Prenotazione soggiorno

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 
Home / Notizie / Eventi e Notizie / Ultimi due concerti per la rassegna BWV Bach

17-08-2011

Ultimi due concerti per la rassegna BWV Bach

Domenica 21 agosto l’Ensemble Aglàia e martedì 23 Francesco Cera esegue al clavicembalo le Suite Francesi e il Concerto nel gusto italiano BWV 971

Il ciclo BWV-BACH, dedicato al “kantor di Lipsia” tradizionalmente inserito nel programma della Sagra Musicale Malatestiana di Rimini, giunta quest’anno alla 62° edizione, propone al Teatro degli Atti (via Cairoli, 42 gli ultimi due appuntamenti. Domenica 21 agosto alle ore 21.30, l’Ensemble Aglàia (Cinzia Barbagelata, violino; Simona Gilardi, violino; Jorge Alberto Guerriero, violoncello e Maria Cecilia Farina, clavicembalo) propone L’arte della fuga BWV 1080 mentre martedì 23 agosto (ore 21.30) Francesco Cera esegue al clavicembalo le Suite Francesi e il Concerto nel gusto italiano BWV 971.

L' Ensemble Aglàia, nato a Milano nel 1992 su iniziativa di Cinzia Barbagelata e Jorge Alberto Guerrero, é un gruppo specializzato nell'interpretazione del repertorio barocco e preclassico su strumenti originali, che si avvale di alcuni tra i più stimati esecutori di musica antica italiani. L'ensemble, che é stato ospite di importanti Festival e Rassegne (Musica e Poesia a San Maurizio-Milano, Cité de la Musique-Paris, Autunno Musicale di Como, Auditorium Luis Angel Arango-Bogotá...), si presenta in formazioni variabili dal trio all'orchestra da camera. Particolarmente rilevante è l’attività in quartetto d’archi, organico sul cui repertorio, dalla nascita al Classicismo, il Quartetto Aglaia svolge una approfondita ricerca, con proposte inedite.

Francesco Cera, bolognese, dopo gli studi di organo e di clavicembalo conclusi sotto la guida di Luigi Ferdinando Tagliavini e di Gustav Leonhardt, si è affermato tra i migliori interpreti italiani della musica antica, apprezzato per una consapevolezza stilistica che abbraccia diverse espressioni musicali, dagli strumenti storici a tastiera alla musica vocale e strumentale del periodo barocco. Dal 1991 al 1994 ha fatto parte dell’ensemble Giardino Armonico e dal 1997 dirige l’Ensemble Arte Musica, col quale esegue repertorio vocale italiano dai madrigali di Gesualdo alle cantate del settecento.
Di recente uscita per l’etichetta tedesca ARTS la sua interpretazione al clavicembalo delle Suites francesi e del Concerto italiano di Johann Sebastian Bach. Le sue incisioni delle Sonate per clavicembalo di Domenico Scarlatti sono state accolte con particolare interesse, per “aver messo in luce con grande intelligenza tutta la complessità, la ricchezza espressiva, l'originalità e l'imprevedibilità del discorso musicale di Scarlatti” (M.R.Zegna su Amadeus).
Particolarmente apprezzato nel repertorio cembalo-organistico del seicento italiano, ha inciso su organi storici italiani le opere complete di Michelangelo Rossi, Tarquinio Merula, Bernardo Storace e Antonio Valente, ricevendo riconoscimenti dalla critica internazionale (Amadeus, Diapason, Répertoire, Early Music, Goldberg).


Biglietti 10 euro intero, 6 euro ridotto CultCard. Prevendita presso il Teatro Novelli dal lunedì al sabato dalle ore 10 alle ore 14 o sul circuito www.vivaticket.it  Nei giorni di concerto la biglietteria del Teatro degli Atti apre alle ore 20.

Per informazioni:
Istituzione Musica Teatro Eventi via Gambalunga 27 47900 Rimini
tel. 0541.704294 – 704293.
Ufficio Relazioni con il Pubblico Corso d’Augusto 158 47900 Rimini
tel. 0541.704112
www.sagramusicalemalatestiana.it