Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

28-11-2004

A Rimini la festa si accende con 'Lucincittà'

Uno spettacolo di luminarie lungo ventotto chilometri

Ventotto chilometri di superficie comunale coperta da luci (contro i 15 chilometri dello scorso anno), 40 chilometri di filo elettrico usato, circa 300 mila punti luminosi utilizzati da Torre Pedrera a Miramare passando per il centro storico e sino alla frazione di Corpolò, due inedite fontane di luce alte 10 metri e poste in piazza Tre Martiri e in piazzale Cesare Battisti, i rilievi splendenti dell’Arco d’Augusto, di Porta Montanara e dei palazzi in piazza Cavour (compresi vecchia pescheria e teatro Galli), una coppia di obelischi luminosi alti 4 metri posti all’ingresso di Borgo San Giovanni, suggestivi alberi di Natale, effetti neve, presepi costruiti grazie al lavoro di scuole e associazioni, concorsi su tematiche tipicamente natalizie, decine di momenti di intrattenimento e giochi della tradizione.

Sono i grandi numeri di ‘Lucincittà’, l’articolato programma di luminarie e iniziative natalizie e di inizio anno allestito da Comitati d’Area, Borghi, Comitati turistici cittadini insieme al Comune di Rimini che verrà ufficialmente ‘acceso’ alle ore 17 di sabato 27 novembre in piazza Tre Martiri. Si tratta di un vero e proprio evento della città e per la città che, per dimensioni e qualità nel rispetto del classico folklore natalizio, ha pochi rivali nel Paese. E’ proprio la qualità il filo conduttore che lega le iniziative dei diversi comitati e associazioni intervenuti sulle rispettive parti di città. Iniziative autonome (ogni borgo o comitato ha scelto un simbolo luminoso a caratterizzare il proprio ambito) ma idealmente unite dalla filosofia che vuole l’intera città immersa nell’atmosfera natalizia più bella e amata.

‘Lucincittà’ è una manifestazione curata da Comune di Rimini, Comitato Commercianti d’area di via Garibaldi, l’Associazione ‘La società de Borg’, l’Associazione Piazza Ferrari- Castellaccia, l’Associazione ‘Quei de Borg ad S. Andrea’, l’Associazione ‘Commercianti Associati Centro Storico Rimini’, il Comitato esercenti Borgo San Giovanni, il Comitato turistico Marina Centro ‘Viale Vespucci’ Rimini, il Comitato d’area e turistico Rivabella, il Comitato turistico Area Nova Rivazzurra, il Comitato turistico di Miramare, il Comitato turistico di Torre Pedrera, il Comitato turistico di Viserba, il Comitato turistico di Viserbella.