Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

20-02-2001

A Pasqua il Mondiale di Frisbee

Attesi duemila giovani da ogni parte del mondo sulla spiaggia di Rimini
Giungono in duemila da ogni parte del pianeta per trasformare la spiaggia di Rimini nel più colorato, spettacolare e gioioso happening che possa essere immaginato.
Stiamo parlando del Campionato del Mondo di Beach Ultimate Frisbee (WBUC), noto a tutti come “Paganello”, in programma a Rimini dal 13 al 16 aprile 2001 durante il week-end di Pasqua.
Beach Ultimate, Acrobatic Freestyle, musica, feste, sono gli ingredienti di questa kermesse di sport-costume & spettacolo diventata nel corso degli anni un appuntamento insostituibile della Pasqua in riviera.
Saranno oltre 1800 gli atleti partecipanti all’evento, divisi in 88 formazioni e provenienti da 21 differenti nazioni: Stati Uniti, Canada, Australia, Nuova Zelanda, Brasile, e praticamente tutti gli stati Europei.
Insieme ai frisbisti del Beach Ultimate (disciplina nata negli anni 60 negli Usa: sport altamente agonistico e spettacolare le cui regole prendono spunto dal basket e il football americano), i funamboli dell’Acrobatic Freestyle Paganello, i migliori interpreti del mondo di frisbee acrobatico, esibizioni con il disco al limite dell’incredibile.
Ad ospitare la grande tribù multietnica del Paganello, sarà una grande arena naturale, la spiaggia di Rimini dal porto canale fino al Grand Hotel di felliniana memoria, ed il Paganello Village, un’autentica città del divertimento, dove tutti, atleti e spettatori, non dovranno far altro che godersi la magica atmosfera della spiaggia di Rimini, invasa di gente e colori.
Dopo l’edizione record del 2000 (40.000 visitatori, 70 giornalisti accreditati, oltre 100 passaggi televisivi con la copertura di 45 paesi e 5000 contatti internet), l’organizzazione, composta storicamente da un gruppo di frisbisti riminesi, si propone di realizzare un Paganello ancora più in grande: "Siamo partiti per gioco nel 1990 con 6 squadre" – commenta Beppe Carpi, deus ex machina del Paganello – "ed ora ci ritroviamo con 88 formazioni e circa 2000 giovani da tutto il globo, che si ritrovano a Rimini per giocare a frisbee e divertirsi".
La Tribù multietnica del Paganello sarà seguita on-line durante le partite e all’interno del villaggio dalla webcam collegata via rete attraverso il sito ufficiale della manifestazione.
Ufficio Stampa: Andrea Manusia, cellulare 0335.8354383, e-mail amanusi@tin.it, oppure press@paganello.com.