Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

30-11-2009

Massimo Ranieri, Max Pezzali e Malika Ayane i primi nomi del cast di Capodanno

I primi nomi del parterre dello show del 31 dicembre in diretta da Rimini. Padrone di casa Fabrizio Frizzi

Torna la grande festa del Capodanno di Raiuno, Giovedì 31 dicembre ’09 in diretta da Piazzale Fellini a Rimini, per la prima volta condotta da Fabrizio Frizzi.

Sono stati confermati i primi, grandi nomi che faranno parte del cast di questa settima edizione del Capodanno di Rimini: star come Massimo Ranieri, Max Pezzali e Malika Ayane saranno sul palco di Piazzale Fellini a salutare e a dare il benvenuto al nuovo anno. Un cast che si delinea già come eccezionale, nella tradizione di Raiuno, e che dà spazio anche a giovani artisti di successo strizzando l’occhio agli artisti cresciuti nei talent show: tornerà infatti sul palco riminese, per il secondo anno consecutivo, anche l’amatissimo Antonino.

Massimo Ranieri, straordinario interprete italiano, in questi giorni impegnato nel tour teatrale di “Polvere di Baghdad” di Maurizio Scaparro, ha festeggiato i suoi 40 anni di carriera nel 2006 con l’album “Canto perché non so nuotare… da 40 anni”, e dal febbraio 2007 è ininterrottamente in tour con l’omonimo spettacolo musicale, continuando a conquistare giovani e meno giovani con la sua bravura senza tempo, che nel 1988 lo portò anche a vincere sul palco del Festival di Sanremo con l’indimenticabile brano “Perdere l’amore”.

Proprio dal palco delle Nuove Proposte del Festival di Sanremo viene un’altra delle protagoniste del Capodanno di Rimini: Malika Ayane, astro nascente della musica italiana giovane e di qualità, con il suo brano "Come foglie" è stata consacrata da pubblico e critica come vera rivelazione del Festival.

Tra i grandi nomi della musica italiana sul palco di Rimini anche Max Pezzali. Co fondatore, leader e voce degli 883 e da alcuni anni apprezzatissimo solista, Pezzali è tra i cantautori che meglio conoscono ed utilizzano il linguaggio delle generazioni più giovani, come testimoniano i numerosi dischi di Platino ricevuti (l’ultimo dei quali la scorsa estate per Max Live 2008) e lo straordinario successo del suo romanzo “Per prendersi una vita”.

I primi nomi degli ospiti dello show del 31 dicembre preannunciano un cast d’eccezione per quello che è diventato ormai il capodanno degli italiani per eccellenza, capace negli anni di affermarsi come un appuntamento fisso di grande appeal per i turisti, per i riminesi e per i telespettatori, registrando un continuo trend di crescita: 50mila persone in piazzale Fellini, circa 6milioni di telespettatori in tutta Italia (confermandosi ancora una volta la trasmissione televisiva più seguita della serata, con uno share del 35% nella prima fascia e del 50% nella seconda fascia), alberghi aperti per tutto il periodo delle feste e lungomare affollato.

Lo spettacolo del 31 dicembre sarà solo il culmine del ricco palinsesto di eventi che ‘accenderà’ la festa nella città di Rimini già a partire dal 28 novembre, con il via allo spettacolo di luminarie natalizie. Due Presepi di sabbia giganti per un mese accoglieranno migliaia di visitatori sulla spiaggia di Torre Pedrera e, per la prima volta, sulla spiaggia libera di Piazzale Boscovich. Una mega pista di pattinaggio su ghiaccio animerà il porto di Rimini e il primo Presepe Ecologico andrà in scena sulla spiaggia del bagno 26. Come da tradizione, poi, Rimini sarà l’unica città d’Italia ad aprire il nuovo anno con l’opera in scena. Protagonista di quest’anno il melodramma in tre atti di Giacomo Puccini, Tosca.

Ma la vera novità di quest’anno saranno le proposte culturali, con un cartellone di eventi senza precedenti, caratterizzato da un elemento culturale di enorme potenziale a livello internazionale, come la mostra di Castel Sismondo, che porta eccezionalmente a Rimini 65 capolavori assoluti della pittura europea dal Cinquecento al Novecento. Un’occasione da non perdere che, assieme alla possibilità di visitare la nuova Casa Museo Fellini in via Nigra, all’invito speciale proposto da Museo della Città e Domus in occasione delle festività danno un appeal irresistibile a Rimini anche sul fronte culturale.

Il calendario completo degli eventi sul sito www.riminiturismo.it