Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

13-10-2005

Pedalando fra i segni del passato

Su due ruote alla scoperta della Rimini malatestiana

I Musei Comunali di Rimini ripropongono nella giornata del Santo Patrono, venerdì 14 ottobre, l’iniziativa "Pedalando tra i segni del passato nella Rimini malatestiana”, itinerario guidato attraverso le testimonianze della città di Sigismondo.

Adatto a grandi e piccoli, il percorso consente di avventurarsi in sella alla propria bicicletta alla scoperta del volto più antico e spesso nascosto della città, per incontrare una Rimini ricca di fascino e di storia.

A tutti i partecipanti verrà consegnato un opuscolo, contenente percorso e testo, realizzato dai Musei Comunali di Rimini.

“Pedalando nel passato” prende avvio dal sagrato della chiesa dei Servi, in corso d'Augusto alle ore 9,30 di venerdì 14. Dalla chiesa, in cui si potrà visitare il sepolcro di Raffaele III Brancaleoni eseguito alla fine del XV secolo e inserito nella piccola cappella trecentesca del campanile, percorrendo il corso d’Augusto fino a piazza Cavour, per via Poletti si arriva in piazza Malatesta, dominata da Castel Sismondo.

Dalla residenza-fortezza di Sigismondo, seguendo il percorso via Bastioni occidentali -via Garibaldi - via Sigismondo si raggiunge la chiesa di Sant'Agostino, che racchiude nell'abside e nel campanile i preziosi cicli di affreschi della Scuola riminese del Trecento. Il percorso prosegue verso piazza Tre Martiri alla volta del Tempio Malatestiano, capolavoro del Rinascimento, voluto da Sigismondo per onorare la memoria della sua famiglia.

Ultima tappa il Museo della Città ove, nelle sale malatestiane, si potranno conoscere altri tesori artistici.

Presso il Museo, a conclusione del percorso, verrà offerto un aperitivo.

All’iniziativa collaborano l'A.R.R.S.A. (Associazione Riminese Ricerca Storica e Archeologica), nonché Banca di Rimini San Gaudenzo, AVIS (Associazione Volontari Sangue) di Rimini, Bici & Bike Rimini.   

La partecipazione è gratuita.

Per prenotazioni e informazioni: 347.3711015

In occasione della giornata dedicata al Patrono, venerdì 14 ottobre il Museo della Città sarà aperto anche al pomeriggio dalle ore 16 alle 19 con ingresso libero e offrirà alle ore 17, sempre a titolo gratuito, una visita guidata alla Sezione Archeologica e alle 18 una visita guidata alla Sezione Medievale e Moderna.