Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

15-07-2008

Riviera Beach Games, al via la prima olimpiade dei giochi da spiaggia

31 luglio-3 agosto, sulla spiaggia di sfidano i big delle discipline sportive dell'estate

Dal 31 luglio al 3 agosto i 110 chilometri di spiaggia che vanno da Comacchio a Cattolica, passando per Rimini, diventeranno il grande palcoscenico dei Riviera Beach Games, la prima Olimpiade dei Giochi da spiaggia. In attesa dei Giochi Olimpici di Pechino, che prenderanno il via il prossimo 8 agosto, la Riviera si diverte con le discipline sportive ‘regine’ dell’estate: beach volley, beach soccer, foot volley, beach tennis ma anche speedminton, tae kwo do, nuoto in mare e altre discipline da spiaggia e di mare. Un’occasione straordinaria per riunire tutti i big e gli appassionati delle discipline estive per dare vita ad emozionanti competizioni sulla sabbia. In quattro intensi giorni di sport si potranno ammirare le spettacolari sfide dei campioni, ma anche vivere attivamente questa grande festa dello sport, iscrivendosi alle competizioni riservate agli appassionati.

Un mare di "specialità" da vivere dalla mattina alla sera

Tante le sfide, in alcuni casi di grande livello agonistico, a cui si potrà assistere, ma anche tante le gare a cui si potrà partecipare: da quelle di beach tennis, attività dall’origine tutta italiana (Marina di Ravenna ospiterà, in occasione dei Beach Games, i campionati Mondiali dal 28 luglio al 3 agosto, mentre Riccione sarà scenario degli Europei dal 31 luglio al 3 agosto), a quelle di beach volley, beach soccer, beach rugby, beach handball, passando per le sfide di foot volley (con gli Europei a Cervia dall’1 al 3 agosto), beach frisbee (disciplina di cui Rimini è diventata "regina", grazie all’annuale appuntamento mondiale del Paganello), fino alla disputa di regate, pedalonghe (spettacolari sfide con i classici pedalò) e gare di nuoto. Nel cartellone di questa la prima Olimpiade dei giochi da spiaggia anche altre attività, comprese il tiro alla fune e il gioco delle biglie (il cosiddetto Cheecoting, con le piste costruite da "artisti" delle sculture di sabbia), coinvolgendo decine di stabilimenti balneari di Cattolica, Rimini, Riccione, Cervia, Cesenatico, Misano Adriatico, Bellaria Igea Marina, San Mauro Pascoli, Gatteo Mare, spiagge di Ravenna e Comacchio. Sulla spiaggia di Argylia (Rimini, bagno 86/A) si terrà il primo Speedminton Italian Open, l’1 e 2 agosto i più bravi giocatori italiani sfideranno i top players europei dello sport novità dell’estate 2008. Ma di che cosa si tratta? Lo Speedminton è una disciplina che unisce caratteristiche del badminton, del tennis e dello squash, ma adattato in riviera per essere spettacolare specialmente di notte. Ideato una decina di anni fa da un marinaio di Berlino, lo speedminton riscrive le norme dello sport con racchette e volano per adeguarsi ai tempi di oggi. Il nuovo sport di tendenza è velocissimo (velocità di volano a circa 300 km/h non sono infrequenti in questo sport), richiede l'impegno di tutto il corpo, grandi salti inclusi. La famosa tennista russa Maria Sharapova è una delle estimatrici più famose di questa disciplina che può essere giocata ovunque, di giorno, di notte, dentro, fuori, con ogni condizione di tempo. Le regole sono: ogni set arriva a 16 punti, si batte dal proprio campo, ogni 3 punti si cambia la battuta, ogni battuta vale un punto, il match termina vincendo 3 set. Variante spettacolare dello Speedminton è il Blackminton, ovvero lo speedminton by night: "Grazie a speciali creme da mettere sul corpo e a lampade ultraviolette – spiega uno degli ‘importatori’ riminesi di questa disciplina, Davide Campana – è possibile giocare in notturna garantendo uno spettacolo eccezionale rendendo fosforescenti i corpi dei giocatori, così come le righe che delimitano il campo e il volano, illuminato quest’ultimo da una particolare lampada (speedlight) da inserire nella pallina. Come stelle cadenti gli speeder risplendono nell'aria per dare vita al divertimento allo stato puro". Il Blackminton farà il suo debutto l’1 e il 2 agosto sulla spiaggia di Argylia (bagno 86A).

Il Braciere olimpico

A rendere più suggestivi i Riviera Beach Games, ufficializzando il loro connotato di Olimpiade dei giochi di spiaggia, in ogni Comune coinvolto l’inaugurazione avverrà con l’accensione del braciere olimpico con una fiaccola che sarà portata da un tedoforo vip (un personaggio dello sport, dello spettacolo o un rappresentante istituzionale). Il braciere olimpico, che ogni località sceglierà di collocare in una posizione strategica e di grande impatto visivo, rimarrà acceso fino a domenica 3 agosto, giornata di chiusura dei Giochi.

I Riviera Beach Games sono nati da un progetto condiviso da APT Servizi Emilia Romagna, dall’Unione di Prodotto Costa e dai Comuni della Riviera Adriatica, con il coordinamento di Sportur Promotion

Per ulteriori informazioni e per consultare il programma www.rivierabeachgames.it