Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

23-07-2009

Sul porto di Rimini ricomincia l’avventura della letteratura

A Moby Cult appuntamento con autori come Vladimir Luxuria, Marco Travaglio, Sergio Zavoli, Roberto Vecchioni e poi Andrea Vitali, Marco Missiroli e tanti altri

Torna “Moby Cult – Incontro con l’autore”: la diciannovesima edizione degli Incontri con l’autore sbarcha a Rimini in p.le Boscovich dall’1 al 30 agosto, con 28 autori per i 25 incontri in cartellone. Organizzato da CNA.COM, con la collaborazione del consorzio “Il libro nella città” e la direzione artistica di Manola Lazzarini, l’appuntamento gratuito tra autori e lettori è un “cult” dell’estate: nella scorsa edizione le presenze sono state più di 25.000 nelle diverse serate.


Un successo annunciato anche per questa edizione, considerando il calibro degli ospiti, amici della rassegna come Alessandro Meluzzi, Paolo Crepet o Maria Rita Parsi, che tornano sempre volentieri con i loro libri più recenti. E poi Marco Travaglio che ritrova il “suo” pubblico caloroso e partecipe, Vladimir Luxuria che dopo la vittoria all’Isola dei famosi si è messa a scrivere favole per il nostro tempo, e Giampaolo Pansa, per ripensare la nostra storia recente.
Anche quest’anno Moby può vantare tra le novità new entry eccellenti, come Andrea Vitali o Marco Missiroli, ai massimi livelli della nostra narrativa. Tra le curiosità, gli incontri con personaggi famosi che si cimentano in un ruolo inusuale, come Sergio Zavoli raffinato poeta, o Roberto Vecchioni e Andrea Mingardi in veste di scrittori.

Altra novità di quest’anno è un corposo “scaffale romagnolo”, una settimana dedicata agli scrittori a “chilometro zero” che costituisce una piccola rassegna nella rassegna, e attraversa diversi generi letterari per dare un’idea del tanto che si muove da queste parti. E così a narratori ormai affermati come Marco Missiroli o Michele Marziani, e a Sergio Zavoli con le sue intense poesie, Moby Cult affianca i racconti di una riminese a New York, Elena Perazzini e il debutto del giovane Giacomo Civettini al suo primo libro di racconti. Non solo narrativa: gli “Esercizi di felicità” di Monica Colosimo si accosteranno alle “Scelte vincenti” di Fabio Ciuffoli, due titoli da tenere d’occhio. Il riccionese Fabio Glauco Galli inoltre presenterà il libro che raccoglie i materiali di un progetto biennale sulla seconda guerra mondiale, “La Città invisibile”. Sarà ospite della rassegna come testimonial anche la giovane scrittrice riminese Simona B. Lenic.


Moby Cult ha ormai un suo pubblico affezionato e intergenerazionale, di riminesi e turisti, che da giugno si informano sul programma e arrivano in anticipo alle serate per trovare un posto buono. E poi ci sono le tante persone che passano sul porto e si fermano ad ascoltare, magari appoggiate alla bicicletta.
Perchè l’ingrediente principale di Moby Cult, al di là delle eccellenti pagine che vengono presentate, è che l’incontro con l’autore avviene davvero. Grazie agli autori che si prestano a dialogare senza filtri con i loro lettori, ai testimonial che fanno da interlocutori attenti e curiosi, al pubblico che spegne la televisione e viene a vederseli dal vivo, i personaggi che lo hanno incuriosito magari proprio dal piccolo schermo.


Tematiche

Psicologia e dintorni
. L’attenzione e l’ascolto alle delicate problematiche interpersonali sono garantiti dallo psicologo Paolo Crepet, che ne “La gioia di educare” consiglia di affrontare con gioia il compito difficile e necessario di genitore, mentre lo psicologo Willy Pasini suggerisce alle coppie “La riscoperta dell’intimità”, a vent’anni dal suo primo bestseller sull’argomento. Monica Colosimo, giornalista e scrittrice, propone con gli “Esercizi di felicità” un percorso che aiuta a esprimere la propria vera natura. Il professor Fabio Ciuffoli con il suo trattato “Scelte vincenti” spiegherà invece “come prendere decisioni corrette valutando rischi e probabilità”.

