Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

18-07-2002

Nell'anfiteatro romano fra Antico e Presente

Il 19 luglio conferenza spettacolo con Massimo Cacciari

L’attualità del mondo antico torna con la seconda conferenza spettacolo della rassegna ‘Antico-Presente’.

Venerdì 19 luglio alle 21.15 nell'Anfiteatro di Rimini avrà luogo il secondo appuntamento di Antico-Presente con ‘L’Altare della Vittoria’, una sorta di messa in scena del carteggio con l'imperatore di Ambrogio Vescovo e di Simmaco, prefetto di Roma: un conflitto tra il campione della fede cristiana e l'ultimo dei grandi pagani.

Gli attori Alessio Boni e Fabrizio Gifuni daranno voce alle lettere inviate all'imperatore Valentiniano II da parte del Prefetto di Roma Simmaco e del Vescovo Ambrogio. A introdurre e commentare i brani recitati saranno chiamati il filosofo Massimo Cacciari e il latinista Ivano Dionigi.

Ivano Dionigi (Pesaro 1948) insegna Letteratura latina all'Università di Bologna. Autori privilegiati: Seneca (Edizione e commento del De otio, 1983; Protinus vive, [ed.] 1995; Seneca nella coscienza dell'Europa [ed.], 1999) e Lucrezio (Lucrezio. Le parole e le cose, 1992 (2); Commento al De rerum natura 2000 (2)). Dirige il Centro Studi "La permanenza del Classico".

Massimo Cacciari (Venezia 1944), filosofo, è uno dei protagonisti del dibattito culturale e politico italiano. La sua ricerca spazia dallo studio dell'idealismo tedesco e della cultura mitteleuropea del primo Novecento ai rapporti tra teologia e filosofia e tra filosofia contemporanea e tradizione metafisica classica. Molte sue opere sono state tradotte in varie lingue: Krisis (1976), L'angelo necessario (1986), L'arcipelago (1997), Le dieu qui danse (2000), Dell'inizio (2001, II).

L'iniziativa è organizzata dal Settore Cultura del Comune di Rimini con il contributo della Provincia di Rimini, della Regione Emilia-Romagna, di AMIA Rimini, Alfa Romeo e con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia-Romagna.

Ingresso: Euro 4.50 Prevendita: il giorno prima e il giorno stesso dello spettacolo dalle 10 alle 14 al Teatro degli Atti, via Cairoli 42; la sera dello spettacolo dalle 20 all'Anfiteatro, via Roma. In caso di maltempo gli spettacoli si terranno al Teatro degli Atti Per informazioni tel.0541.51351 oppure 0541.51105.