Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

26-10-2010

A Rimini torna AmbienteFestival

Biodiversiamoci con Cento eventi per l’ambiente dal 29 ottobre al 7 novembre

Nel cuore di Rimini dal 29 ottobre al 7 novembre 2010 si rinnova l’appuntamento della città con “Biodiversiamoci.”, terza edizione di AmbienteFestival. Dieci giorni di eventi che coinvolgono e contagiano tutta la società civile, avvolgendo il centro storico di verde biodiverso, per dare corpo a una sostenibilità a portata di mano, concreta e praticabile.

AmbienteFestival, promosso dal Comune di Rimini in collaborazione con Ecomondo e patrocinata dai Ministeri dell’Ambiente e dello Sviluppo Economico, della Regione Emilia Romagna, della Provincia di Rimini e dell’Università di Bologna, nasce come iniziativa di divulgazione popolare, la prima in Italia basata sull’integrazione tra progettazione partecipata people to people e le proposte di un Comitato Tecnico Scientifico di rilievo, per diffondere una nuova cultura dell’ambiente, più consapevole e incentrata sulla responsabilità diretta di cittadini, imprese, istituzioni e associazioni verso uno sviluppo sostenibile ed eco-compatibile.

Il 2010 è stato proclamato dall’ONU Anno Internazionale della Biodiversità, e dal 29 ottobre al 7 novembre Ambiente Festival 2010 offrirà un ricchissimo calendario di iniziative articolate in più percorsi tematici, per accompagnare i visitatori alla scoperta delle tematiche cardine della Biodiversità e del mondo delle Energie Rinnovabili.
Il programma si sviluppa attraverso quattro filoni: mostre e spettacoli, per “animare festosamente”, Incontri, convegni e presentazioni, per “ascoltare facilmente”, Laboratori ed educational dedicati ai ragazzi e alle scuole, per “apprendere fattivamente”, e lo spazio delle Voci del territorio.

Quasi cento eventi, tra convegni, spettacoli teatrali e happenings artistici, talk show, mostre a tema ri-uso e re-design, eventi in piazza, degustazioni a km.0, incontri e dibattiti, presentazione di libri, educationals e laboratori per giovani e adulti, con spazi dove le aziende sostenibili, i produttori ecocompatibili, l’associazionismo per l’ambiente e gli enti locali “virtuosi” incontrano la società civile, per trasformare Rimini in un punto di riferimento delle tematiche ambientali.

Accanto ai convegni si affiancano vari appuntamenti tra cui:

Progetti Speciali
:
RICICLAND, progetto di educazione ambientale dell’Assessorato alle politiche Ambientali ed Energetiche del Comune di Rimini, nato da un’idea di FE.DA. srl, che coinvolge i ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado in percorsi educativi, creativi ed artistici di gestione differenziata dei rifiuti.
Prevede una  Mostra Ricicland aperta dal 29 ottobre al 7 novembre al 1° piano del Palazzo del Podestà. 
ECOMIA, festa dell’Economia Solidale. Ecomia promuove la sostenibilità economica per incentivare i rapporti basati su trasparenza e rispetto dei diritti umani di quanti partecipano al ciclo economico. Ecomia è un evento organizzato da Casa della Pace, Volontarimini, Pacha Mama, Rigas, Harissa
Sabato 30 ottobre alla Sala dell’Arengo, alle ore 21.00 Incontro con Riccardo Jacona, giornalista e conduttore televisivo, e presentazione del suo ultimo reportage d’inchiesta sull’energia nucleare.
Domenica 31 ottobre e lunedì 1 novembre nella Vecchia Pescheria, presentazione dell'associazione e dei prodotti RIGAS; lunedì 1 novembre distribuzione prodotti agli associati. Laboratori.