Pagine di vita: Sergio Zavoli “il principe del giornalismo” nelle poesie de “La parte in ombra” racconta il suo passato in cui le vicende personali si intrecciano con la domensione storica di cui è stato testimone. La psicologa Maria Rita Parsi in “Alle spalle della luna” traccia il ritratto indimenticabile di Custodia, che tra realtà e immaginazione trova la strada per diventare adulta. “Le favole non dette” di Vladimir Luxuria parlano al cuore della diversità e del pregiudizio. Una storia di vita appassionante come un romanzo è “Voglio l’America” di Enrico Franceschini, corrispondente dall’estero de “La Repubblica”, altre pagine vissute sono quelle di Alessandro Meluzzi che ne “L’infinito mi ha cercato” racconta la sua biografia, e qualcosa di più: la storia di un percorso spirituale da Marx a Gesù. La criminologa riminese Elena Attala Perazzini che vive nella Grande Mela dal 1997 ci racconta la città intrecciando le vite di tre personaggi, in “Tre stop a New York”.

I misteri della mente. La discesa nel girone del plagio psicologico, fino all’abuso, e la rinascita possibile sono il nocciolo di “Plagiata”, di Claudia V., un racconto autobiografico, e di “Neuroschiavi” di Marco della Luna e Paolo Cioni, ovvero come difendersi dalle tecniche di manipolazione della mente. In molti ancora a non credono alla teoria extraterrestre, eppure sono 150.000 gli eventi inspiegabili negli ultimi 60 anni. Ce ne parla Roberto Pinotti in “Alieni – un incontro annunciato”.

Ci ragiono e scrivo: da cantautori a scrittori. Il professor Roberto Vecchioni dichiara “Scacco a Dio” con una storia rapinosa e lieve di personaggi che si ribellano al destino annunciato. Il cantautore bolognese Andrea Mingardi rivendica la pregnanza dell’espressione dialettale“Socc’mel’” ragionando sulle nostre radici nell'era del mondo multiculturale.

Reportages dal passato. Fabio Glauco Galli presenta “La città invisibile” materiali e dalle testimonianze sulla seconda guerra mondiale nel nostro territorio raccolti nel corso di un progetto biennale tra scrittura e teatro. Il giornalista e scrittore Giampaolo Pansa con “Il revisionista”, a metà tra biografia e documento, rivendica il suo ruolo di Bastian contrario rispetto alla nostra storia recente.

Reportages dal presente: Piergiorgio Morosini “Il Gotha di Cosa nostra” racconta la mafia del dopo Provenzano, Marco Travaglio inquadra la nostra storia contemporanea (2006/2009) in presa diretta in “Italia anno zero”, attraverso le vignette di Vauro e gli interventi al programma omonimo di Michele Santoro. “Più scuro di mezzanotte” è il romanzo corale in cui Salvo Sottile racconta com’è cambiata oggi la mafia.

Reportages dal futuro: “Il dio Thot” è il primo romanzo del saggista Massimo Fini, da leggere senz’altro se vi sono piaciuti 1984 di George Orwell, Blade Runner di Ridley Scott e Fahrenheit 451 di Ray Bradbury.

Il piacere di narrare: lo scrittore e giornalista riminese Michele Marziani con “Umberto Dei. Biografia non autorizzata di una bicicletta” conferma il suo talento narrativo, il giovanissimo riminese Giacomo Civettini presenta “Temporali”, la sua prima raccolta di racconti. Per chiudere in bellezza con due tra i migliori romanzieri italiani d’oggi, il riminese Marco Missiroli con “Bianco”, il suo terzo, potente romanzo, dai meccanismi narrativi impeccabili che mettono il letore di fronte a questioni fondamentali, e Andrea Vitali, che in “Almeno il cappello” racconta la sua Bellano con la consueta felicità narrativa, scandagliando la profondità che sta sotto la superficie della vita di ogni provincia, attraverso le gustose peripezie di una fanfara ai tempi del fascismo.


