Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

23-08-2004

L'orchestra nazionale della Rai apre la Sagra Malatestiana

La musica di Richard Strauss al centro degli appuntamenti sinfonici

Primo appuntamento per la 55° Sagra Musicale Malatestiana di Rimini. La serata inaugurale di lunedì 30 agosto 2004, ospitata all’Auditorium Palacongressi di Rimini (via della Fiera, 52) alle ore 21, è con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI diretta da Dmitry Kitajenko. In programma "Preludio e morte di Isotta" dal "Tristano e Isotta" di Richard Wagner, "Vier letzte lieder" per soprano e orchestra (solista Melanie Diener) di Richard Strauss e la "Symphonia domestica op. 53" di Richard Strauss.

Il cartellone della 55ª Sagra Musicale Malatestiana - promossa dal Comune di Rimini, Assessorato alla Cultura in collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini e BANCA CARIM – Cassa di Risparmio di Rimini, con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Emilia Romagna, della Provincia di Rimini e la collaborazione organizzativa dell’ATER – dedica grande spazio alla musica di Richard Strauss, un autore presente in molti concerti e ispiratore di alcuni importanti eventi di approfondimento che accompagneranno la presenza a Rimini di prestigiosi complessi sinfonici.

L’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai venne tenuta a battesimo nel 1994 da Georges Prêtre e da Giuseppe Sinopoli, raccogliendo l’eredità delle orchestre radiofoniche di Torino, Milano, Roma e Napoli e stabilendo a Torino la sede istituzionale della propria attività. Oltre alla Stagione Sinfonica invernale e primaverile, con sede a Torino, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai tiene concerti sinfonici e da camera nelle principali città e per i festival più importanti d’Italia e d’Europa. Dal 1996 al 2001 Eliahu Inbal ha svolto il ruolo di Direttore onorario, mentre Jeffrey Tate dal 1998 al 2002 è stato Primo direttore ospite. Dal settembre 2001 Rafael Frühbeck de Burgos è Direttore principale e dal settembre 2002 Jeffrey Tate ha assunto la carica di Direttore onorario. Dal settembre 2003 Gianandrea Noseda è Primo direttore ospite. Fra i direttori che si sono succeduti alla guida dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai si annoverano Giulini, Sinopoli, Prêtre, Sawallisch, Rostropovich, Chung, Chailly, Maazel, Mehta, Ahronovitch, Kitaenko, Lazarev, Gergiev, Foster, Albrecht.

Dmitry Kitajenko è nato a Leningrado (San Pietroburgo) nel 1940, ha studiato presso l'Istituto Musicale Glinka e i Conservatori di Leningrado e di Mosca, perfezionandosi presso l'Accademia Musicale di Vienna. Ha conseguito il secondo premio nella prima edizione del Concorso Herbert von Karajan di Berlino. Ha iniziato la carriera come Direttore principale all'Opera Stanislavski di Mosca, dal 1970 al 1976, e come Direttore ospite ha lavorato presso il Teatro Bolsoj di Mosca. Dal 1976 al 1990 è stato Direttore principale dell'Orchestra Filarmonica di Mosca, con cui ha compiuto tournée in tutto il mondo. Nel 1990 è diventato Direttore principale dell'Orchestra della Radio dell'Assia. Nel 1991 ha ricoperto la carica di Direttore principale dell'Orchestra Sinfonica di Berna e, fino al 1998, della Filarmonica Norvegese di Bergen. Nel 1999 è stato nominato Direttore principale dell'Orchestra Sinfonica della Radio Coreana. Nel settembre 2000 ha aperto il Festival d'Autunno di Praga con il Requiem di Dvorák. Collabora con le orchestre della Radio Bavarese, l'Orchestra del Gewandhaus di Lipsia, la London Symphony Orchestra, la Dresden Staatkapelle e la Bayerischer Rundfunk Orchester, l'Orchestra Filarmonica della Scala. È ospite abituale dei Berliner Philharmoniker, dei Wiener Philharmoniker, delle orchestre di Chicago, Pittsburg, Filadelfia, della Philharmonique di Radio France e dell'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai. Il concerto è proposto con il contributo di Camera di Commercio, Industria, Artigianato ed Agricoltura di Rimini.

I biglietti per i concerti e gli appuntamenti della Sagra Malatestiana sono in prevendita presso il Teatro Novelli di Rimini (tel. 0541/24152) dal lunedì al sabato dalle ore 10 alle ore 14 e nei giorni di spettacolo presso le casse dei luoghi dei concerti.

Per informazioni: Ufficio attività teatrali del Comune di Rimini tel. 0541.51351 – 26197.

Per ulteriori informazioni sul programma clicca qui