Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

20-07-2006

Si accende il cinema sulla spiaggia di Rimini

Dal 24 luglio al 20 agosto torna A'marena, rassegna di cinema itinerante
Torna A’marena, la rassegna cinematografica sulla spiaggia. Giunta quest’anno alla nona edizione, A’marena è pronta a ricominciare il suo viaggio estivo lungo le spiagge del litorale riminese, da Miramare fino a Torre Pedrera.

La manifestazione che si terrà dal 24 luglio al 20 agosto, è promossa dal Comune di Rimini – Assessorato al Turismo e organizzata da Ondalibera Eventi in collaborazione con la Fondazione Federico Fellini, la Fondazione Carim, la CNA Rimini e il Grand Hotel di Rimini.

L’ingresso alle proiezioni è gratuito. Sedersi comodamente su una delle poltroncine allestite e alzare lo sguardo verso schermo illuminato, quest’anno non costa niente. E’ sufficiente entrare e immergersi nella magia del film. E in più, per i golosi, sarà possibile assaporare, durante la proiezione, le delizie del gelato “Caffe Latte” offerto da Emmi Italia, l’azienda lattiero casearia elvetica da poco sbarcata in Italia. Film appetitosi, dunque e non solo.

Per il terzo anno consecutivo, prosegue la collaborazione tra A’marena e la Fondazione Federico Fellini. Grazie all’ impegno della Fondazione è stato possibile portare in spiaggia, ottenendo un riscontro di pubblico inaspettato, film d’autore non sempre di facile visione, film legati alla figura del Maestro Fellini capaci di sollecitare l’immaginario di generazioni intere.

Saranno quattro gli incontri organizzati nell’ambito di Fellini Estate nella spiaggia del Grand Hotel, tutti dedicati a Marcello Mastroianni nel decimo anniversario della  scomparsa. L’attore, il più caro a Fellini, è stato per il regista riminese un vero e proprio alter ego, un tramite attraverso cui ha rappresentato se stesso e le sue inquietudini. Per questo diventa doveroso celebrare l’imponente figura dell’attore attraverso la proiezione di alcuni dei film più rappresentativi della sua carriera. Mercoledì 26 luglio sarà proiettato I soliti ignoti (1958) di Mario Monicelli, film che ha dato inizio al genere della commedia all’italiana; Mercoledì 2 agosto, Una giornata particolare (1977) capolavoro di Ettore Scola con una straordinaria interpretazione di Mastroianni in coppia con Sofia Loren; mercoledì 9 agosto, Divorzio all’italiana (1961) di Pietro Germi: il film vinse il premio come migliore commedia a Cannes e l’Oscar come migliore sceneggiatura. Mercoledì 16 agosto sarà presentato Mi ricordo, si, io mi ricordo (1997) documentario - intervista a cura di Anna Maria Tatò, presente per l’occasione. 

Quest’anno le proiezioni sono in tutto 20. Si tratta di 20 film appartenenti a vari generi ma tutti caratterizzati da una grande felicità narrativa e scelti tra le migliori proposte di questi ultimi anni, mai passati prima ad A’marena. I film sono inoltre legati da una tematica comune. I protagonisti di tutta la rassegna, per un motivo o per l’altro, si ritrovano sempre “Lontani da casa”. Lontani perchè in viaggio, perché in tournée, con la fantasia, per necessità, per amore o per lavoro. La manifestazione diventa così un omaggio a quella numerosa parte di pubblico che “lontano da casa” può gustarsi piacevolmente la propria vacanza, magari identificandosi col protagonista di uno o l’altro dei film. Lontano da casa è il giovane Ernesto “Che” Guevara che intraprende un viaggio assieme all’amico Alberto Granado tra il ’51 e il ’52, a bordo di una sgangherata Norton 500 nel film I diari della motocicletta (2004) di Walter Salles, quel viaggio che puoi intraprendere solo quando sei giovane e ancora non sai chi sei o chi diventerai e che ti lascia il segno, per sempre; Lontano da casa si può essere per evasione, come nel caso di Herry Potter in Harry Potter e il calice di Fuoco (2005) l’ultima partenza nel mondo fantastico del giovane maghetto più famoso del mondo, diretta da Mike Newell. Lontani da casa ci troviamo a volte a fare i conti con noi stessi, con la nostra solitudine: è in quei momenti che ci sentiamo più fragili ma anche più liberi e un semplice incontro può diventare l’inizio di una passione indimenticabile. Questo avviene ai protagonisti del film Lost in Traslation (2003), girato dalla giovane Sofia Coppola. Lontano da casa è anche possibile che si crei l’incontro - scontro tra culture diverse (come nella commedia Il mio nuovo strano fidanzato di De Pelegrì – Harari o in Un bacio appassionato di Ken Loach), con tutte le conseguenze del caso o semplicemente il modo migliore per escogitare avventure spericolate e divertenti (è il caso di Herbie – il Super Maggiolino, diretto da Angela Robinson).

Infine, un’ultima novità: aumentano i punti di proiezione. il giovedì l’appuntamento è alla spiaggia libera al porto, il mercoledì alla spiaggia del Grand Hotel di Rimini, la domenica alla spiaggia libera di Miramare tra i bagni 139 e 140 e il martedì alla spiaggia libera di Torre Pedrera, tra i bagni 71 e 72. Il lunedì si aggiunge la spiaggia di San Giuliano Mare (dietro a P.za della Balena) che diventa la nuova arena dell’estate 2006 per volontà del Comitato Turistico che insieme ai Comitati delle altre zone, ha compreso il valore di una manifestazione capace di proporre divertimento sano e di regalare i benefici del mare anche dopo il calar del sole.

Le proiezioni iniziano alle ore 21,30. In caso di maltempo le proiezioni previste sulla spiaggia del Grand Hotel di Rimini avranno luogo presso la Cineteca Comunale di Rimini, in via Gambalunga 27.

Per informazioni:

Ufficio stampa A’marena

tel. 0541 780332, fax 0541 784170

ondaliberaeventi@cnarimini.it - www.riminieventi.it

Fondazione Federico Fellini

tel. 0541 50303, fax 0541 57378 

fondazione@federicofellini.it - www.federicofellini.it