Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

24-11-2006

A Rimini si accende il Natale

Dal 25 novembre lo spettacolo di luminarie più lungo

Oltre 30 chilometri di superficie coperta da luci, 45 chilometri di filo elettrico usato, 320 mila punti luminosi utilizzati da Torre Pedrera a Miramare passando per il centro storico e sino alle frazioni di Corpolò e Santa Giustina.

Sono i grandi numeri di Lucincittà, il ricchissimo programma di luminarie natalizie che da sabato 25 novembre 2006 al 7 gennaio 2007 vedrà coinvolti il centro storico, i borghi, la marina e le frazioni della città di Rimini.

Come è noto l’iniziativa delle luminarie natalizie deriva dalla sigla di un protocollo d’intesa tra Amministrazione Comunale e associazioni di commercianti e di promozione territoriale che ha come obiettivo l’allestimento di uno spettacolo di luci di alto livello tecnico, caratterizzato per ognuno dei luoghi della città ma unificato dal medesimo denominatore: la qualità’.

Quest’anno i partner firmatari dell’intesa sono 19, contro i 17 del 2005. Nel dettaglio, oltre al Comune di Rimini, si tratta di: il Comitato Commercianti d’area di via Garibaldi, l'associazione Piazza Ferrari – Castellaccia, il Comitato Commercianti Associati Centro Storico Rimini, il Comitato Piazza Grande, l’associazione Borgo San Giuliano, l’associazione “Quei De Borg ad Sant’ Andrea”, il Comitato Esercenti Borgo San Giovanni, il Comitato Turistico Marina Centro “Viale Vespucci” Rimini, il Comitato Turistico Marebello, il Comitato Turistico Rivazzurra, il Comitato Turistico di Miramare, il Comitato Turistico di Viserbella, il Comitato Turistico di Viserba, il Comitato Turistico di Rivabella, il Comitato Turistico di Torre Pedrera, il Comitato Marecchiese, A.S.D. S. Giustina, l’associazione “E Titoch”, il Cocap.

La cerimonia di accensione delle luminarie natalizie, che rientra nel più ampio programma di eventi e iniziative per le festività di fine anno, si svolgerà domani, sabato 25 novembre 2006 alle ore 17.30 in piazza Tre Martiri, alla presenza del Sindaco Alberto Ravaioli e del Vice Sindaco Maurizio Melucci.