Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

02-08-2007

A Rimini un ciclo di concerti dedicati a Bach

7-19 agosto, cinque appuntamenti con la musica barocca a Castel Sismondo

Nel nome di Bach la 58esima Sagra Musicale Malatestiana propone quest’estate a Rimini – dal 7 al 19 agosto nella suggestiva cornice delle sale di Castel Sismondo e del Teatro degli Atti – una nuova importante rassegna dedicata alla musica antica. Cinque gli appuntamenti del ciclo BWV- BACH  che nel titolo richiama la celebre sigla con cui sono catalogate le opere del grande Kantor di Lipsia.

Tutti e cinque gli appuntamenti offriranno un innovativo approccio esecutivo, a cominciare dal primo concerto (martedì 7 agosto) che vedrà il celebre clavicembalista e tastierista Sergio Vartolo impegnato nell’esecuzione delle Variazioni Goldberg BWV 988 scritte da Bach per il Conte Keiserling, antico ambasciatore di Russia alla Corte dell’Elettore di Sassonia che trascorreva spesso la notte insonne. “I pianisti – spiega l’apprezzato musicista bolognese - si sono impadroniti delle Variazioni Goldberg adattando tecnicamente ad una sola tastiera un ciclo che, rarissimo esempio nell’opera bachiana, è chiaramente ed esclusivamente per due tastiere. Tale presa di potere è talmente forte che nei concerti è preferita di gran lunga l’esecuzione pianistica”.

Ad Angela Hewitt  sarnno invece affidati (domenica 12 agosto) i ventiquattro Preludi e Fughe del Clavicembalo ben Temperato BWV 846-869.  Come spiega la pianista canadese, dalla prossima stagione impegnata in una tournée mondiale dedicata all’opera bachiana: “Si tratta di un inesauribile tesoro della più grande musica, capace di combinare la magia del contrappunto con la più sconfinata predisposizione per  l’espressione delle umane emozioni, in tutte le sue forme. Con la sua inesauribile energia Bach ci sbalordisce. Nel Clavicembalo ben temperato, si trova un pezzo per ogni stato d’animo e per ogni occasione”.

La sera dopo (lunedì 13 agosto) un nuovo appuntamento con i solisti del gruppo Cappella Augustana concertati al cembalo dal giovane Matteo Messori, interprete principale delle pagine dell’Offerta musicale BWV 1079. L’opera fu cominciata da Bach estemporaneamente, dopo aver ricevuto l’invito di Federico II re di Prussia ad improvvisare una pagina contrappuntistica su un tema di sua invenzione. Del tutto inedito ma rigoroso l’abbinamento con le elaborazioni culinarie preparate in diretta video da Cesare Marretti. Creazioni di alta pasticceria nasceranno dalle mani del celebre chef quale originale accompagnamento visivo alle complesse elaborazioni contrappuntistiche composte da Bach. “Sarà - spiega Marretti - una inedita ma rigorosa visualizzazione degli sviluppi del Thema Regium, che possiamo intendere quale ingrediente musicale imposto a Bach dal re di Prussia”. 

Ancor più clamoroso il concerto successivo del ciclo (mercoledì 15 agosto) con le celeberrime Suite per violoncello proposte per la prima volta in Italia da un maestro della musica barocca come Sigiwald Kujiken usando il violoncello da braccio, strumento legittimamente considerato quello realmente  destinato da Bach all’esecuzione di queste pagine. “Lo strumento è grande quasi come il violoncello attuale e veniva suonato come una viola, naturalmente non sotto il mento né contro la spalla sinistra – il che sarebbe impossibile - ma contro la spalla destra, con una cinghia legata attorno al collo dell’esecutore”.

Il finale della rassegna BWV - BACH tocca (domenica 19 agosto) al liuto di Luca Pianca accompagnato dall’arpa tripla di Margret Köll. Fra le pagine in programma, a fianco di opere di Weiss e Händel,  un capolavoro quale la Partita BWV 997 che porta il titolo originale “Partita al Liuto”.

Per informazioni: Istituzione Musica Teatro Eventi - Comune di Rimini
, via Gambalunga 27 Rimini – (tel.0541/704294 - fax 0541/704306) 
E-mail: sagramalatestiana@comune.rimini.it  www.sagramusicalemalatestiana.it
Nel nome di Bach la 58esima Sagra Musicale Malatestiana propone quest’estate a Rimini – dal 7 al 19 agosto nella suggestiva cornice delle sale di Castel Sismondo e del Teatro degli Atti – una nuova importante rassegna dedicata alla musica antica. Cinque gli appuntamenti del ciclo BWV- BACH  che nel titolo richiama la celebre sigla con cui sono catalogate le opere del grande Kantor di Lipsia." data-share-imageurl="">