Mostre e le installazioni:
Mostre, installazioni, laboratori a tema e happenings, rappresentano le energie creative che si muovono intorno al mondo della sostenibilità, mirando a far diventare l'arte un mezzo di promozione di messaggi sociali, per contribuire al costante diffondersi di una coscienza critica e di uno sguardo “altro”.
Il “Progetto Tartamakers”, e “Orti e Biodiversità” si avvalgono del contributo di alcuni artisti del collettivo riminese Dinamo Energia Creativa, che hanno creato per il Festival inediti spazi “verdi” urbani tra natura e cultura, evidenziando gli spazi cittadini di “natura ribellata” e coinvolgendo la cittadinanza con laboratori creativi a tema.
“Orti e Biodiversità” propone installazione presso i Giardini Mimosa, il  portico del Palazzo del Podestà, il Teatro Galli e una mostra alla Sala dell'Arengo
“Tartarmakers” sotto il portico del Palazzo del Podestà: consiste nella realizzazione di un’enorme tartaruga (struttura 3 mt.x2) in collaborazione con l’Associazione Salerno in Arte, riciclando i rifiuti in plastica e alluminio portati dai visitatori del festival.
Il progetto si completa con la realizzazione di un racconto “La bambina che sognava di essere una tartaruga” il cui finale è stato affidato ai bambini della città e le cui opere pervenute verranno esposte nella mostra  "Un mare di mille e uno racconti” al Palazzo del Podestà.
C_RAEE_TIVITÀ, installazioni artistiche realizzate con scarti di componenti elettrici a cura del Consorzio Ecolight, racconta la creatività possibile attraverso il ri-uso e re-design, come “ReeDo-riusare per piacere”, il concept store realizzato dagli studenti di Zone Moda del Polo di Rimini e “Lumin’aria”, una serie di originali installazioni luminose a cura di Manolo Benvenuti e del gruppo Mutoid. 
La seconda edizione del Premio internazionale di pittura e design "Rifiuti in cerca d'Autore - Second life" ideato e organizzato da Salerno in Arte, propone  una Mostra collettiva al piano terra del Palazzo del Podestà .

Voci del Territorio è lo spazio dedicato alle iniziative locali come la mostra mercato "PiùRimini" alla Vecchia Pescheria il 6 e il 7 novembre. Filiera “corta” del gusto, riunisce aziende del territorio che garantiscono tracciabilità, chilometro zero e attenzione alle risorse rinnovabili e alla biodiversità nella produzione.

Gli eventi e gli spettacoli
“Animare Festosamente” vuol dire anche tante occasioni per festeggiare, a partire dalla inaugurale AmbienteFesta del 29 ottobre, dalle 19 in piazza Cavour.

Venerdì 29 ottobre in Piazza Cavour,  dalle ore 15.00
TOMBOLA DELL’ENERGIA con Patrizio Roversi
Ideato e condotto da Patrizio Roversi e Andrea Vico, la Tombola dell'Energia è una cavalcata fra energie fossili e rinnovabili, nuove tecnologie e vecchie, sane abitudini; un excursus tra problemi del clima e abitudini dell'uomo occidentale, per dare informazioni e consapevolezza attraverso il popolarissimo gioco della tombola.

Sabato 30 ottobre – Piazza Cavour/Vecchia Pescheria
– SPR+ECO - FORMULE PER NON ALIMENTARE LO SPRECO, spettacolo di e con Andrea Segrè e Massimo Cirri, immagini di Francesco Tullio Altan, canzoni di Mirco Menna eseguite dal vivo con Massimo Tagliata.

Domenica 7 novembre in piazza Tre Martiri
BIG GAME ConsumAbile– Impariamo a stare al mondo
Gioco a squadre per bambini e adulti promosso dalla Regione Emilia Romagna. Per divertirsi e imparare come compiere ogni giorno scelte consapevoli, responsabili e sostenibili per se stessi, per gli altri e per la terra che ci ospita.

Domenica 7 novembre in piazza Cavour, dalle 14.00 alle 20.00
RIGIOCAMI
Mercatino dedicato allo scambio di giochi e giocattoli, autogestito da ragazzi dai 5 ai 14 anni. Su iscrizione.

Precede il Festival, l'incontro sul progetto La rete 3x20, un approccio europeo verso la riduzione delle emissioni di CO2 attraverso azioni di incremento della consapevolezza ambientale. L'obiettivo del progetto è quello di portare i principi dell'efficienza energetica nella prassi quotidiana dei cittadini e dei diversi gruppi sociali, incrementandone la conoscenza attraverso processi legati alla vita quotidiana.
L'incontro ha luogo nella Sala del Giudizio del Museo della Città di Rimini, nei giorni 27, 28 e 29 ottobre, dalle ore 9.30 alle 13.30.

Per visionare l'intero programma www.ambientefestival.it
Info: tel. 0541.780332