in Piazzale Fellini con Arisa ed Elio e le storie tese, che ci accompagneranno a traghettare verso il nuovo anno tra le esplosioni dei fuochi d'artificio sul mare, la festa del 31 dicembre continua fino a notte fonda in centro storico, dove il Capodanno diventa una notte multicolore all’insegna della cultura.

Tra le tantissime iniziative nei cantieri culturali del centro, quinta di eventi unici, nel cantiere di quel tempio del cinema che è il Fulgor, eccezionalmente aperto per una notte, si potrà rivivere il cinema fra Il Fulgor e Amarcord: il cinema più vecchio della città e il capolavoro che lo ha reso immortale. Uno spazio in ricostruzione e il film che ha fatto conoscere Rimini al mondo. Due pezzi di storia e di immaginario: due capitoli della vita (e del cinema) di Federico Fellini torneranno a incrociare i loro destini nella notte del primo giorno di un anno, il 2013, traboccante di ricorrenze felliniane.

Anche la Cineteca, quest’anno, batte un colpo: prima la replica della prima visione (ore 21, a pagamento), poi un brindisi cinefilo, e, dalla mezzanotte, una nonstop gratuita, fluviale e ipnotica fino alla prime luci dell’alba.

A pochi passi, nel Museo della città, dalle ore 22 si esibirà un quartetto d’archi del Liceo Lettimi diffondendo le sue note fra le sale espositive, tutte da visitare, compresa la Domus del Chirurgo eccezionalmente aperta fino al Nuovo Anno (ingresso libero).

Porte aperte tutta la notte anche alla Fabbrica Arte Rimini (FAR) negli spazi del Palazzo del Podestà, dove è possibile visitare la ricca antologica dell'attività di Carlantonio Longi, che tra gli anni Quaranta e Settanta del Novecento fu uno dei più importanti cartellonisti, artisti capaci di interpretare e distillare le forti emozioni dei lungometraggi filmati entro un'unica immagine dipinta, di cui due film di Federico Fellini, “Luce di varietà” e “Lo sceicco bianco”.
Per l’occasione la Far rimarrà aperta ininterrottamente dalle ore 16 del 31/12 fino alle 4 del mattino del 1/1/2013. 

A scaldare l'atmosfera della piazza Cavour, Giuseppe e Ylenia, dj di punta di Radio 105, si esibiranno tra mezzanotte e l'una sulla scalinata del Palazzo dell'Arengo con un elettrizzante dj set, l’animazione e i gadget di Radio 105.