PROGRAMMA

sabato 1: Paolo Crepet presenta il libro “La gioia di educare” edito da Einaudi. Testimonial: Pietro Caruso, giornalista del Corriere Romagna
domenica 2: Piergiorgio Morosini presenta il libro “Il Gotha di Cosa nostra” edito da Rubbettino.
Testimonial: Pier Luigi Martelli, direttore del “Resto del Carlino” Rimini
lunedì 3: Marco Della Luna presenta il libro “NeuroSchiavi” edito da Macro Edizioni. Testimonial: Marco Ferrini, scrittore
martedì 4: Vladimir Luxuria presenta il libro “Le favole non dette” edito da Bompiani. Testimonial: Marco Valeriani, giornalista
mercoledì 5: Enrico Franceschini presenta il libro “Voglio l'America” edito da Feltrinelli. Testimonial: Pietro Caruso, giornalista del Corriere Romagna
giovedì 6: Alessandro Meluzzi presenta il libro “L'infinito mi ha cercato” edito da Piemme.
Testimonial: Paolo Gambi, giornalista de “La Voce di Romagna”
domenica 9: Claudia V. presenta il libro “Plagiata. La mia vita nelle mani di un mago” edito da Mondadori.
Testimonial: Vincenzo Galluzzo scrittore e autore televisivo
lunedì 10: Roberto Pinotti presenta il libro “Alieni: un incontro annunciato” edito da Mondadori. Testimonial: Enzo Braschi, scrittore e attore
martedì 11: Salvo Sottile presenta il libro “Più scuro di mezzanotte” edito da Sperling & Kupfer.
Testimonial: Pietro Caruso giornalista del Corriere Romagna
mercoledì 12: Monica Amarini Colosimo presenta il libro “Esercizi di felicità” RED edizioni; Fabio Ciuffoli “Scelte vincenti” FrancoAngeli.
Testimonial: Primula Lucarelli, responsabile BuonLavoro CNA
giovedì 13: Michele Marziani presenta il libro “Umberto Dei. Biografia non autorizzata di una bicicletta” edito da Cult Editore. Testimonial: Simona B. Lenic, scrittrice
martedì 18: Fabio Glauco Galli presenta il libro “La Città invisibile.” Edito da Fulmino. Testimonial: Luciana Mussoni, Docente Università di Rimini, Massimo Ricci
Giacomo Civettini presenta il libro “Temporali” edito da Il Filo. Testimonial: Lucio Gobbi
mercoledì 19: Willy Pasini presenta il libro “La riscoperta dell'intimità” edito da Mondadori. Testimonial: Primula Lucarelli, responsabile BuonLavoro CNA
giovedì 20: Elena Attala Perazzini presenta il libro “Tre stop a New York” edito da Barbera.
Testimonial: Bob Messini, attore
sabato 22: Sergio Zavoli presenta il libro “La parte in ombra” edito da Mondadori. Testimonial: Pietro Caruso, giornalista del Corriere Romagna
domenica 23: Maria Rita Parsi presenta il libro “Alle spalle della luna” edito da Mondadori. Testimonial: Simona B. Lenic, scrittrice
lunedì 24: Andrea Mingardi presenta il libro “Sòcc'mel” edito da Pendragon.
Testimonial: Alessandro Meluzzi, psichiatra e scrittore
martedì 25: Roberto Vecchioni presenta il libro “Scacco a Dio” edito da Einaudi. Testimonial: Pietro Caruso, Simona B. Lenic
mercoledì 26: Giampaolo Pansa presenta il libro “Il revisionista” edito da Rizzoli. Testimonial: Giuliano Ghirardelli, giornalista
giovedì 27: Marco Travaglio, Peter Gomez, Antonio Padellaro presentano il libro “Italia anno zero” edito da Chiarelettere.
Testimonial: Pietro Caruso, giornalista del Corriere Romagna
sabato 29: Massimo Fini presenta il libro “Il Dio Thot” edito da Marsilio.
Testimonial: Pietro Caruso, giornalista del Corriere Romagna
domenica 30: Andrea Vitali presenta il libro “Almeno il cappello” edito da Garzanti;
Marco Missiroli presenta il libro “Bianco” edito da Guanda
Testimonial: Mariarosa Mancuso, giornalista e critico cinematografico.



Ore 21.30 – Ingresso libero

Per intervistare gli ospiti di MobyCult contattare la direttrice artistica

Manola Lazzarini cell. 335.382327.

ufficiostampa@ondalibera.net