Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

19-08-2005

La Sagra Malatestiana apre con l’Orchestra Sinfonica di Milano “G. Verdi”

Il concerto inaugurale il 31 agosto all'auditorium Palacongressi

Mercoledì 31 agosto 2005 all’Auditorium Palacongressi di Rimini (via della Fiera, 52) alle ore 21, si inaugura la 56° Sagra Musicale Malatestiana di Rimini, con il concerto dell’ Orchestra Sinfonica di Milano “G. Verdi” diretta da Rudolf Barshai: in programma il Concerto n. 25 in do magg per pianoforte e orchestra K503 di W.A. Mozart (solista Enrico Pace) e la Sinfonia n. 5 in re min op.47 di D. Sostakovich, dedicato ai ragazzi del Parsifal nel 10° anniversario della scomparsa e per tutti i caduti in mare.

Rudolf Barshai è nato in Russia e ha iniziato gli studi musicali cantando in un coro di voci bianche, per dedicarsi successivamente allo studio del violino sotto la guida di Lev Zeitlin, uno dei piu’ brillanti allievi di Leopold Auer. Membro fondatore  dei Quartetti Borodin e Cajkovskij, nel 1940 è entrato al Conservatorio di Mosca divenendo in poco tempo uno dei più famosi violinisti a livello internazionale, collaborando con musicisti quali Sostakovich, Richter, Oistrakh, Rostropovich e Gilels. Contemporaneamente ha studiato composizione con Dimitri Sostakovich e completato gli studi di direzione d'orchestra a San Pietroburgo sotto la guida di Ilya Musin. Nel 1955 ha fondato la celebre Orchestra da Camera di  Mosca, che ha diretto fino al 1976, riscuotendo uno straordinario successo mondiale anche con l'esecuzione di opere appositamente composte per la sua compagine da alcuni fra i più celebri compositori russi. Dopo avere abbandonato l'Unione Sovietica nel 1977, ha diretto le piu’ prestigiose orchestre sinfoniche in tutto il mondo. Tra queste la London Symphony Orchestra, la Royal Philharmonic, la London Philharmonic, la BBC Symphony e la Hallé Orchestra. Come direttore ospite ha collaborato con la Bayerische Rundfunk, la Westdeutsch Rundfunk, l'Orchestra Sinfonica della Radio di Berlino, la Gurzenich Orchestra, la Norddeutsche Rundfunk, l'Orchestra del Festival di Budapest, la Netherlands Philharmonic Orchestra e i Wiener Symphoniker. È stato direttore principale della Bournemouth Symphony Orchestra dal 1982 al 1988 e direttore musicale dell'Orchestra Sinfonica di Vancouver dal 1985 al 1988. Nella stagione 1987/88 e’ stato direttore principale ospite dell'Orchestre National de France
Negli Stati Uniti e in Canada è stato direttore ospite di importanti orchestre sinfoniche, tra cui quelle di Pittsburgh, Cincinnati, Houston e Toronto.
Attualmente sta lavorando all’incisione dei propri arrangiamenti per orchestra d’archi di opere di Sostakovich, Borodin, Prokof’ev e Caikovskij con l’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi.

Enrico Pace è nato a Rimini. Ha studiato pianoforte con Franco Scala, prima al Conservatorio Rossini di Pesaro e, successivamente, all’Accademia Pianistica di Imola. Ha inoltre studiato direzione d’orchestra e composizione. La sua carriera ha avuto una svolta decisiva nel 1989 con la vittoria del Primo Premio al Concorso Internazionale Franz Liszt di Utrecht. Da allora Enrico Pace si è esibito regolarmente in recital in tutta Europa, includendo apparizioni al Concertgebouw di Amsterdam, a Milano (Sala Verdi del Conservatorio e Teatro alla Scala), Roma, Brescia/Bergamo, Firenze, Berlino, Monaco di Baviera, Dortmund, Dublino e in varie città del Sud America. Partecipa regolarmente ai festival di La Roque d’Anthéron, Rheingau e Husum. Solista molto apprezzato, ha suonato con orchestre prestigiose, tra cui l’Orchestra Filarmonica di Rotterdam, l’Orchestra Filarmonica della Radio Olandese,  le Orchestre Sinfoniche di Sydney e Melbourne, la Berliner Sinfonie-Orchester, MDR-Sinfonieorchester Leipzig, l’Orchestra Filarmonica di Varsavia, l’Orchestra Filarmonica Ceca di Stato di Brno, l’Orchestra Sinfonica di Malmö, la RTE National Symphony Orchestra, l’Orchestra Sinfonica G. Verdi di Milano, Amsterdam Sinfonietta, la Gelders Orchestra e le Orchestre di Johannesburg e Cape Town. Agli impegni solistici Enrico Pace affianca un’intensa attività cameristica: ha collaborato con il Quartetto Shostakovich, Quartetto Keller, Quartetto RTE Vanbrugh, Quartetto Prometeo e la cornista Marie Luise Neunecker.  Dalla  stagione 1997-98 Enrico Pace ha instaurato un’assidua collaborazione con il violinista Frank Peter Zimmermann, con il quale ha dato recital in Europa, Estremo Oriente e Sud America.

Il concerto è realizzato con il contributo di Petroltecnica e Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Rimini.

I biglietti per il concerto sono disponibili in prevendita presso il Teatro Ermete Novelli di Rimini (via Cappellini, 3, tel. 0541/24152) dal lunedì al sabato dalle ore 10 alle ore 14 e nel giorno del concerto dalle ore 17 alla cassa dell’Auditorium (tel. 0541/711400, solo nei giorni di spettacolo). Per informazioni: tel. 0541/704293-704294