Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

15-02-2008

Meditazioni riminesi: domenica Armando Massarenti

Il tema del destino nelle scelte morali per l'appuntamento del 17 febbraio
Proseguono le ‘Meditazioni riminesi, il ciclo di incontri organizzato dalla Biblioteca Gambalunga giunto alla decima edizione che tratterà quest’anno della Filosofia del tempo assumendo come punto di vista quelle Variazioni sull’idea di destino su cui si sono esercitate tante generazioni di filosofi e scienziati. Domenica 17 febbraio alle 17 nel Teatro degli Atti di Rimini, (via Cairoli 42), Armando Massarenti terrà il secondo appuntamento dal titolo “Riconosci il ritmo che governa gli uomini” tratto dal verso del lirico greco Archiloco (VII sec. a.C) a significare il tema del destino nelle nostre scelte morali.

“La sorte – dice Massarenti - gioca un ruolo nient'affatto marginale nelle nostre considerazioni morali. E ciò nonostante un'intera tradizione filosofica (da Platone agli stoici, cinici, epicurei, su su fino a Kant) abbia puntato tutto sulla capacità, da parte del filosofo, del saggio, o più astrattamente della "moralità", di affrancarsi dai colpi della fortuna e dalle contingenze della vita reale e del tempo entro il quale operiamo le nostre scelte”.

Armando Massarenti (Eboli, 1961), filosofo ed epistemologo, è responsabile delle pagine “Scienza e filosofia” del supplemento culturale “Il Sole 24 Ore Domenica”. E' curatore e prefatore di importanti volumi di filosofia, storia della scienza ed economia, fra cui Rifare la filosofia di John Dewey (Donzelli, 1998) e Laicismo indiano di Amartya K. Sen ( Feltrinelli, 1998). Con Antonio Da Re ha pubblicato il volume Etica da applicare (Il Sole 24 Ore, 1991); con Gilberto Corbellini e Pino Donghi ha curato e in parte scritto il volume Biblioetica. Istruzioni per l'uso (Einaudi, 2006), da cui Luca Ronconi ha tratto l'omonimo spettacolo teatrale. Nel 2007 ha ottenuto il Premio Filosofico Castiglioncello con Il lancio del nano e altri esercizi di filosofia minima (Guanda, 2006).  E' direttore della rivista “Etica ed economia” e cura la sezione Etica della rivista di cultura medica “Kéiron”. Nel 1996 è stato uno degli estensori del Manifesto di bioetica laica ed attualmente è membro dell'Osservatorio di Bioetica della Fondazione Einaudi di Roma.

 

L’iniziativa è promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Rimini e organizzata dalla Biblioteca civica Gambalunga con il patrocinio dell’Istituto italiano per gli studi filosofici.

Sponsor: BIOFOX.

 

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

La partecipazione agli incontri è riconosciuta dall’Autorità scolastica quale attività di aggiornamento per insegnanti delle scuole.

Info: direzione Biblioteca civica Gambalunga, tel. 0541/704486 - 704290, fax 0541/704480,

e mail: gambalunghiana@comune.rimini.it

Prossimi appuntamenti:

Domenica 17 febbraio
ARMANDO MASSARENTI
"Riconosci il ritmo che governa gli uomini"

Domenica 24 febbraio
MASSIMO DONÀ
L'idea filosofica di destino

Domenica 2 marzo
MAURO DORATO
Parmenide, Einstein e l'irrealtà del divenire

Domenica 9 marzo
PIERMARIA LUIGI ROSSI
Mito, tempo, catastrofi della natura

Domenica 16 marzo
EDOARDO BONCINELLI
Tempo della vita, tempo delle cose, tempo dell'anima

Domenica 30 marzo
FRANCO PACINI
L'Universo ieri, oggi e domani