Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

01-12-2005

Proseguono i concerti della domenica

L'11 dicembre con i pianisti Andrea Lucchesini e Pietro De Maria ed i percussionisti Maurizio Ben Omar e Andrea Dulbecco

Prosegue il ciclo di concerti organizzati dalla 56° Sagra Musicale Malatestiana di Rimini. I Concerti della Domenica proseguono domenica 11 dicembre 2005 al Teatro degli Atti di Rimini in via Cairoli, 40, (ore 17, in abbonamento) con i pianisti Andrea Lucchesini e Pietro De Maria ed i percussionisti Maurizio Ben Omar e Andrea Dulbecco. In programma musiche di C. Boccadoro (“Danse De La Terre” per due pianoforti e percussioni), Tchaikovsky (Trascrizione per due pianoforti della Suite da “Lo schiaccianoci”) e Prokof’ev (Suite da “Romeo e Giulietta”, elaborazione di Paolo Silvestri per due pianoforti e percussioni).

Nato nel 1965, Andrea Lucchesini si è formato alla scuola di Maria Tipo, imponendosi  all’attenzione internazionale nel 1983 con la vittoria al Concorso “Dino Ciani", presso il Teatro alla Scala di Milano. Nel luglio 2001 Andrea Lucchesini ha eseguito la nuova Sonata per pianoforte di Luciano Berio in prima mondiale a Zurigo, proseguendo così una felice collaborazione che aveva preso l’avvio con il Concerto II “Echoing curves” dello stesso Autore, eseguito da Lucchesini in tutto il mondo e registrato con la London Symphony  per la BMG. La Sonata è stata poi eseguita in Francia, Portogallo, Belgio, Olanda e Inghilterra. Si dedica con passione anche al repertorio cameristico, realizzando in particolare una stretta collaborazione con il violoncellista Mario Brunello, con il quale  ha animato per oltre un decennio gli "Incontri con la musica da camera", sotto l'egida dell'Unione Musicale di Torino.

Dopo aver vinto il Premio della Critica al Concorso Tchaikovsky di Mosca nel 1990, Pietro De Maria ha ricevuto il Primo Premio al Concorso Internazionale Dino Ciani - Teatro alla Scala di Milano (1990) e al Géza Anda di Zurigo (1994). Nel novembre 1997 gli è stato assegnato in Germania il Premio Mendelssohn per la sua esecuzione del Concerto n. 1 con la Filarmonica di Amburgo diretta da Ingo Metzmacher. Nato a Venezia nel 1967, De Maria ha iniziato lo studio del pianoforte con Giorgio Vianello, dimostrando un precoce talento che lo ha portato, appena tredicenne, a vincere il Primo Premio al Concorso Internazionale Alfred Cortot di Milano. Pietro De Maria è particolarmente attento alla musica da camera alla quale dedica molti progetti, realizzando in particolare una stretta collaborazione col violoncellista Enrico Dindo e col violinista Massimo Quarta. Insegna alla Scuola di Musica di Fiesole e all’International Engadin Summer Piano Academy che si tiene in Svizzera ogni due anni.

Maurizio Ben Omar si è diplomato con il massimo dei voti e la lode, interessandosi contemporaneamente allo studio del pianoforte e della composizione. E' stato timpanista e percussionista delle più importanti orchestre italiane, ha svolto intensa attività solistica e cameristica collaborando con i più prestigiosi ensemble, solisti e direttori: Nuova Consonanza, P.Y. Artaud, Quartetto Arditti, Kees Boeke, Mario Brunello, Bruno Canino, Ensemble Intercontemporain, Jill Feldmann, Andrea Lucchesini, Giuseppe Sinopoli, esibendosi nei cinque continenti. E' titolare della cattedra di percussioni al Conservatorio G. Verdi di Milano, nel quale ha formato allievi che hanno vinto concorsi nazionali ed internazionali, ed è responsabile della classe di strumenti a percussioni della scuola di Alto Perfezionamento di Saluzzo. Nel 1984 ha fondato il gruppo di percussioni Naqqara.

Andrea Dulbecco si è diplomato con il massimo dei voti in strumenti a percussione sotto la guida di Franco Campioni presso il Conservatorio G. Verdi di Milano, dove ha anche studiato composizione e conseguito il diploma di pianoforte. Si è inoltre specializzato in vibrafono con David Friedman. In qualità di camerista si é esibito nelle più prestigiose società italiane quali la Società del Quartetto e la Società dei Concerti di Milano, Unione Musicale di Torino, Accademia di Santa Cecilia, Amici della Musica di Perugia, Accademia Chigiana e altre, collaborando con famosi solisti, tra cui Eliot Fisk, Anatol Ugorsky, Mario Brunello, Andrea Lucchesini, Markus Stockhausen, Pietro De Maria e Giuliano Carmignola. Fa parte stabilmente del gruppo “Sentieri Selvaggi” diretto dal compositore Carlo Boccadoro, che gli ha dedicato sue composizioni.

Oltre alla carriera di musicista classico, svolge un’intensa attività come vibrafonista jazz. Attualmente è docente di strumenti a percussioni presso il Conservatorio "G. Verdi".

La prevendita dei biglietti è presso il Teatro Ermete Novelli (via Cappellini, 3 tel. 0541/24152) dal lunedì al sabato dalle ore 10 alle ore 14. Nel giorno del concerto la biglietteria del Teatro degli Atti (tel. 0541/784736) apre alle ore 15.

Per informazioni: tel. 0541/704293 -704294 sagramalatestiana@comune.rimini.it