Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

24-07-2007

Ultimi appuntamenti per la rassegna musicale 'Percuotere la mente'

27 luglio in concerto Joe Zawinul & The Zawinul Syndicate e 30 luglio Juan Carlos Caceres

Proseguono gli appuntamenti di Percuotere la Mente, la rassegna musicale estiva della Sagra Musicale Malatestiana che percorre molteplici itinerari musicali, intrecciando la canzone d’autore con la sperimentazione, il jazz con il pop, il tango con le sonorità minimali.

Ad ospitare la rassegna è sempre la Corte degli Agostiniani in via Cairoli, 40, nel cuore della città, con inizio dei concerti fissato alle ore 21.15. In caso di maltempo i concerti si tengono al Teatro Ermete Novelli (via Cappellini, 3).

Venerdì 27 luglio 2007 la rassegna propone il concerto di Joe Zawinul & The Zawinul Syndicate con Joe Zawinul (tastiere e voce), Sabine Kabongo (voce), Alegre Correa (chitarra e voce), Linley Marthe (basso elettrico e voce), Paco Sery (batteria e voce), Jorge Bezerra (percussioni e voce), Aziz Sahamoui (percussioni e voce).

Finito il sodalizio con Miles Davis e dopo lo scioglimento dei Weather Report Joe Zawinul fonda The Zawinul Syndicate con i quali prosegue sul cammino tracciato, accentuando la presenza nella sua musica di sonorità e ritmi afro-americani. Il ritmo e le voci sono ancora le basi della sua musica, con le tastiere a cementare il tutto e a dividersi lo spazio solistico con gli altri strumenti (in prevalenza percussioni e chitarre).
 Con questo gruppo Zawinul completa la sua personale interpretazione della world-music, filtrata attraverso il jazz e l’elettronica, dando libero sfogo alla sua visione musicale per spingerla all’estremo.

Nato in Austria Zawinul emigrò negli Stati Uniti nel 1959, dove suonò con Maynard Ferguson, Dinah Washington e Cannonball Adderley. Per Adderley Zawinul scrisse molti brani importanti, tra cui il celebre “Mercy, Mercy, Mercy”.Quindi Zawinul collaborò con Miles Davis proprio quando Miles era interessato a sperimentare con sonorità elettriche. E’stata una composizione di Zawinul “In A Silent Way” a dare il titolo alla prima uscita elettrica di Miles, e Zawinul ebbe anche un ruolo di primo piano nelle registrazioni di “Bitches Brew”. Dopo la pubblicazione del suo album di debutto come leader nel 1970 per la Atlantic, Zawinul insieme al sassofonista Wayne Shorter fondò il leggendario gruppo Weather Report. Usando elementi del rock e del r&b mixati con interplay jazz ed improvvisazione i Weather Report crearono ed iniziarono il movimento “fusion”. Le formazioni del gruppo hanno compreso musicisti quali Miroslav Vitous, Alphonso Johnson, Jaco Pastorius, Victor Bailey, Peter Erskine and Omar Hakim. Il gruppo ha registrato molti dischi di successo, come “Black Market” e “Heavy Weather”, che contiene il contagioso brano di Zawinul “Birdland”.Nel 1985, dopo lo scioglimento dei Weather Report, Zawinul ha continuato con nuove e differenti band, come i Weather Update e poi con The Zawinul Syndicate. Altri suoi progetti speciali includono l’abum solo “Dialects” (1986), ed il lavoro come produttore ed arrangiatore sul disco di Salif Keita “Amen” (1991). Contemporaneamente Zawinul si è anche confrontato con la composizione di musica classica, scrivendo “Stories Of The Da nube” nel 1993, il suo progetto speciale solista “Mathausen” nel 2000, e collaborando con il celebrato pianista classico Friederich Gulda. Il suo ultimo cd con The Zawinul Syndicate è “Vienna Nights”, registrato nel club di Joe Zawinul a Vienna, il Birdland.

Lunedì 30 luglio 2007 Percuotere la Mente si congeda dal pubblico con il concerto di Juan Carlos Caceres (voce, pianoforte e trombone) accompagnato da Marisa Mercadé al bandoneon, Sedef Ercetin al violoncello e Javier Estrella e Marcelo Russillo alle percussioni. Artista assolutamente anticonvenzionale e di difficile classificazione, spesso paragonato, forse non del tutto a torto, ad una sorta di Paolo Conte sudamericano per il comune universo sonoro nel quale convivono jazz e tango. Nato a Buenos Aires e giunto a Parigi nel 1968, musicista, antropologo, pittore e poeta, Cáceres è stato fondatore, insieme a Piazzolla e Solanas, del caffè letterario più importante di Buenos Aires. Cáceres è divenuto famoso per aver restituito al tango, di cui è uno dei più grandi interpreti contemporanei, quella componente originaria di musica “nera”, di origine africana, che nell’incontro con l’habanera e il condombe divenne a Montevideo e a Buenos Aires milonga e tango. Cáceres si afferma come un seminatore di armonia, un pittore di melodie, da Parigi a Buenos Aires. Come se la Senna si gettasse naturalmente nel Rio de la Plata.

I biglietti sono in vendita presso il Teatro Ermete Novelli in via Cappellini, 3 (tel.0541/24152), dal lunedì al sabato dalle ore 10 alle ore 14,

I biglietti per i singoli concerti possono essere acquistati anche sul sito www.vivaticket.it.

Nel giorno del concerto la biglietteria della Corte degli Agostiniani apre alle ore 19.

Per Informazioni: Istituzione Musica Teatro Eventi - Comune di Rimini tel. 0541.704294 – 704296 – 704293  biglietteriateatro@comune.rimini.it  www.sagramusicalemalatestiana.it